Salerno: cambia la differenziata, in arrivo multe pesanti per chi non rispetta le regole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
operai_raccolta_rifiuti-camion_compattatoreIl Comune di Salerno cambia. Giro di vite a Palazzo di Città per quanto riguarda la raccolta differenziata e per chi non rispetta le regole.

In arrivo super multe ed una task force che vigilerà sul corretto conferimento dell’immondizia. A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola che annuncia una serie di cambiamenti e modifiche che riguardano i mercati cittadini ma anche i locali della movida. Da settembre raccolta differenziata spinta anche nei mercati. Una prima sperimentazione ha riguardato gli operatori mercatali di via Robertelli a Torrione. Tra qualche giorno si entrerà nel vivo e riguarderà anche i mercati di via De Crescenzo, a Pastena

e di via Piave, al Carmine. Finora gli operatori dei mercati non si erano mai voluti adeguare alle regole per la differenziata. Da settembre non sarà più possibile non farlo. Anche perchè il Comune non può sopperire a queste mancanze con turni aggiuntivi dei lavoratori di Salerno Pulita. L’altra criticità arrivava dai cosiddetti locali della movida. Su questo versante – scrive sempre la Città – , accolte anche alcune richieste dei commercianti del centro.
Dal giorno dell’entrata in vigore della nuova ordinanza i commercianti potranno depositare i rifiuti dalle 3 alle 9 del mattino. Altra novità il ritiro dell’umido che avverà solo dopo le 15.3o. Prima accadeva mentre ai tavoli dei ristornati c’erano clienti che assistevano al ritiro dell’immondizia e non era una bella immagine.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. ERA QUASI ORA,UN CONTROLLO ANCHE PER I CONDOMINI,PARECCHI SI STANN PIGLIANN O RIT PE TUTTA A MANO,AMMINISTRAZIONE SVEGLIATEVI…..

  2. Scusate il DISTURBO, ma, la Società municipalizzata al 98% e più precisamente SALERNO PULITA S.p.A. fa il proprio DOVERE così come previsto e sancito dalla DELIBERA, cioè, rispetta GLI ORARI?PREGO RISPONDERE.

  3. Benissimo! Io pubblicherei anche il nome e cognome dell’intero nucleo familiare multato sui quotidiani. Avanti senza pietà contro quei cittadini analfabeti e cafoni che per quanto fanno schifo dovrebbero tornare a vivere nelle caverne! Differenziate e rispettate le regole, cafoni!

  4. Sono daccordissimo ma diamo un giro di vite anche a chi deve fare la raccolta non è praticamente possibile che alle 10 o alle 11 di mattina (ma anche alle 8:30) questi stanno ancora per le strade a bloccarle perchè devono raccogliere la monnezza; oppure lasciano “avanzi” per terra (chi dovrebbe raccoglierli???) Non mi spiego come mai in città più grandi questa è organizzata talmente bene che alle 7:30 già hanno fatto tutto!! Saranno supermen?!?!?!??!

  5. Accogliamo con interesse. Zona Lungoirno bassa tutto ok. Segnalerei solo che la campana del vetro di via Domenico Castelluccio (presso il capolinea della SITA) non viene svuotata da ‘anni’ e le bottiglie fanno ormai quasi da tappeto ai passeggianti. Di chi è questa competenza?

  6. Arrestate pure i due parcheggiatori abusivi uno fisso davanti a Palazzo di Provincia e l’altro 20 metri più avanti che si fa via Roma fino alla chiesa di Santa Lucia….per non parlare dello slavo drogato fisso al parcheggio di fronte palazzo delle Poste….arrestateli e buttate la chiave!!

  7. La domanda sorge spontanea quando beccherete la solita vecchietta cafona che prende 600 euro di pensione sociale la faranno la multa oppure no?? Già immagino i titoloni dei giornali “maxi multa a povera anziana pensionata” gli speciali su Rai1 da Giletti e Barbara D’Urso, siccome più del 50% di questi cafoni sono proprio anziani pensionati, la maggior parte sono loro che non sanno tenere la spazzatura in casa e scenderla nel giorno giusto “eh nun pozz tenè a fetenzià dint à casa” dice la vecchietta

  8. facciamo anche un controllo anche sulla messa in strada dei contenitori condominiali che non vengono rispettati gli orari che alle 5 del pomeriggio di vedono già persone che mettono fuori i bidoni e sopratutto d’estate vanno messi dalle 20.30 ma nessuno se ne frega di questo tanto chi controlla gira in macchina con l’aria condizionata e non sente il puzzo per strada

  9. non vi fate rubare la carta, già bella e pronta dalla strada da fantomatiche ditte che si spacciano per autorizzati e che con diversi passaggi nella notte riempiono i propri autocarri compattatori e se ne vanno indisturbati rivendendola privatamente.

  10. Penso che ogni condominio dovrebbe avere il suo bidone privato,mi spiego meglio o una persona addetta al controllo,scelta dai condomini stessi.Oppure si dovrebbe adottare il sistema che utilizzano in alcuni stati europei…leggete articolo che allego.
    http://lifestyle.alice.tv/articoli/guadagnare-con-il-riciclaggio-e-la-raccolta-differenziata/

    Ovviamente per noi Italiani è fantascienza…perchè si sa dietro a questo commercio ….il guadagno è per altri…
    Paghiamo,paghiamo…tanto chi non la fa continuerà a farla la non raccolta e chi svolge il proprio dovere,paga e sopporta questa gentaglia,ignorante e che non rispetta se stessa figuriamoci gli altri!
    Auguro a chi di dovere di non avere pietà e far pagare amaramente!
    Cittadina Italiana.

  11. Prima devono sparire le generazioni cafoni over 55 anni, considerando che le regioni del Sud grazie alla Fallimentare dieta Mediterranea che vede i cittadini Campani e Siciliani in testa per numero di obesi e diabetici (ma non ditelo a Veronesi che sostiene la dieta mediterranea, poi mi deve spiegare come mai i cittadini del Trentino del Veneto e della Liguria hanno meno malati per colpa del cibo) non avranno vita lunga è ipotizzabile che avremo un buon livello di civiltà tra 25 anni a patto che le giovani generazioni si comportino estremamente in modo corretto e civile, ma se prendono esempio dai genitori e dai nonni…

  12. Il 7 agosto sono partita per le vacanza e all’altezza della Cedisa di fratte, più precisamente dove c’è quel piccolo parcheggio, c’era spazzatura di ogni tipo. Sono tornata il 14 e la situazione era uguale; è passata un’altra settimana e lo schifo e la puzza che c’è è nauseante!! Non oso immaginare cosa ci sia in quei bustoni neri ben nascosti sotto le piante!! Così più avanti, andando verso fratte, sacchetti dell’umido lasciati sul marciapiede o ancora, tornando verso il parco pinocchio, la traversa prima dei palazzoni in mattoni, dove c’è quel frutteto di agrumi… vi invito a transitare e guardare cosa c’è puntualmente sul muretto: detriti abbandonati da “chissà chi” e la puzza… indossate la maschera che è meglio!!

  13. .. dovete denunciare gli autori di tanta porcheria, “e nisciuno se ne importa e ognuno aspetta a ‘ciorta”.

    Poi dovete denunciare tutte quelle ecomafiette di abusivi che fanno sgombro casa a nero ed i rispettivi committenti che li chiamano infischiandosene di conoscere la destinazione degli ingombranti o dei rifiuti pericolosi.

    Testimoniate o mandate foto e filmati degli autori del conferimento illegale, che tutti vedono, anche con raccomandata ai VVUU così sono tenuti ad intervenire invece di fare foto artistiche quà e là alla spazzatura accumulata e di chiedere solo la rimozione. Domani la spazzatura sta un’altra volta là. (E’ vero caro M5S sull’Aversana?)

    … e non vi lamentate se blatte e topi sono ospiti della vostra casa; altro che il recente gattile segnalato da qualche intollerante di provata deficienza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.