Maltempo a Salerno: pioggia e temperature in calo, sembra già inverno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Sottopasso_Via_MauriWeek end di Ferragosto sotto la pioggia bar. Sono arrivati i temporali che anche nel salernitano ed hanno portato un brusco calo delle temperature. Il maltempo già da ieri pomeriggio ed in nottata ha interessato la città e la sua provincia. Un’intenso nubifragio si è abbattuto su Salerno sabato sera causando non pochi problemi con strade allagate e tombini saltati. Super lavoro per i vigili del fuoco alle prese non solo con il maltempo ma anche con i numerosi black out che hanno riguardato molte zone della provincia. Tanti le centraline saltate o addirittura incendiate in seguito ai fulmini.

Il giorno dopo ferragosto situazione ancora più critica con bombe d’acqua e vento di forte intensità sulle coste e nell’entroterra. Pioggia intensa già di primo mattino con numerose strade allagate e disagi per gli automobilisti rimasti bloccati in alcuni sottopassi. L’emergenza ha riguardato anche la Valle dell’Irno con Baronissi, Mercato S.Severino e Pellezzano tra i comuni più colpiti mentre le principali località turistiche della Costiera Amalfitana e del Cilento hanno vissuto uno scenario quasi invernale. Flop di ferragosto per gli stabilmenti balneari ma anche per i commercianti che avevano deciso per il week end di tenere alzate le saracinesche: strade deserte e negozi chiusi con il maltempo che è destinato a non abbandonare Salerno.

NUMEROSI INTERVENTI DEI CASCHI ROSSI. Superlavoro per i Vigili del Fuoco che hanno eseguito una sessantina di interventi. A Torrione acqua alta come a Venezia con auto bloccate ed impantanate. Stessa situazione a Pastena e Mercatello con garage e negozi allagati ed il sottopasso di Via Mauri completamente invaso dall’acqua e chiuso al transito veicolare dopo che un’automobilista è rimasto intrappolato (vedi foto).  In città i tombini non hanno retto il potente afflusso di acqua piovana e sono saltati quasi ovunque mentre nella zona industriale un fiume di fango e detriti ha invaso la sede stradale. Problemi anche sulla tangenziale in entrambe le direzioni. Sulla lungomare alcuni alberi sono stati abbattuti a causa dalle raffiche di vento.

FOTO DA FACEBOOK

I VIDEO DA FACEBOOK

Diluvia…….che tempaccio!!!!! Buona domenica a tutti ♡♡♡ Posted by Raffaela Lopardo on Sabato 15 agosto 2015  

Posted by Vincenzo Vitolo on Domenica 16 agosto 2015

 

VIDEO

 

 

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. una pioggia ampiamente prevista fa sfaceli in città….come sempre! amministrazione perennemente incompetente! che ci vuole a prevedere una pulizia di tombini e caditoie!!!!??

  2. Questa alle 8.30 ero in via Silvio Baratta, un nubifragio, le strade erano un fiume in piena, l’acqua copriva completamente i marciapiedi, quando ho preso l’auto avevo l’acqua alle ginocchia!
    Ormai siamo alle solite i tombini non vengono mai puliti e puntualmente con le piogge, che sono diventate delle vere bombe d’acqua, si assistono a queste scene, Salerno allagata!
    Spero che mai Salerno viva ciò che Genova, Firenze, ora la Calabria hanno vissuto. anche a Salerno e stato fatto scempio del territorio per cementificazione selvaggia e il dissesto idrogeologico una realtà!
    Lega ambiente ha denunciato che le coste campane sono aggredite dalla cementificazione senza rispetto del territorio e ambiente, basta pensare al fronte del mare concepito dalla mente diabolica di emerito e ora Presidente, ma la natura si ribella e torna riprendersi il suo territorio deturpato!

  3. se il semaforo era rosso cacchio pero potevi fermarti prima di passare sotto il sottopasso ….se invece il semaforo era rotto…..cacchio e chi paga …..be il comune logico….per il sottopasso di via rocco cocchia niente semaforo …?????
    In altre occasioni i sottopassi venivano chiusi con le tranzenne ….saranno in ferie gli adetti complimenti al comune per tutte le carritoie ostruite da tanto tempo ….vedi torrione e pastena come si combina.

  4. Invece di inaugurare prima delle regionali perché non si è pensato in tempo a pulire i tombini !!! Stamattina Salerno sembrava in pieno assetto di criticità : vigili del fuoco in varie parti della città che aspiravano l’acqua venuta giù da ieri sera, vigili urbani che deviavano il traffico. Ma davvero non si poteva prevedere nulla???? Che figuraccia anche con quei pochi turisti che giravano in città !!!

  5. Dove sono finiti quei due Cittadini attivi con la camicia inamidata?!?
    Invece di fare inutili spot elettorali, si infilassero i guanti ed andassero a pulire i tombini.

  6. La domanda nasce spontanea, venti anni per costruirlo, innumerevoli inaugurazione, stamane vedere il nuovo ponte della LungoIrno, chiuso mi ha fatto molto dispiacere.

  7. Qualche anno fà Salerno era un gioiello, squadre di manutenzione sempre presenti, città pulità, ora ……
    Di primato ci restano le aliquote delle tasse comunali più alte D’Italia, tutto in peggioramento, toglietevi i paraocchi e fate i cittadini, una tassazione così elevata vuole come contraltare almeno una sufficienza dei servizi resi dal proprio comune( pulizia strade, giardini , aiuole, tombini), altrimenti ci dicano chiaramente per quanti anni dobbiamo pagare le tasse più alte d’Italia per ripianare il buco di bilancio e vedere la città peggiorare sempre di più!

  8. prima li votate li elogiate e poi vi lamentate dei disservizi come dice un vecchio proverbio non si può volere la botte piena e la moglie ubriaca visto che ci sentiamo tutti salernitani anche quelli scostumati ed incivili che buttano di tutto e poi si lamentano dei tombini otturati diamo noi l’esempio di civiltà per prima, a lamentarci siamo tutti bravi

  9. ma con tutti i soldi che paghiamo in tasse comunali, almeno i tombini si potrebbero ripulire?!?….e io pago!!

  10. E’ sempre la solita storia, nonostante i cittadini prevedono gli allagamenti e le varie richieste di far pulire i tombini, gli addetti ai lavori se ne sbattono altamente, lasciando il compito, ad allagamenti avvenuti, al Corpo dei Vigili del fuoco, di alleggerire le incapacità e la strafottenza degli addetti ai lavori. Però al 27 di ogni mese sono intenti a recepire il tanto sudato stipendio, guadagnato con tanto sudore.

  11. Come al solito i denigratori stanno con il fucile spianato,tutto quello che succede a Salerno ha un capo espriatorio,i tombini sono stati sempre puliti,le fogne sono vecchie e l’acqua è stata enorme,secondo voi dopo questi temporali i tombini credo si saranno puliti,se fra 3- 4 giorni avremo una pioggia della stessa idennità le strade si allagheranno di nuovo statene certi,come successo in tante città italiane e forse anche peggio,un guaio ha fatto quest’acqua ha affogato tutte le blatte,ora di che ci dobbiamo lamentare,speriamo che venga di nuovo il caldo cosi i nemici di Salerno con il ritorno delle blatte avranno da criticare.A proposito volete vedere che la prossima infamità verrà prima e dopo San Matteo.ricordatevi quest’appuntamento.

  12. X salernitano doc originale, quando sono stati puliti, decenni fa.
    Visti che il comune e l’asl si stanno a litigare per la disinfestazione e la pulizia delle strade, ci ha pensato la natura a lavarle.
    Si vergognasse l’ammistrazione comunale, sono anni che Salerno versa in queste condizioni, anche quando non c’erano le bombe d’acqua come quella di ieri!
    Pur di difendere il tuo amico emerito e il f.f., menti o fai finta di non ricordare!

  13. Rita e come si spiega che due settimane fa uno stesso diluvio da noi non è successo niente e Napoli si allago tutta compreso metrò,il problema è che tu e tanti altri denigratori aspettate un niente per offendere una città e i suoi onesti cittadini,se per te è un divertimento ad offendere,gioca pure, io non difendo nessuno io sono orgoglioso della mia città, tu fai finta di non ricordare come era Salerno 20 anni fa,forse ti trovavi a tuo agio incominciando dalle chiancarelle e chiavicone,topi e blatte allevati ,vorrei sapere con chi protestavi all’epoca o facevi finta di niente,invece oggi ti diverti a offendere una città e i suoi abitanti

  14. Le blatte e i topi sono aumentati e peggiorati, prima ricordo bene che veniva fatta regolarmente la disinfestazione e venivano anche lavate le strade.
    Inoltre il diluvio di due settimane fa e avvenuto di notte ed è durato poco, a differenza dell’ultimo che è iniziato la sera e si è protratto la mattina con molta violenza e forza, io ho già scritto mi trovavo in via Silvio Baratta, e ti posso assicurare che la pioggia e il vento sono stati così forti e violenti che addirittura non si vedeva più il costruendo tribunale. Ricordo benessimo Salerno della mia infanzia, adolescenza e giovinezza, abbiamo tutti accolto l’avvento di De Luca come il nuovo, la possibilità di crescita e lavoro, ma tranne i primi cinque anni il suo ventennio è stato un crescendo di delusioni, megalomanie, dispotismo, narcisismo…..i risultati sono sotto gli occhi di tutti…..non si vuol denigrare per partito preso, Salerno meritava di più per tutti i cittadini, indifferentemente anche se non sostenitori di De Luca.
    Il governo della città in questi ultimi vent’anni racchiude molti punti oscuri, De Luca si è sentito padrone di Salerno, si è sentito autorizzato a fare il bello è il cattivo tempo, facendo soprattutto scelte scellerate per il territorio di Salerno, che ripeto, non meritava tutto questo, credo un giorno si farà ampia luce, intanto ci sono dei processi in corso…..
    Io non offendo la mia città e i miei concittadini, io mi sento offesa da un governo della città despotico e assolutista, come credo chiunque si debba sentire e che ama la bellissima Salerno, purtroppo sfregiata!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.