Salerno, De Luca sferra attacco ai cafoni: «Buttateli a mare, vi autorizzo io»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
70
Stampa
Spiaggia_Santa_Teresa_inaugurazione_18_De_Luca_Piero_De_LucaIl Governatore della Campania Vincenzo De Luca in occasione dell’inaugurazione della restaurata spiaggia di Santa Teresa sferra un attacco durissimo agli incivili che sporcano ed imbrattano la città:  «Se vedete in giro qualche cafone buttatelo pure a mare, vi autorizzo io». Ed ancora: «Mi raccomando a tutti voi presenti – ha tuonato l’ex sindaco accompagnato dal figlio Roberto  – tenete d’occhio quei pochi imbecilli che sicuramente avranno la brillante idea di venire a scorazzare qui sopra con il proprio motorino».

E poi l’attacco a chi lo critica: «Anche per il cantiere di questa spiaggia – ha aggiunto ancora De Luca – abbiamo dovuto affrontare gli imbecilli di turno che ci accusavano di voler eliminare l’arenile di Santa Teresa. Oggi la risposta è sotto gli occhi di tutti. Non c’è una spiaggia urbana bella come questa in tutta Europa, con un solarium bellissimo ed una piccola piazza per eventi culturali. Tra due anni, grazie all’azione naturale di ripascimento, ci sarà un golfo di sabbia, come davanti a tutto il lungomare di Salerno fino a Pontecagnano Recuperemo così l’economia della balneazione».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

70 COMMENTI

  1. all’inizio erano 300 milioni di debiti adesso dici 150 milioni poi nella realtà delle cose sono 30 milioni accertati dalla Corte dei conti. Sfido chiunque a trovare un comune non indebitato, visti i tagli dello Stato centrale della regione e di chi come te e come voi non paga le tasse comunali. Eccoti il debito, studia tu e quelli come te.

  2. …………la stiamo perdendo trovate un uomo a Rita per le sue ragnatele. Basta a leggere ca…….volate non sei credibile manco a te stessa. Aiutoooooooo trovategli un uomo !!!!

  3. Ma c’è sempre da lamentarsi..purtroppo l Italia la politica in particolare ma qualsiasi contesto lavorativo…ognuno cerca se può di tirare l’acqua al suo mulino..nn facciamo i finti moralisti…io se fossi in una situazione come quella di De Luca…e con un figlio..cercherei di inserirlo in un contesto che possa quanto più è possibile di benessere e certezza economica…lo fa il dipendente bancario con il figlio..il dipendente delle poste il colonnello nelle forze armate…il medico primario…ecc…allora smettiamola e ringraziamo comunque che almeno questo in mezzo a tanta merda….un po di dignità civile c’è l ha ridata in questi anni…io ho 43 anni e me lo ricordo il sindaco giordano e de base..che non hanno fatto un emerita minchia…cementificio…spazzatura che arrivava nelle case…a natale salerno era un giorno come gli altri..al massimo i commercianti si autotassavano con qualche tappetino rosso lungo i negozi…la villa comunale faceva paura…giù al porto c’erano prostitute e tossici…e kmq…i politici di allora nn facevano certo di meno di quello che fa De Luca in termini di interessi propri….quindi…ma di cosa vogliamo parlare….? Forse a qualcuno rode..perché deve insediarsi la sua corrente politica per poter poi fare qualche affari ciò proprio? Dai smettiamola…..e cerchiamo di essere dignitosi in ciò che diciamo…

  4. Scusa Rita se non mi esprimo al tuo eccelso livello.Se tu dici che Salerno e’invasa da topi,blatte e deturpata da questi ecomostri (nella tua mente)significa che x te e’ un cesso anche se tu dici di non averlo mai detto.Ma rispondi nel merito:i 70000 salernitani che voteranno il DeLuca junior sono tutti deficienti e servi del duce? Chi dovrebbero votare la carfagna celano e company o qualche sfasulato 5 st..?
    Il tuo amico Grillo ieri e’ stato condannato a 1 anno e secondo te visto che ha subito la stessa pena di vdl non merita gli stessi tuoi strali?

  5. X Guly 58, De Luca alle ultime elezioni ha perso una grossa fetta di elettorato, visto che più del 50% dei salernitani non ha votato, ha preso complessivamente 967.000 voti di cui ben367.000 voti con liste legate alla camorra e ai casalesi, non lo dico io ma una inchiesta giornalistica e confermata da Orfini, che da Caldoro si sono spostate nelle file di De Luca, oltre l’annessione di De Mita, ora dimmi dove sono i voti della maggioranza di salernitani i famosi 70%.
    Grillo non è un politico, ne’ ha intenzione di candidarsi, i giorni scorsi e’ stato condannato per diffamazione nei confronti del Prof. Battaglia e non per abuso d’ufficio. Grillo risponde delle sue condanne personalmente, De Luca ha commesso un abuso nell’esercizio delle sue funzioni pubbliche, sindaco, ha arrecato un danno alla collettività.
    Informati!

  6. Rita non solo è irrecuperabile, ma spara palle a più non posso pur di denigrare De luca che è la sua ossessione di vita! perde il suo tempo a scrivere idiozie su questo sito. Almeno ”accocchiasse” qualcosa!

  7. Credo che Salerno sia finita davvero quando è stata invasa da cafoni (quelli che quando andavano al mercato di napoli si attaccavano ca..’a fun per non perdersi), gente senza memoria storica di questa città se non per gli ultimi venti anni… Chiedete ai salernitani veri, quelli dalle due generazioni in su, com’era Salerno fino al 1990. Pastena, Torrione, Mercatello e Mariconda periferie dimenticate da dio… Centro Storico che cadeva a pezzi e chi ci abitava aveva vergogna a dirlo… Sorvolo sulle chiancarelle (zona di Stellina, Lallo, Luisa a ‘ribelle, pace all’anima sua, e nella migliore delle ipotesi la signora Altafini davanti al Diana), poi c’era il mitico palazzo della Provincia con gentildonne ai due angoli di via Roma…. Un degrado umano… Vogliamo parlare del cementificio al centro di Salerno? Dove oggi sorge il contestatissimo Grand Hotel? Vogliamo parlare della Salid, dove oggi i contestatori lamentano chissà quale complotto? Di Fratte? Delle auto messe a pettine sul lungomare? Per cui chi non è di Salerno e chi poi lo è diventato, taccia e non rompa i marroni.

  8. e ci vogliamo dimenticare che al posto della lungo irno c’era una discarica a cielo aperto, e che per venire a salerno la mattina dalla valle dell’ierno si faceva prima ad arrivare a roma per il traffico che c’era?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.