Incendi: nuovi interventi della Protezione Civile comunale sul territorio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Incendio_notteContinua l’azione sul territorio comunale della Protezione Civile.  Il nucleo volontario cittadino,  allertato dalla segnalazione della Polizia Municipale, è intervenuto per lo svilupparsi di un incendio nelle serate di sabato nella zona di macchia Morese a Montecorvino Pugliano e domenica nell’area dell’Acqua Fetente,.  In particolare, i volontari Mirko Apollaro, Marco Montefusco, Simone Salerno e Aniss Mountmir,  coordinati da Giovanni Montefusco, hanno agito in ausilio alla squadra dei VV.FF, provvedendo a coadiuvare l’azione di spegnimento dell’incendio con pattuglie automontate e appiedate, battendo le fiamme con appositi strumenti. Sul luogo anche una squadra della protezione civile Centro Radio Soccorso di San Vito.

La protezione civile comunale dal dicembre 2008 ha davvero percorso molta strada. Le attività in questi ultimi anni hanno subito un sensibile incremento sia in senso quantitativo che qualitativo, anche grazie all’azione amministrativa. In particolare, con il coordinamento del maresciallo Alfonso Troisi è stata attivata la sala operativa presso gli uffici della Polizia Municipale comunale, punto strategico di monitoraggio e controllo del territorio. Inoltre la Protezione Civile comunale sta da tempo portando avanti progetti legati al sociale, ultimo dei quali “Non mi gioco il Cuore”, campagna di prevenzione e raccolta fondi per l’acquisto di altri defibrillatori da destinare a tutto il territorio  al fine di rendere Montecorvino Pugliano un comune Cardio-Protetto.

Ad oggi il primo defibrillatore è stato già acquistato e a breve sarà  ubicato nella frazione di Bivio Pratole, su apposita colonnina, a servizio della cittadinanza ed utilizzabile da operatori specializzati. A tal proposito, i volontari  si sono impegnati attraverso l’organizzazione di diversi corsi di formazione BLS-D (rianimazione cardio-polmonare e defibrillazione precoce) nella volontà di formare operatori qualificati e capaci di gestire l’emergenza. Sino ad oggi sono 400 le persone residenti nel territorio che, nei diversi cicli di corso, sono riusciti a conseguire la certificazione di idoneità all’utilizzo di questo importante apparato salvavita.
Al fine di estendere e qualificare ulteriormente le proprie attività, il Nucleo Comunale di Protezione Civile informa che sono aperte le iscrizioni per diventare Volontari di Protezione Civile. Per informazioni è possibile recarsi il mercoledì e il venerdì dalle 18,00 alle 20,00 presso la sede comunale di Bivio Pratole  in Via Sardegna  15, all’Ufficio di Protezione Civile e rivolgersi alla segretaria Maria Rosaria De Vitiis o al volontario Stefano Lambiase.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.