Marina di Camerota: non piace il tavolo prenotato e aggredisce proprietario ristorante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
rissaEnnesimo spiacevole episodio a Marina di Camerota dove un villeggiante napoletano ha aggredito il proprietario di un noto ristorante. A quanto pare il turista aveva prenotato telefonicamente un tavolo per una cena con alcuni amici, ma arrivato sul posto qualcosa non è stato gradito, o la posizione o l’attesa che si liberasse il tavolo. A questo punto l’uomo ha iniziato ad inveire contro il cameriere, che ha richiamato l’attenzione del proprietario del locale. Purtroppo l’intervento di quest’ultimo non ha pacificato la questione, anzi dalle urla si è passato ai fatti con spintoni e parole grosse. Allibiti gli altri clienti del ristorante che si sono alzati dai loro tavoli temendo il peggio. Fortunatamente qualcuno ha allertato i carabinieri che hanno sedato la rissa. Entrambe le persone coinvolte non hanno voluto esporre denincia verso l’altro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. 1 fisso, sono sempre loro.Poi fanno le vittime se in italia li criticano sempre.Sono come le cavalette.Mi dispiace dirlo,ma e’ cosi’.

  2. Vi deve prendere. Cilentani vi piacciono i soldi facili affittando un appartamento a 10 famiglie ? E questo è. …..

  3. Arrestateli
    Buttate la chiave
    In questo paese si sorvola su tutto
    La gente magari che sta in vacanza per una settimana deve pure rovinarsi quei pochi giorni per quattro imbecilli.
    Siccome i carabinieri sono intervenuti, quale denuncia occorre per procedere!!!!!!

  4. Arrestateli
    Buttate la chiave
    In questo paese si sorvola su tutto
    La gente magari che sta in vacanza per una settimana deve pure rovinarsi quei pochi giorni per quattro imbecilli.
    Siccome i carabinieri sono intervenuti, quale denuncia occorre per procedere!!!!!!

  5. mi dispiace dirlo, ma se nel cilento si fanno prezzi bassi per attirare solo la plebaglia pur di guadagnare qualcosa, allora dovete accettare pure le conseguenze, mi sembra ovvio, per esempio sulla calabria tirrenica, i napoletani sono accettati perchè storicamente sono di casa in estate(vedi diamante e scalea) se vai sulla costa jonica calabrese da copanello-soverato fino a riace-siderno, li non accettano di affttare le case ai napoletani, infatti loro ai miei parenti hanno voluto sapere se eravamo napoletani, e noi gli abbiamo detto di essere salernitani e ci hanno affittato la casa per 10 giorni, questi son fatti documentati, napoletano mi dispiace dirtelo, ma stai inguaiato cresci un po, non fare ridere l’italia con i tuoi limiti di educazione civica.

  6. Sono sempre e solo loro!!!! Mi dispiace per quei napoletani “signori” che vengono letteralmente cancellati da questi barbari…. Ps sono fieri della loro terra, di pulcinella, del Vesuvio, Capri, Ischia, Sorrento, Maradona ( quanti figli avrà quel drogato a Napoli????) E poi vengono sempre nella provinciale Salerno!!!!!!!!!

  7. Sono sempre e solo loro!!!! Mi dispiace per quei napoletani \”signori\” che vengono letteralmente cancellati da questi barbari…. Ps sono fieri della loro terra, di pulcinella, del Vesuvio, Capri, Ischia, Sorrento, Maradona ( quanti figli avrà quel drogato a Napoli????) E poi vengono sempre nella provinciale Salerno!!!!!!!!!

  8. zona bellissima MARINA DI CAMEROTA in estate vengono prese d’assalto da un turismo prevalentemente NAPOLETANO specialmente in agosto arriva a lutamm ra gent e merd ! solo in alcuni periodi arriva il napoletano D. O. C !!

  9. Abbiamo un B&B ad Agropoli e una buona parte della nostra clientela è costituita da turisti di Napoli e provincia che si sono sempre distinti per la loro estrema educazione. Qualche leggerissima intemperanza, due o tre casi in tutto, subito rientrata allorquando, con garbo, abbiamo fatto notare quelle che erano le regole della struttura. In questi anni ho capito che è la qualità dei servizi che determina la qualità del turismo. A Napoli, come in tutto il resto del mondo, ci sono persone per bene e maleducati, certo se fitti un appartamento con mobili vecchi e materassi smollati, come ancor oggi accade in molte località del Cilento, dove ammassi fino a venti persone le conseguenze, poi, sono queste.

  10. Napoli e Caserta due vergogne della Campania e dell’ Italia
    Realtà degradate dove vivono solo persone degradate.

  11. La possibile soluzione contro l’invasione quotidiana di napoletani nel salernitano, con conseguenze tragiche su quel po’ di civiltà che ancora continua a sopravvivere nel popolo salernitano, sarebbe l’innalzamento di un muro anti immigrazione (vedi Ungheria ,barriera lunga 175 km e alta 4 metri al confine con la Serbia) …Scherzavo

  12. Purtroppo dipende dal tipo di target che sei voluto dare a queste zone negli anni…è risaputo che nelle zone del cilento vi è un turismo di massa …molto economico e quindi facilmente si può incappare in situazioni del genere…poi è risaputo i napoletani quelli per bene ci sono…ma in quelle zone gira molta mazzamma!

  13. E quando si parla di 2 caffè 7€ al tavolo o di 4 limoncelli 28€ o di un’insalata , mare e 2 bicchieri di vino 42€ ecco che dello zingaro napoletano nemmeno l’ombra,è incredibile ma vero,non c’era nessun parcheggiare abusivo nessun venditore di cazettielli o altro,perchè?perchè fanno turismo di qualità,sembrava di essere fuori dall’italia in 35 anni non c’ero mai andato perchè immaginavo tutt’altra storia,adesso che ho appurato di persona posso dirvi che l’anno prossimo una settimana di vacanza a capri la farò molto volentieri….perchè….?perchè non ci sono zingari e sopratutto napoletani

  14. Non sono d’accordo,questo turismo di massa che lei descrive è espressione di sotto-proletariato che invade zone selvagge per proletarizzare i non simili,questo si chiama comunismo primitivo dei consumi dove si primeggia con l’uguaglianza di massa.Io non sono uguale alla massa.Io sono diverso.Io sono del Nord.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.