Salernitana tra quilibri di spogliatoio ed equilibrismi di mercato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana_Ischia_4_CalilNon c’è rosa senza spine e fa specie che quella spina – in un momento particolare che vede la Salernitana veleggiare a tutta birra verso il debutto in serie B – sia proprio un idolo della curva come Caetano Calil. Proprio lui, che ha sempre recitato il ruolo di spina nel fianco degli avversari, oggi si scopre incompreso, forse un po’ dimenticato. L’attaccante brasiliano è dall’inizio del ritiro centro delle attenzioni di mercato di parecchi club soprattutto di Lega Pro. Eppure lui che la B l’ha conquistata sul campo con la Salernitana a suon di gol vorrebbe tenersela stretta.

Il mancato rinnovo del contratto la fiducia ad intermittenza scandita dalla ricerca spasmodica di un attaccante centrale fa traballare anche la posizione di Eusepi. Colpa del mercato sempre aperto di scambi, prestiti moduli e chi più ne ha più ne metta. La verità è una sola: mancano meno di due settimane alla prima di campionato e Torrente è chiamato a cementare un gruppo che potrebbe essere stravolto dalle ultime ore di calciomercato, deve trovare un punto di equilibrio nello spogliatoi ed essere allo stesso tempo equilibrista nel gestire le voci di partenze ed arrivi che sono come spifferi pericolosi in un gruppo che si è costruito giorno dopo giorno in Umbria e si è fortificato con le prime due importanti vittorie in Coppa Italia contro Pisa prima e Chievo poi. I campionati non si vincono solo con i grandi calciatori ma con la forza del gruppo e dello spogliatoio. Giusto rafforzare la Salernitana ma è giusto anche non alterare gli equilibri. Ci vuole tanto per trasformare un gruppo in squadra, poco, pochissimo per smarrirsi ed imboccare la strada sbagliata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. il problema è che se non arriverà nessun rinforzo, con quale testa giocheranno Calil,Castiglia,Eusepi,Bocchetti,Perrulli dopo essere stati merce di scambio sui vari giornali.

  2. Lasciamo così come è la squadra, poi a gennaio si vedrà.
    Non possiamo sederci al tavolo con il Catania e accettare le loro folli richieste. Per un Maniero pretendono tutti gli acquisti finora fatti. Fabiani lasciali perdere e tieniti Cristea.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.