Fondazione Vassallo: “Portare Angelo in giro per l’Italia è un viaggio con gli amici senza sosta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

angelo_vassalloPortare Angelo in giro per l’Italia è un viaggio senza sosta che percorriamo insieme a tanti amici”, è così che il presidente Dario Vassallo annuncia, sulla pagina Facebook, i prossimi appuntamenti in programma per la Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore.

Il Campo Antimafia “Angelo Vassallo” a Gaeta è nel pieno delle sue attività: sono tantissimi i giovani provenienti da tutta Italia (e non solo) che hanno scelto di vivere “un’estate fuori programma” facendo un’esperienza di volontariato sui terreni confiscati alle mafie. La riqualifica dei beni conquistati, incontri di formazioni, laboratori tematici e spazi di creatività, iniziative culturali sono solo alcune delle tante occasioni di crescita e di confronto create all’interno del Campo Antimafia dedicato quest’anno al Sindaco Pescatore.

Dario Vassallo, insieme a Arcangela Galluzzo, presidente dell’Associazione Quote Merito, Umberto Flauto, referente della Fondazione per la provincia di Salerno, e Nicola Pizzuti, presidente dell’associazione studentesca Convivium Camerinense, ha incontrato i giovani partecipanti lo scorso 13 agosto per trasmettere loro il valore dell’impegno di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica assassinato il 5 settembre 2010, e lo ha fatto, come hanno raccontato gli amici della Coop. Sociale Programma 101 Onlus nell’ultima newsletter, racchiudendo la sua azione amministrativa in poche parole chiave: “l’equilibrio del non fare distinzioni tra le diverse fasce di persone applicando l’uguaglianza della legge; la creazione del nucleo di comunità, vera ricchezza all’interno di un paese; la semplicità quale bellezza del luogo in cui si vive”.

Su questa rotta la Fondazione dedicata al Sindaco Pescatore prosegue il suo cammino per raccontareAngelo Vassallo a chiunque sia desideroso di conoscerne l’operato e riconoscerne l’esempio.

La prossima tappa sarà il 31 agosto a Montoro (Avellino) in occasione del XX premio per l’impegno sociale istituito dalla Caritas di San Bartolomeo vent’anni fa e intitolato a Pietro e Domenico De Simone. Iltema del riconoscimento quest’anno è quello della difesa della legalità, del rispetto delle regole, delladivulgazione di un’informazione libera e corretta. Durante la cerimonia di consegna della XX edizione saranno premiati: Dario Vassallo fratello del sindaco di Pollica, autore del libro il Sindaco Pescatore;Marcello Ravveduto dell’associazione Libera di Don Ciotti. La serata sarà allietata da un recital teatraledi Gaetano ed Elena Stella.

“Quello della legalità – spiegano gli organizzatori in una nota stampa – è un tema che auspica al cambiamento definitivo e risolutivo, che veda il trionfo dell’onestà, dei valori della legge, della civiltà, della libertà. Un premio, insomma, che non ha solo un valore commemorativo, ma che finge da sprone e monito per una società migliore.”

A seguire, la Fondazione Vassallo sarà a Bologna il 4 settembre, in occasione della Festa dell’Unità, e aMontopoli di Sabina il 5 settembre, dove organizza e promuove, in sinergia con il Comune e con la sezione locale della Fondazione, la Festa della Speranza per ricordare, con dibattiti, interviste e testimonianze, Angelo Vassallo a cinque anni dalla sua barbara uccisione.

Un’agenda, quella della Fondazione, che continua ad arricchirsi di date significative e appuntamenti da non perdere: 17 e 18 settembre a Modena, 25 ottobre a Vasto, 21 marzo 2016 a Sessa Aurunca. Incontri, momenti, storie e persone che la Fondazione continuerà a raccontare sulla sua pagina Facebook, sul sito web e sul blog “Incontrando la bellezza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.