I fatti del giorno: sabato 15 agosto 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiITALIA CRESCE POCO, PIL +0,2%. PADOAN, PAESE PUO’ FARE MEGLIO
SQUINZI, RIPRESA NON C’E’. BRUNETTA, ADDIO SOGNI DI PIL

Il motore della crescita fatica: oggi l’Istat, diffondendo la
stima preliminare del Pil, ha certificato che nel secondo
trimestre l’economia è cresciuta di un modesto +0,2%. Pesano i
fattori esterni, dalla crisi greca al rallentamento cinese:
anche il resto d’Europa non fa molto meglio. Per il presidente
di Confindustria Giorgio Squinzi “è la conferma che non c’è una
ripartenza vera”, per il Ministero dell’economia “il paese può e
deve fare di meglio”. Critiche le opposizioni: “Addio sogni di
Pil” dice Renato Brunetta, “stiamo ancora galleggiando sulla
crisi”, scrivono i parlamentari 5 Stelle, Matteo Salvini parla
di “un governo di chiacchieroni e incapaci”.
—.

OK EUROGRUPPO A TERZO SALVATAGGIO GRECIA DA 86 MLD EURO
SI’ PARLAMENTO ATENE CON VOTI OPPOSIZIONE, SYRIZA SI SPACCA

La Grecia è salva. L’Eurogruppo ieri sera ha dato il via libera
definitivo al terzo salvataggio da 86 miliardi di euro, e i
primi 26 arriveranno subito, prima del 20 agosto, per ripagare
la scadenza con la Bce. I dubbi di Berlino sono stati superati
grazie ad un rafforzamento delle condizioni a cui gli aiuti sono
subordinati. Ieri il parlamento greco aveva approvato il piano
di riforme chiesto dall’Europa, in particolare fisco e
privatizzazioni. Il piano è passato grazie ai voti
dell’opposizione. Il partito Syriza del premier Tsipras si è
spaccata e un terzo dei sui parlamentari ha votato no.
—.

LA BANDIERA USA TORNA A SVENTOLARE SU CUBA DOPO 54 ANNI
RIAPRE L’AMBASCIATA. KERRY RINGRAZIA PAPA FRANCESCO

La bandiera a stelle e strisce è tornata ieri a sventolare a
Cuba dopo 54 anni. “Non siamo più nemici o rivali, ma vicini” ha
detto il segretario di stato Usa John Kerry alla riapertura
dell’ambasciata all’Avana. Kerry ha ricordato le “decisioni
coraggiose prese da Raul Castro e Barack Obama” e ha ringraziato
papa Francesco per la mediazione. Ad alzare la bandiera
americana sono stati gli stessi tre Marines che l’avevano
ammainata nel 1961. Assenti alla cerimonia i dissidenti, che
saranno ricevuti da Kerry a parte. Critico Fidel Castro, che ha
detto che l’America deve a Cuba milioni di dollari di danni.
L’embargo americano per ora rimane: spetta al Congresso
abolirlo, e la maggioranza repubblicana è critica.
—.

SCUOLA: 71.000 DOMANDE DA PRECARI. RENZI, AUGURI AGLI ASSUNTI
100.000 DOCENTI IN PIU’ DA SETTEMBRE. CISL, DRAMMA ESODO

Sono stati 71.643 i precari della scuola che hanno presentato
domanda per il piano straordinario di assunzioni previsto dalla
legge sulla “Buona scuola”. Il termine scadeva ieri alle 14. Per
il premier Renzi gli oltre 70.000 precari “avranno la
possibilità di coronare un sogno che altrimenti avrebbe
richiesto lustri o decenni”. La scuola italiana da settembre
potrà contare su circa 100mila docenti di ruolo in più, tenendo
conto dei 29.000 assunti da poco. Critica la Cisl: dietro ai
numeri del governo, scrive, c’è “tanta gente che vive con
disperazione l’ipotesi di dover lasciare la famiglia per
accettare una nomina in una qualunque delle province italiane”.
—.

CURDI, ISIS HA USATO IPRITE. CONFERME DA 007 USA E GERMANIA
CALIFFO AL BAGHDADI HA SPOSATO E STUPRATO OSTAGGIO USA

L’Isis ha usato il gas asfissiante contro i curdi. Lo ha detto
il generale delle forze curde Sirwan Barzani, e gli 007
americani e tedeschi affermano che l’accusa è credibile. Il gas
verrebbe dall’arsenale del regime di Assad. I Peshmerga colpiti
secondo il generale hanno avuto “problemi respiratori e lesioni
sulla pelle”. Ieri è emerso anche che una cooperante americana
rapita dall’Isis e poi morta in prigionia, Kayla Muller, era
stata presa come sposa dal “califfo” Abu Bakr al Baghdadi e
ripetutamente violentata.
—.

CAUSE NATURALI DIETRO MORTE RAGAZZO IN DISCOTECA SALENTO
AUTOPSIA: LORENZO TOMA AVEVA CARDIOPATIA, NESSUNA DROGA

Lorenzo Toma “è morto per cause naturali”. Lo ha detto il
procuratore di Lecce, Cataldo Motta, ai giornalisti comunicando
i risultati degli esami tossicologici sul corpo del 18enne morto
nella discoteca ‘Guendalina’ di Santa Cesarea Terme. “Non è
stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente né a livello di
urine né di sangue né nel contenuto gastrico”. Dall’autopsia era
emerso che il giovane era affetto da una cardiomiopatia
ipertrofica, patologia che può causare morte improvvisa. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.