Spiaggia di Santa Teresa: già graffi ed avvallamenti sul nuovo solarium

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
53
Stampa

Spiaggia_Santa_Teresa_inaugurazione_7_LungomarePasseggiare in bicicletta va bene ma non su un solarium in legno. Così come giocare a pallone oppure buttare mozziconi di sigarette non è segno di civiltà. Inqualificabile poi il gesto di chi ha asportato il pomello di una delle tre
docce pubbliche. Il problema è proprio questo, il comportamento di alcune persone non rende merito ad una città moderna come Salerno. E così anche la spiaggia di Santa Teresa cattura l’attenzione degli incivili. Stamane, nonostante i cartelli ben visibili installati dal Comune di Salerno, più di una persona ha ben pensato di fare un giro in bici sul nuovo pavimento in legno che scende verso il mare. A cinque giorni dalla sua inaugurazione, il nuovo solarium presenta già diversi graffi ed avvallamenti.

Al di là della tenuta del materiale, sulla quale i progettisti assicurano per molti anni, non è accettabile vedere che alcune persone se ne fregano delle normali regole del vivere civile. Complice una coda di estate con temperature agostane, in tanti erano al mare per trovare un momento di refrigerio. Questa mattina, però, non c’erano più le docce. Sono state disinstallate ieri dal Comune di Salerno con qualche giorno di anticipo rispetto al previsto perché ad una delle tre docce mancava già il pomello, rubato l’altro ieri dai soliti ignoti ed incivili che hanno già rovinato uno degli interventi più importanti per la città. La nuova spiaggia di Santa Teresa rappresenta anche un biglietto da visita prestigioso per i tanti turisti che arrivano con le navi da crociera.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

53 COMMENTI

  1. ,..immaginate quando quelle persone, che grazie a loro il lungomare profuma, porteranno a i loro amici cani a farli defecare e urinare…immagino che olezzo

  2. Comunque è la SALSEDINE che eventualmente corrode e non il SALE che al contrario conserva, vabbè un ripasso di chimica non farebbe male al posto di lamentarsi sempre

  3. ma come si puo’ pensare a fare un uso adeguato di un solarium (ps a cosa serve??? cos’è???) quando centinaia di auto, ogni giorno, tutti i giorni dell’anno, parcheggiano in doppia fila a salerno come se fosse normale??? (in effetti è normale)
    Di cosa vi meravigliate????

  4. x ENZO

    Un pezzo del Lungomare di Brindisi è pavimentato con lo stesso materiale e dura da oltre un anno…….riflettete prima di sparare sentenze.

  5. Il Sig. Enzo ha ragione,questo succede quando i soldi non escono dalla propria tasca come anche per altre opere compiute e poi abbandonate,vedi fontane che non zampillano più perchè si è scoperto che la manutenzione era onerosa.Come se io comprassi una Porsche o una Ferrari e poi non ho i soldi per assicurazione manutenzione e garage e la lascio abbandonata in strada. Troppi sprechi in questi anni forse per far lavorare i soliti noti e indebitare le casse comunali alla faccia dei salernitani che si sono fatti abbindolare per venti anni.

  6. X Enzo: caro Enzo, ho letto il tuo commento ma non mi trovo pienamente d’accordo con te. Hai ragione a dire che alcune competizioni sono praticate sul parquet ma per alcune cose non hai fatto delle considerazioni importanti. Sebbene fanno delle gare di bicicletta, dovresti ricordarti che le ruote delle loro biciclette sono completamente lisce e non scanalate, che quando terminano la gara sono accompagnati fuori perchè i loro piedi sono legati al pedale e di conseguenza non graffiano il parquet con le loro scarpe chiodate. Quando praticano il basket hanno delle scarpe con delle suole lisce e non chiodate e quando fanno le paraolimpiadi parliamo sempre di carrozzine con ruote lisce.
    Il problema principale sta nel fatto che su quella pedana camminano centinaia di migliaia di persona in un mese (sicuramente moltissime persone che semmai con i tacchi possono accidentalmente graffiare la pedana). Sicuramente è un materiale pregiato ma delicato e non potrà restare liscio e lucido per sempre. Il legno è soggetto a tali usure e semmai anche in questo sta la sua bellezza. Basta considerare che appena comincerà a piovere e ci saranno le prime grandini, si graffierà ancora di più.
    Sicuramente non mancheranno i soliti menefreghisti che porteranno i loro animali domestici a urinare o defecare, qualche incivile che ci salirà o parcheggerà il motorino pur di non fare 4 passi a piedi, oppure quello che spegnerà la cicca di sigaretta sul legno.
    L’aria difficilmente può essere sorvegliata. Non puoi stare a controllare che una persona spenga o meno la cicca sul legno o sputi la gomma a terra. In questo sta il buon senso del cittadino (salernitano o meno che sia) nel rispettare qualcosa di pubblico.
    Per quanto riguarda il pallone ti do pienamente ragione. Sicuramente non sarà di certo il rimbalzo di un pallone a poter rovinare il legno.

  7. X Enzo: caro Enzo, ho letto il tuo commento ma non mi trovo pienamente d’accordo con te. Hai ragione a dire che alcune competizioni sono praticate sul parquet ma per alcune cose non hai fatto delle considerazioni importanti. Sebbene fanno delle gare di bicicletta, dovresti ricordarti che le ruote delle loro biciclette sono completamente lisce e non scanalate, che quando terminano la gara sono accompagnati fuori perchè i loro piedi sono legati al pedale e di conseguenza non graffiano il parquet con le loro scarpe chiodate. Quando praticano il basket hanno delle scarpe con delle suole lisce e non chiodate e quando fanno le paraolimpiadi parliamo sempre di carrozzine con ruote lisce.
    Il problema principale sta nel fatto che su quella pedana camminano centinaia di migliaia di persona in un mese (sicuramente moltissime persone che semmai con i tacchi possono accidentalmente graffiare la pedana). Sicuramente è un materiale pregiato ma delicato e non potrà restare liscio e lucido per sempre. Il legno è soggetto a tali usure e semmai anche in questo sta la sua bellezza. Basta considerare che appena comincerà a piovere e ci saranno le prime grandini, si graffierà ancora di più.
    Sicuramente non mancheranno i soliti menefreghisti che porteranno i loro animali domestici a urinare o defecare, qualche incivile che ci salirà o parcheggerà il motorino pur di non fare 4 passi a piedi, oppure quello che spegnerà la cicca di sigaretta sul legno.
    L’aria difficilmente può essere sorvegliata. Non puoi stare a controllare che una persona spenga o meno la cicca sul legno o sputi la gomma a terra. In questo sta il buon senso del cittadino (salernitano o meno che sia): rispettare qualcosa di pubblico.
    Per quanto riguarda il pallone ti do pienamente ragione. Sicuramente non sarà di certo il rimbalzo di un pallone a poter rovinare il legno.

  8. mah.. c’è qualcuno che ha la forza di rispondere all’anonimo delle 17.46?? .. io sinceramente no, nonostante abbia molta pazienza: non è assolutamente un problema l’ignoranza, tutti lo siamo! ..ma quando si aggiunge alla presunzione e alla stupidità diventa una mistura esplosiva..

    ma qualcosa la dico lo stesso: l’anonimo delle 17.46, che ben ha fatto a non scrivere il nome, ha per caso visto da qualche parte usare il sale come conservante per il ferro e il legno?!?! o forse ha avuto modo di notare l’effetto benefico del sale sulla pelle?!?!!? forse pensa che siccome ci conserva le olive allora è buono per conservare qualunque cosa??! consiglio uno shampoo al sale, allora..!

    cosa sarebbe poi la salsedine? per quale motivo avrebbe un potere corrosivo??! riesce a pensare, con molto sforzo, che forse è proprio a causa del sale che corrode e rovina i materiali, e uccide la quasi totalità degli esseri viventi?!? ha forse visto qualche animale vivere nel sale???

    vabe, ci rinuncio, si tratta di partire dalla minima osservazione di fatti quotidiani.. assurdo

    nathan: addirittura un anno!?!?!?! una meraviglia! un’eternità!! quindi siccome a brindisi hanno fatto la stessa ca–ta anche salerno può farla?!?! vuol dire quindi che tra due anni avremo di nuovo i lavori di “manutenzione” e tutta la piazza chiusa visto che già oggi si è danneggiata!!??! io sarei quello che spara sentenze?!? bah, meglio sentenze che ca.. almeno io ho argomentato! (e non ho dato alcuna sentenza, a capirlo..)

    per finire, mi soffermo ora su una parte dell’articolo, la parola “avvallamenti” ! sapete cosa vuol dire in questi casi (solai, strade, piastrelle etc) !??!?? che il fondo è debole, vuoto, fragile, senza forza! vuol dire cedimento verso il basso! vuol dire uso di materiali non adatti o assenza di cemento.. vabe mi fermo qui, ma qualche metro più in là mi pare di ricordare un crollo! qualcosa sprofondò! … meglio che non parlo oltre! saluti salati

  9. p.s. per l’anonimo presuntuoso, non siamo su un forum di chimica.. non ha alcun senso parlare qui di osmosi, sali, acidi, basi, ossidazione, ossidoriduzione e via dicendo..

  10. p.s. per nathan: sta quindi affermando che lei, nathan, nella propria casa, nel terrazzo di 20-30 mq esposto al sole e alle intemperie, all’aperto, installerebbe un bel parquet lucido e liscio?!!? lo vorrei proprio vedere! lo faccia e mi inviti!!!

    Sii!! Sa una cosa?? a Brindisii lo hanno fatto e dura addirittura da un anno!!!

    ..in generale, per l’anonimo et similia: queste flatulenze verbali ve le ordina il medico??!?

  11. x Enzo

    mi traduca la sua replica nei miei confronti.

    Ho solo comunicato che in altre città (Brindisi dove io vivo) lo stesso materiale non ha subito alcun deterioramento con le intemperie. E’ ovvio che se lo prendi a picconate il materiale si logora.

  12. Hahaha 3 risposte di fila e nessuna replica decente. E poi vi lamentate se De Luca chiama i salernitani cafoni.

  13. In Senato si attenta alla sovranità popolare e qui si parla di gomme da masticare e salsedine.

  14. HO APPENA SCOPERTO CHE IL MATERIALE USATO E’ UN PREGIATISSIMO TEK DI PROVENIENZA E FATTURA AFRICANA … MA NON E’ CHE TUTTI STI NERI CHE ARRIVANO A SALERNO NON SONO MIGRANTI MA GENTE CHE DEVE ESSERE ANCORA PAGATA??
    ?

  15. Poichè sappiamo bene di che pasta siamo fatti, salernitani e non, senza voler minimamente generalizzare ovviamente, certe tipologie di materiali non vanno assolutamente utilizzati, anche perchè, come per le tante fontane e la rotatoria di porta ovest, dove l’erbaccia è più alta delle due palme messe a dimora, non ci sono nè i soldi nè maestranze del comune capaci di eseguire manutenzioni su materiali come quelli adoperati a S.Teresa! Continuiamo a buttare soldi dalla finestra e attribuiamo ai tagli dell governo nazionale la mancanza di risorse!

  16. Il Senato,il parquet,gli 80 euro solo a qualcuno,il blocco di quel poco di aumento alle pensioni,il Crescent,l’abbattimento dei magazzini generali per far posto ad una meteorica Stazione marittima,l’amico De Luca abbraccia le politiche Renziane fare anche se sbagliato.Non nego che l’abbraccio Renziano gli abbia fatto bene,ma per Noi questo sistema non va bene,solo fregature.

  17. I commenti che leggiamo spesso non corrispondono alla realta, stamani io ho preso il. Sole a salifornia e dell’avvallamento manco l’ombra e la gente del centro storico lo difende con le unghie e i denti contro i cafoni incivilie dementi

  18. Escludendo i danni provocati dai soliti irresponsabili imbecilli, se, come sembra, già compaiono imperfezioni, avvallamenti, deformazioni, distacchi di vernice impermeabilizzante e protettiva, ecc., vanno chiamati in causa i controllori e i collaudatori che per conto del committente hanno redatto la prevista documentazione di accettazione e di fine lavoro. Verificare quindi le responsabilità anche di coloro che hanno progettato e redatto il capitolato di appalto e quindi chiamare in causa la ditta appaltatrice dei lavori, ove gli stessi non fossero stati eseguiti a regola d’arte.
    Questo dovrebbero reclamare i cittadini, piuttosto che … dilettarsi in inutili polemiche!!

  19. …non mi pare errato evidenziare che la opera di riqualificazione di una zona un po’ “decadente” della città è di per sé opera meritoria…poi certo ognuno ha le proprie idee sulla progettualità ed i materiali da utilizzare…purché motivate sono tutte valide…

    …però altra cosa è l’assoluta mancanza del senso civico di quei pochi che oscurano la civiltà dei salernitani…

    …occorre isolarli e segnalarli per la loro pochezza…solo così la città di Salerno potrà ulteriormente crescere…

  20. se De Luca ha sempre bastonato (e più volte) i “cafoni” vuol dire che a Salerno esiste un nutrito (altro che pochi) gruppo di incivili che non si cura del bene pubblico. Ora, combattere il fenomeno è arduo, si dovrebbe partire dalla scuola, dai genitori, dalla mancanza di lavoro, dalla crisi. Non è una cosa che viene risolta da 3 telecamere.

  21. Egregi concittadini,
    noi siamo in una fase di metamorfosi , rendiamocene conto, ammettiamolo dobbiamo essere intellettualmente onesti.
    Ho girato un pò, non come avrei voluto, ci vogliono soldi e tempo libero, purtroppo mancano sia gli uni che gli atri.
    Ma comunque, ho visto in giro posti bellissimi tenuti in maniera esemplare e vedere un’operatore ecologico girare e ramazzare è maledettamente normale come in altri posti vedere degrado è incuria è maledettamente normale.
    Noi ci possiamo definire nel mezzo (del cammin……. ) come diceva il Sommo
    Cerchiamo di andare nelle direzione giusta e non ci perdiamo in chiacchiere. Agiamo con criterio
    Grazie

  22. Rispetto e senso civico,si sono persi da tempo,mi meraviglia che ve ne accorgiate solo ora.Basta una piccola passeggiata per Salerno per notare comportamenti scorretti da gran parte delle persone,in auto in moto,in bici a piedi,ma non se ne frega nessuno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.