Trovato squalo nelle acque salernitane

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
spiaggiato-lo-squalo-verdesca-salerno-2Ha del clamoroso il ritrovamento di uno squalo  verdesca di appena 50 centimetri  privo  di vita sul litorale di Pontecagnano Faiano. La zona è stata

transennata dalla Capitaneria di Porto per consentire il recupero della carcassa dell’animale.

Lo squalo  si è arenato nella serata di ieri. A notarlo Giuseppe Mainardi che, insieme al nipote, ha tentato invano di rianimarlo immergendolo più volte in mare.

La Guardia Costiera ha transennato la zona, effettuato i rilievi del caso ed allertato il Comune di Pontecagnano, il Comando dei vigili urbani e la Asl di Salerno.

La carcassa dello squalo e’ stata inviata all’Istituto Zootecnico di Salerno per le analisi che chiariscano le cause della morte. Probabilmente il piccolo squalo si è arenato dopo essere rimasto impigliato nella rete di un pescatore. La Capitaneria di Porto di Salerno ha reso noto che non c’è motivo di allarme per i bagnanti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Sono squali innocui e costantemente presenti nelle nostre acque.
    Concordo con Fabio che anche vigili del fuoco , protezione civile e sismi andavano allertati.73431

  2. Non c’è assolutamente nulla di clamoroso nel ritrovamento. La verdesca è uno squalo presente comunemente nel nostro Mar Mediterraneo, un altro piccolo esemplare fù ritrovato lo scorso 21 luglio nelle acque antistanti il litorale di Paestum. E’ una specie sottoposta a forte pressione in quanto si stima che tra i 10 ed i 20 milioni di esemplari vengano uccisi ogni anno durante le battute di pesca. La carne è commestibile, ma non considerata particolarmente pregiata; viene consumata fresca, essiccata, affumicata o sotto sale ed inoltre viene utilizzata per produrre farina di pesce. La pelle viene utilizzata per produrre cuoio, le pinne per la zuppa di pinne di squalo, il fegato per l’olio. Per la loro velocità e bellezza estetica, a volte sono cacciati per motivi ludici. Da non dimenticare che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha inserito la carne di squalo, e quindi anche di questa specie (assieme a quella di Pesce spada ed alcune altre specie di pesci predatori pelagici) tra quelle che bambini e donne incinte dovrebbero evitare di mangiare per i rischi legati alle intossicazioni da mercurio e da altri metalli pesanti.Questa specie di squalo ha avuto attacchi contro l’uomo:fino al 2013 sono stati registrati solamente 13 attacchi provocati all’uomo da parte di questa specie, con 4 morti, tuttavia molti attacchi (specie quelli che avvenivano un tempo a carico dei naufraghi) possono non essere stati registrati

  3. Fare il copia e incolla da Wikipedia a cosa serve?bastava reindirizzare direttamente il link qui e gli interessati potevano cliccarci sopra….mha!!!!a gent nun ten veramente nu cazz a che fa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.