Salerno: Consiglio Comunale il 22 settembre prossimo, ecco l’Odg

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
consiglio_comunale_de_Luca_23_maggioIl 22 settembre alle 9.30 il consiglio comunale di Salerno è convocato con sette punti all’ordine del giorno. Per sabato 19, invece, è fissato il vertice di maggioranza per serrare le fila in vista dell’assemblea che dovrà dare il via libera al bilancio di previsione e al piano triennale delle opere pubbliche. Ma la riunione di maggioranza avrà un carattere prettamente politico, oltre che tecnico, volto ad evitare frizioni e sfilacciamenti della coalizione già turbata dal mancato rimpasto di giunta in seguito alle dimissioni degli assessori-consiglieri regionali Maraio, Cascone e Picarone. Non è escluso, sentire i bene informati, che al vertice possa fare un blitz anche Vincenzo De Luca, che Salerno non l’ha mai persa di vista nonostante l’incarico di presidente della Regione Campania.

Sotto il profilo squisitamente tecnico, il consiglio comunale farà un giro di riscaldamento con interrogazioni ed interpellanze che vedranno come al solito protagonista soprattutto l’opposizione e poi si tufferà nell’analisi e nel voto sui servizi a domanda individuale, gratuiti e da inserire nel quadro economico e finanziario del prossimo anno. Poi il punto 4 sulla quantità ed il prezzo di cessione di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie. In questo contesto, dovrebbe discutersi il caso di Via Vinciprova e di piazza Mazzini, aree da mettere all’asta e su cui maturano diritti edificatori consistenti.

Legato a questo argomento è il piano delle alienazioni, già deliberato dalla giunta comunale a giugno e che ricomprende tutti quegli immobili rimasti invenduti e da mettere nuovamente all’asta con bando pubblico. Al punto 6 è in agenda un rapido passaggio sul piano triennale delle opere pubbliche e poi il gran finale con il dibattito ed il voto sul bilancio di previsione, con il pacchetto di entrate previste dalla tassazione locale (fra Tasi, Tari, Imu, Tosap, tassa di soggiorno e lotta all’evasione parliamo di quasi 100 milioni).

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. PREPARIAMOCI ALLA ENNESIMA STANGATA DI DELUCA E COMPANY.
    I SOLDI DELLE LUCIARELLE DA DOVE USCIRANNO ? FORSE DAGLI AUMENI DI TASI, TARI, IMU, ICI, TOSAP E CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA!
    DE LUCA LA ROVINA DI SALERNO.
    P.S. IL SOLARIUM A LUNGOMARE GIA’ SI STA SCOLLANDO DAL SUOLO.

  2. Non siamo molto convinti della cessione di Piazza Mazzini, Quell’area va lasciata per la sosta e magari alberata con altofusti idem Piazza della Concordia nella quale dovrebbe migliorare l’accesso al molo. Anche il lungomare dovrebbe migliorare, dopo l’annientamento delle palme le due corsie lato mare sono prive di ombra con gli alberelli tutti “storti” e ormai secchi.

    Siamo con VDL.

  3. Probabilmente durante il consiglio ci sarà un’incisione di De Luca, Perché?
    Ormai è il presidente della Regione, lasciasse definitivamente Salerno, facesse il suo dovere da governatore, la Campania ha diversi problemi, pensasse a risolverli!
    Il f.f. non ha proprio midollo spinale, se avesse un po’ di dignità metterebbe il presidente al suo posto.
    Ha voluto vincere a tutti i costi, con qualsiasi mezzo, bene facesse il governatore della Regione Campania e lasciasse Salerno al suo destino.
    Al suo poso mi vergognerei dopo aver ascoltato la testimonianza del sindaco di Mondragone che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi estersori, ha subito attentati e vive sotto scorta, il quale ha dovuto veder candidato nelle liste per De Luca l’avvocato difensore del suo estersori che è stato eletto ed è ora consigliere regionale nel gruppo di De Luca. Sentire quella testimonianza e sentire il sindaco dire che questa candidatura ed elezione ha portato indietro quelle terre a 10 anni prima, tanti gli anni per riportare la legalità in quelle aree ti fa capire i danni che ho provocato l’inserimento di determinate liste a sostegno di De Luca, ben 370.00 voti portati dai casalesi e non solo, voti che gli hanno consentito di vincere, oltre la metà di quelli che avrebbe realmente preso!
    Uno degli slogan di De Luca e’ stato “a testa alta” non so proprio di cosa va a testa alta al suo posto nei confronti del sindaco Zoccola mi sentirei piccolo, piccolo e una nullità.
    E parla di legalità, quale? Ora continua a venire a Salerno e a dettar legge, governa la regione non continuare a interferire hai fatto già abbastanza d….!

  4. Ricordo a tutti che per i consueti fuochi d’artificio per la festività di San Matteo anche quest’anno il Comune non stanzierà un euro. VERGOGNATEVI cari amministratori al servizio del vostro comandante.
    A nome di tutti i commmercianti della città europea GRAZIE Ee adesso date la colpa ai portatori delle statue.

  5. Ricordo a tutti che per i consueti fuochi d\’artificio per la festività di San Matteo anche quest\’anno il Comune non stanzierà un euro VERGOGNATEVI cari amministratori al servizio del vostro comandante.
    A nome di tutti i commmercianti della città europea GRAZIE e adesso date la colpa ai portatori delle statue.

  6. X Antonio, il comune e’ senza soldi sta rischiando il commissariamento, sono gli effetti del ventennio. Lo sa che l’ultimo atto scellerato a firma dell’ex sindaco emerito ed eterno sono stati altri due mutui trentennali che peseranno ulteriormente sui salernitani.
    Ora sperano di vendere piazza Mazzini e via Vinciprova a fantomatici costruttori per la edificazione di palazzoni, già messi in vendita altre due volte da emerito e andate deserte.
    Questo è l’ordine del presidente, il f.f. deve eseguire……

  7. Rita abbiamo avuto x 2o anni un capo di governo pluricondannato,mo ti lamenti di un assessore chee fra un pai di mesi dovrà lasciare,a proposito e con Grillo come la mettiamo….

  8. X salernitano doc originale, non se ci se o ci fai, stiamo parlando di zona dove la camorra e casalesi l’ha fanno da padrona, quindi non di ragazzacci di borgata che hanno fatto la burla al sindaco!
    Una zona dove persone hanno dato la vita è rischiano ogni giorno la vita per la legalità e vedere che un presidente della regione vince per i voti della camorra e ne fa un vanto anzi festeggia per la sua vittoria perché ha sconfitto il rivale, e’ una vergogna, anzi questo signore si è permesso anche di querelare la Bindi perché aveva inserito lui e alcuni delle sue liste nell’elenco degli impresentabili!
    Ora Berlusconi non mi è simpatico, ma non mi sembra che ha avuto condanne per mafia o camorra, ha sicuramente anche lui inserito nelle sue liste personaggi in odor di mafia pur di vincere.
    Beppe Grillo non è un politico, ne’ ha intenzioni di camdidarsi o ha incarichi istituzionali e’ un cittadino come un altro e delle sue condanne ne risponde personalmente senza arrecare danno ad un partito o ad una nazione, infine l’ultima condanna per diffamazione e’ per aver attaccato il prof. Battaglia perché questi aveva detto in televisione su Rai 2 che a Chernobyl non vi erano stati morti per l’esplosione della centrale nucleare, scatenando l’ira di Grillo che è da sempre contrario alle centrali nucleari, non mi sembra che abbia condanne per mafia o ha frequentazioni camorristiche o mafiose.
    Prima di scrivere si informi non lo faccia solo per il gusto di farlo!
    La informo che alla regione e’ già in atto il rimpasto, ne stanno parlando tutti i giornali e sono passati solo cento giorni dall’elezione di De Luca il magnifico, io dico inutili!

  9. Ma che si sta facendo in regione Campania? Non doveva essere rivoltata come un calzino? Quando si comincia? Se già si parla di rimpasto, vuol dire che, come era ed è ovvio, che chi è stato eletto per nostra disgrazia bada solo alla poltrona ed agli emolumenti che nessuno pensa neanche lontanamente di tagliare! E’ la solita storia, siamo senza speranze!!!!!!!

  10. E Caldoro come le vinse le regionali con quali voti o ti sei dimenticata o fai finta di non ricordare,un appello ai fans di Rita,ricordatevi l’ultimo trafiletto,ha sparato un’altra palla,poi si piglia collera quando le fanno notare che è una pinocchietta.

  11. Salernitano doc originale, te la dico alla De Luca, tuo amico, sei un d….te e un im….le!
    Lo sanno tutti che i cosentiniani erano con Caldoro, poi si sono trasferiti nelle liste per De Luca.
    Vedi che scrivi proprio giusto per dire qualcosa.
    Te lo ripeto, prima di scrivere documentati eviti di cadere nel ridicolo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.