A Salerno osannato a Roma odiato. Ieri i laziali: “Lotito vattene a Salerno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
salernitana_Avellino_2015_5_lotitoA Salerno scende in campo prima e dopo le partite. Lo ha fatto in occasione del derby con l’Avellino in barba alla scaramanzia e ad ogni altra regola non scritta del calcio. A Roma, anche dopo una vittoria e l’acquisto di un signor attaccante come Matri, riceve critiche e insulti ed è costretto a comunicare attraverso note stampa e canali ufficiali della società il suo pensiero. A Salerno la scorta è un optional a Roma è necessaria. A Salerno gira tra ali di folla entusiaste a Roma deve guardarsi sempre attorno ed usare uscite secondarie per non trovarsi di fronte il folto plotone dei contestatori. E’ il doppio destino di Claudio Lotito a Roma odiato a Salerno osannato.

Un rapporto ormai logoro quello nella capitale con tanto di striscione che per i tifosi granata è più di un auspicio: “Vattene a Salerno”. Per i tifosi granata avere un presidente a tempo pieno senza doverlo diviodere con le pressioni e tensioni della piazza biancoceleste sarebbe come manna caduta dal cielo. Il duo Lotito Mezzaroma a Salerno hanno bruciato le tappe ma la prospettiva di dover lasciare Salerno in caso di promozione in serie A toglie qualche sorriso e qualche ambizone. Anche Tavecchio ha rimarcato che non ci saranno modifiche regolamentari. L’eventuale promozione in A della Salernitana comporterebbe l’immediata decadenza presidenziale di Lotito e Mezzaroma costretti gioco forzo ad abdicare ed a cedere le quote societarie per la prevista incompatibilità di parenti ed affini.

I numeri inoltre dicono che Salerno se la gioca alla pari, come presenze con i tifosi laziali. All’Arechi per Salernitana – Avellino 22 mila spettatori. All’Olimpico per Lazio – Udinese 25 mila spettatori con 13.700 abbonati. Tra questi abbonati ci sono quelli ad un euro che il club ha distriubuiti ai giovanissimi, circa 4 mila che, se sottratti al dato di ieri portano decisamente avanti la tifoseria granata rispetto a quelli della Lazio. Se a questo aggiungiamo che la moglie Cristina ed il figlio Enrico sono pazzi di Salerno e della Salernitana non è certo da escludere che il patron in un futuro non tanto lontano possa arrivare a scegliere in modo definitivo la strada di Salerno rispetto a quella di Roma.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Prima di tutto Lotito non finanzia la Salernitana con i soldi della Lazio caso mai è il contrario. I tifosi Laziali non devono dimenticare che se non ci fosse stato Lotito la Lazio falliva e adesso sarebbe ancora in serie “D”.E questo lo devono ricordare anche i salernitani.

  2. Nel 2005 la Lega salvò la Lazio di Lotito dal Fallimento grazie alla raetizzazione del debito di 300 milioni di euro spalmati per 20 anni, la Salernitana di Aliberti chiese lo stesso trattamento per soli 5 anni e i debiti erano di appena 3,5 milioni, ma la Lazio andava salvata per interessi politici, così come la Roma piena di debiti, vi pare che le squadre della Capitale falliscono? E poi scusate Lotito stà facendo alla Lazio i campionati che ha sempre fatto 5-6 posto i piazzamenti massimi che può fare la Lazio, Scudetto del 2000 vinto grazie al nubifragio di Perugia-Juventus

  3. Si ma non siamo troppo invadenti con la storia di lotito roma e Salerno,onestamente(dopo quello che ha fatto di buono)la lazio non la lascierebbe mai,chiunque al suo posto non lo farebbe.La salernitana è stata presa in ottica di seconda squadra dove far crescere calciatori forti,accontentiamoci di come stanno andando le cose fino ad oggi,o qualcuno pensa che lotito non spenda chissà che di soldi a roma per la lazio,e li verrebbe a spendere a SALERNO,siamo onesti.

  4. secondo me Lotito potrebbe farci pure un pensiero a lasciare la lazio e forse la richiesta di fare tanti abbonati e’ per convincersi definitivamente a fare questo passo.
    Ghibly perche la contestazione di Roma dovrebbe accadere anche a Salerno? cosa cavolo vuoi contestare che 4 anni eravamo falliti ed ora siamo si serie B. Capisco poiche non possiamo andare in A dobbiamo contestare bah….

  5. Ghibly noi non vogliamo lo scudeto e non vogliamo mangiare sulle spalle della SALERNITANA cosa che vogliono i laziali a Roma. Lotito e Mezzaroma ci hanno alzato dalla fossa e questo SALERNO NON LO DIMENTICHERA’ MAI.
    CLAUDIO LOTITO E MARCO MEZZAROMA SONO I NOSTRI GRANDI PRESIDENTI.
    verona-mandorlini SALERNO NON DIMENTICA.

  6. Questi laziali fanno proprio piangere, come se per Lotito venire a Salerno fosse una condanna. Ma hanno capito in che città è stato accolto?

  7. riparliamone tra qualche anno, con la gente che si sarà stufata di fare anonimi campionati di B senza prospettive. I tifosi vedranno andare in A squadre di piccole città (come Carpi e Frosinone… o Avellino) e cominceranno gli “inviti” a Lotito a cedere la squadra. Il fatto che dobbiamo a Lotito e Mezzaroma il ritorno nella serie B sarà dimenticato in fretta. Non si può togliere ai tifosi la possibilità di sognare, non siamo al cinema o al teatro…

  8. Vai giggi sei il numero 8=====D… Sei un grande…. Si u ré ri…comment! Tu si che si n omm…. Grande giggin u compress!!! Fozza napl in cempionsssss

  9. Ragazzi questo e veramente un ciarlatano salerno non lo merita .certo ci ha fatto risorgere e un suo merito appunto per questo batte cassa e vuole piu abbonamenti . Il laziali li definiscomo ladro di sogni. Credo abbiano ragione! Vedrete .

  10. Adesso concentriamoci sulla partita di sabato prossimo. Come al solito tutti all’Arechi. La nostra parte di tifosi la dobbiamo fare, al resto ci pensa il fuoriclasse: Denilson Gabionetta. Sarà lui a condurci in serie A.

  11. È normale che in A salgono Frosinone e Carpi quando le grandi città per causa fallimento sono ancora in serie C vedi Lecce,Foggia,Messina,Reggina,Parma, Triestina….è normale vedere laLazio l’Udinese o la Fiorentina in Champions quando Inter e Milan si trovano costretti a fare campionati anonimi perché indebitati, questi sono i problemi del calcio italiano…..guardate il calcio Spagnolo come domina in Europa perché mandano sempre le grandi città in Champions ed Europa League : Real Barcellona Atletico Valencia Siviglia Bilbao…..quello che in Italia fino al 2006 erano Juventus Milan Inter Roma….altro che Nonno Di Natale e la sua Udinese

  12. Succederà, cosa succederà? Il futuro è nelle mani del Signore. Gente di poca fede (calcistica ). Fino a oggi ecco un sincero: grazie Lotito. Intanto, una prece per i miei cari cugini napoletani, vittime innocenti del Sig. ADL. Forza Salernitana, stella del sud.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.