Metropolitana, Roscia: “Dopo nuove corse perchè non mettere biglietteria?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
metropolitana_torrione_allagata_2Il neo governatore De Luca ha rimodulato le corse della Metro di Salerno aggiungendo 10 nuove corse in più. Ne siamo felici.
Ora però sarebbe il caso di mettere fine ad una gravissima assenza nelle stazioni ossia quella delle biglietterie. E’ impensabile che si debba fare il biglietto acquistandolo nelle ricevitorie o nelle edicole fuori dalle stazioni: una stazione ferroviaria deve avere la sua biglietteria.
Chi arriva in stazione accompagnato da un’auto non è che possa andare fuori alla caccia del biglietto, magari nei giorni di pioggia. Non è possibile che, se le edicole siano chiuse, non si possa fare il biglietto.
Una biglietteria automatica, completa di accettazione delle carte di credito, sarebbe già un bel passo avanti ma riteniamo che una biglietteria fisica con personale sia sempre meglio perchè, oltre a dare lavoro ad almeno 10 famiglie su turni di 8 ore,  servirebbe anche a dare utili informazioni a viaggiatori e turisti.
In questo senso suggeriamo di assumere il personale scegliendolo tra quello con conoscenza della lingua inglese.

Una Metro senza una vera biglietteria resta incompleta. Il Comune di Salerno e la Regione ascoltino la nostra proposta che vuole solo essere di stimolo per fare di Salerno un città veramente europea. Lo scrive in una nota Antonio Roscia Presidente Club Forza Silvio Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Lo scorso aprile a me è capitato di arrivare di domenica a Salerno da Istanbul e di mettermi alla ricerca di un biglietto della metro trascinando due valigie da piazza della Concordia fino alle poste centrali e poi alla stazione senza trovare un rivenditore: chi li aveva finiti, chi era chiuso. Risultato: a piedi fino a Pastena. Semplicemente pazzesco! E questa, secondo De Luca, è la città più… più… e più d’Europa! Con quella bocca può dire quel che vuole, ma la realtà di Salerno, per cittadini e turisti, è ben altra.

  2. Domanda: il lavoro a quella decina di persone chi lo dovrebbe pagare?la regione? le ferrovie? il comune? Ma se tutte le istituzioni ,per i tagli ricevuti stanno cercando di tagliare anche i posti di lavoro. Piuttosto la proposta dovrebbe essere : spostare i tanti nullafacenti che sollazzano gli uffici pubblici e cominciare ,finalmente, a farli lavorare ,guadagnandosi lo stipendio.Si…ma poi chi è in cerca di voti NISBA.

  3. Le automatiche bastano ed avanzano.
    Già sarebbe un gran passo.
    Le biglietterie servirebbero solo per accumulare voti.
    Le Ffss tolgono le biglietterie e noi le vogliamo riaprire? Ridicoli.
    Mi chi ha votato? Dove vivete? Vi guardate mai attorno?

  4. A nicolabaffo istanbul: sono 2 anni che c’è la metropolitana ed è noto che non vi è la biglietteria ( come del resto sugli autobus ) . Visto che ti sei organizzato il viaggio a Istanbul non potevi acquistare il biglietto della metro per il ritorno ?
    A vocc è nu bell strument : ha perfettamente ragione ! Ogni assunzione significa costi per la collettività …che, come diceva totò , siamo noi.
    Al giornalista che ha scritto l’articolo : sa quanti parcheggi vi sono a Salerno con biglietterie solo automatiche e con due addetti nella casupola a non fare una bel niente ? ( e che sempre paghiamo noi ? )
    Ben venga la biglietteria automatica e , magari, un tornello per l’accesso ai binari con telecamera di sorveglianza.

  5. Come dice l’amico di ritorno da Istanbul che si è faticosamente trascinato 2 valige con rotelle da piazza della Concordia alla Stazione percorrendo ben 150 metri a piedi e sotto il sole di aprile , Salerno non può essere una città turistica se nel suo tragitto domenicale/festivo/notturno ha trovato un esercizio chiuso ( probabilmente la biglietteria privata posta all’ingresso della stazione ) ed il tabacchino che aveva finito i biglietti. Lo può consolare solamente la passeggiata salutare che ha poi fatto ( magari sul lungomare ) fino a Pastena , riassaporando il gusto del ritorno alla sua città !

  6. x nicola baffo; bastava recarsi alla biglietteria della stazione delle ferrovie. ci perdiamo in un bicchiere d’acqua.

  7. ma quelli che stanno nelle stazioni a che ca….spita servono?!? e mettete i tornelli che la gente non paga!!

  8. E’ vero quello che dici. Allora fatti una domanda. Ma se una cosa non si può gestire per gli alti costi di gestione perchè la facciamo? per pura propaganda elettorale oppure per sprecare soldi pubblici?
    Guarda le fontane senza acqua, e tutte le altre cose fatte e poi abbandonate o addirittura devono essere rifatte come la piazza davanti al Grande hotel salerno perchè costruita senza tenere conto del sottopasso fatto dopo soli 14 anni.

  9. Come al solito ,si danno risposte solo alle domande comode o propedeutiche alle critiche distruttive; rifaccio la domanda:visto che la metro è regionale ,chi dovrebbe assumere quella decina di persone?ed ancora ,perchè non si chiede che vengano spostati i dipendenti pubblici che nei loro uffici fanno un bel niente,ed infine che c’entrano le fontane che non funzionano,oppure perchè non si menziona mai le cose fatte che funzionano(parchi urbani,,infrastrutture etc. etc.?Certo con le cose fatte i voti li prende chi le fà ,agli altri restano i voti di chi si lamenta.Io preferisco dare il mio consenso a chi le cose le fà o cerca di farle magari sbagliando qualche volta.Mai dare il consenso a chi essendo stato al governo (stato regione provincia)e non ha mai fatto niente per la collettività,prendendo i lauti compensi senza mai rischiare niente.Saluti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.