Abusivismo sul mare: 18 persone nei guai nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Carabinieri_nastro_sigilli_sequestroCostruzioni abusive in riva al mare. E’ di 18 persone denunciate il blitz anti-abusivismo portato a termine dai Carabinieri della Stazione di San Giovanni a Piro, nel salernitano, che al termine di mirati accertamenti, hanno sequestrato all’interno del porto di Scario e su tutto il litorale della piccola frazione del Cilento, 6 strutture mobili consistenti in pedane e pontili per una volumetria complessiva di 90 metri cubi ed un valore di circa 100mila euro. Mentre sempre a San Giovanni a Piro, alle località “La Pietra” e “Pietralba”, erano stati costruiti due immobili adibiti a civile abitazione di circa 120 metri cubi, per un valore di 110 mila euro, non sottoposti a sequestro in quanto già ultimati. Inoltre, nella medesima operazione, è stata sequestrata un’imbarcazione che occupava abusivamente il suolo demaniale.

Comunicato Ufficiale dei Carabinieri

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Il crescent é giá sotto sequestro ed é la massima espressione dell’abusivismo e occupazione del suolo demaniale.
    Confido nella giustizia che condanni severamente tutti gli imputati compreso De Luca.
    La cittadinanza dovrebbe costituirsi parte civile e chiedere i danni direttamente a chi ha voluto questo abuso, dovrebbe pagare di tasca sua tutti i danni alla cittá di Salerno!

  2. Questo é quello che dicono 4 affannati mentali, e i pappagalli al seguito, il tribunale farà chiarezza, anche se nei precedenti gradi sivé già capito che c’è un vizio nella sola autorizzazione paesaggistica

  3. X tizio il comune non ha mai richiesto la sdemanalizzazione dei suoli, una spiaggia se non lo sa, appartiene al demanio, così il letto di un torrente.
    Ora è chiaro il perché dell’ufficio presidenza regionale al Genio Civile.
    Il Genio Civile oltre a dichiarare e a verificare l’abitabilità di un fabbricato di nuova costruzione (interesse Crescent e non solo) ha anche in gestione le acque dei fiumi e le terre emerse dagli stessi, che sono demaniali (deviazione Fusandola e di altri torrenti in città per cementificazione, ma non solo costruzione fabbricati su terme Campione).
    De Luca ha tutto l’interesse per tenere sotto controllo il Genio Civile e cosa migliore, mettere un proprio ufficio!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.