Vietri sul Mare: riflessioni su romanzo di Lolita d’Arienzo e su storia ex ballerina immobilizzata dalla SLA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lolita_DArienzoCon inizio alle ore 20, saranno novanta minuti di “riflessioni show”  quelli della manifestazione “In punta d’ali”, venerdì 18 settembre p.v. nella spettacolare e coloratissima Villa Comunale di Vietri sul mare. Al centro dell’iniziativa, organizzata dall’Associazione “Amici di Lola” e dal Comune di Vietri sul mare (e con la collaborazione attiva della Casa Editrice “Area blu”), sarà il romanzo   “In punta d’ali” (Ed. Marlin), il quarto libro di Lolita d’Arienzo, l’ex ballerina e maestra di danza, vietrese di origine e cavese di residenza, che da oltre quindici anni vive in un letto, immobilizzata completamente dalla SLA, con la possibilità di muovere solo le ciglia.

Proprio col movimento delle ciglia riesce a comunicare con l’esterno e, grazie ad una forza di volontà estrema, fortificata dalla necessità, anche a scrivere libri, comporre poesie, organizzare attività varie intorno a lei, con l’aiuto ovviamente dei vari “angeli” che le danno una mano. Venerdì  18, oltre che del libro, si parlerà di lei, della sua storia, della sua tenacia, del  rapporto in generale tra società e disabilità, con gli interventi  del Dott. Pietro Siano (neurologo e psicoterapeuta), della Dott. Emanuela Apicella (anestesista e rianimatrice), dell’ Assessore alle politiche sociali del Comune di Cava, Autilia Avagliano, dell’operatrice sociale Carmen Guarino, dirigente dell’Ass. “Amici di Lola”, della prof. Emilia Persiano, ex Dirigente Scolastico.

Sarà poi presente Erika Denes, amica di Lola di origine rumena e ispiratrice del romanzo “In punta d’ali”, che narra appunto la storia drammatica e dolce dell’amicizia tra  una maestra di danza che si ammala di SLA ed una giovane immigrata dell’est: due persone con un’ala sola che stanno abbracciate per poter volare.   Contestualmente, sono previsti momenti distensivi di spettacolo e di musica, grazie alla partecipazione del soprano Margherita De Angelis, dei cabarettisti Gianluca Pisapia e Luigi Sinacori, del cantante Danilo Della Rocca, del gruppo di ballerine della Scuola di danza “Coreia” diretta da Carmela Bucciarelli e dalla stessa Lolita.

Letture tratte dal libro e dai testi di Lola saranno lette dall’attrice Carla Russo. La conduzione sarà affidata a Franco Bruno Vitolo. Si prevede quindi una serata varia, coinvolgente e ricca di stimoli: l’occasione viva per capire ancora una volta come anche dai semi dell’ombra possa fiorire la luce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.