I fatti del giorno: venerdì 21 agosto 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiTSIPRAS SI DIMETTE, LA GRECIA AL VOTO IL 20 SETTEMBRE
CERCA NUOVO MANDATO. UE APPROVA, BENE UN GOVERNO FORTE

Alexis Tsipras si dimette, e cerca un nuovo “forte mandato” del
popolo per continuare l’opera riformatrice, della quale
rivendica i meriti, e per fare uscire la nazione dall’austerità.
Il premier greco ha fatto ieri in tv l’annuncio delle sue
dimissioni, aprendo la strada a nuove elezioni, probabilmente il
20 settembre. Una decisione che sembra sostenuta dalla Ue, che
auspica un governo forte che porti avanti le riforme. Proprio
ieri sono arrivati alla Grecia i primi 13 miliardi di aiuti dal
fondo europeo Esm.
—.

FUNERALE DA PADRINO PER BOSS CASAMONICA, SCOPPIA IL CASO
ELICOTTERO E CARROZZA A ROMA, L’IMBARAZZO DEL VICARIATO

Scandalo a Roma ieri per il funerale hollywoodiano del boss
della malavita Vittorio Casamonica. Alla chiesa Don Bosco a
Cinecittà (che aveva rifiutato il funerale a Piergiorgio Welby,
malato di Sla che aveva scelto l’eutanasia) la bara è arrivata
su una carrozza nera con corteo di Suv e limousine, mentre una
banda intonava il Padrino e un elicottero spargeva poetali di
rose. Imbarazzo per il vicariato, per il quale non si poteva
negare il funerale. Il Pd parla di “sfregio”, Sel chiede al
ministro dell’Interno di riferire in parlamento. Alfano e il
sindaco Marino hanno chiesto spiegazioni al prefetto.
—.

MACEDONIA BLOCCA MIGRANTI AL CONFINE CON LA GRECIA
ACCORDO FRANCIA-GRAN BRETAGNA PER CONTROLLO EUROTUNNEL

Sempre caldo in Europa il fronte dell’immigrazione. La Macedonia
ha deciso ieri di chiudere il confine con la Grecia alle
migliaia di migranti che cercano di raggiungere l’Unione
europea. A Calais in Francia i ministri dell’Interno della
Francia, Bernard Cazeneuve, e della Gran Bretagna, Theresa May,
hanno firmato un accordo di collaborazione per rafforzare la
sorveglianza dell’eurotunnel e bloccare i migranti. Papa
Francesco ieri ha detto che la risposta al dramma
dell’immigrazione è “la misericordia”.
—.

VIOLENZA SESSUALE SU UNA RAGAZZA A RIMINI, FERMATO UN UOMO
SENEGALESE DI 27 ANNI, INCASTRATO DAL NUMERO DI TELEFONO

Un senegalese di 27 anni di Novara, Seck Massow, immigrato
regolare, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di aver
violentato una turista ventenne di Monza su una spiaggia di
Rimini la sera di ferragosto. Il giovane è stato rintracciato
poco distante dal luogo dello stupro, sulla base della
descrizione della vittima. Aveva ancora sul telefonino il numero
di cellulare della ragazza. Questa lo ha poi riconosciuto in
Questura. “Papa Francesco chiede misericordia per i migranti –
ha commentato Matteo Salvini -. Intanto la Polizia di Rimini ha
arrestato il presunto stupratore di una ragazza italiana. Ancora
una volta è un migrante… Per lui nessuna misericordia. Amen”.
—.

FRANCIA: FRONT NATIONAL ESPELLE FONDATORE JEAN MARIE LE PEN
PER DICHIARAZIONI NEGAZIONISTE SULLE CAMERE A GAS

Il Front National francese ha deciso l’espulsione del suo
fondatore, Jean-Marie Le Pen. Lo rivela un comunicato diffuso
dallo stesso partito di estrema destra, ora guidato dalla
figlia, Marine. Il comitato esecutivo del Fn, senza la presenza
della leader, ha preso la decisione per alcune dichiarazioni
negazioniste sulle camere a gas e il regime del maresciallo
Pétain. Parole inaccettabili per Marine Le Pen, da anni
impegnata a ripulire l’immagine del suo partito.
—.

COPPIA DELL’ACIDO, MARTINA CHIEDE DI ANDARE DA DON MAZZI
DECISIONE TRIBUNALE FORSE OGGI. ALEXANDER RICONOSCE FIGLIO

Martina Levato, la studentessa della Bocconi condannata a 14
anni in primo grado per le aggressioni con l’acido, ha chiesto
di essere trasferita col figlio appena nato nella comunità di
don Mazzi, che si è detto disponibile ad accoglierli. Già oggi
il Tribunale dei Minori di Milano dovrebbe decidere su dove
mandarli. Poco probabile che vadano in comunità, più probabile
che tornino in carcere o in una struttura per detenute con figli
piccoli. Ieri intanto il fidanzato e complice di Martina,
Alexander Boettcher, ha potuto riconoscere legalmente il figlio
grazie all’intervento del sindaco di Milano. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.