Voto di scambio: indagati sindaco Scafati e Presidente Commissione Antimafia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
sequestro_dia_salerno

Nella mattinata di oggi a Scafati, Napoli ed Aversa (Caserta) i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e personale della DIA – Sezione Operativa di Salerno, hanno eseguito un decreto di perquisizione locale emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno nei confronti di 5 indagati, tra i quali il Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti, la moglie Monica Paolino (Consigliere Regionale della Campania e Presidente della Commissione Regionale Anticamorra e Beni Confiscati), la Segretaria Generale del Comune Immacolata Di Saia originaria di Aversa, nonchè una società operante nel settore della consulenza aziendale e sicurezza dei luoghi di lavoro, di cui è amministratore il fratello del primo cittadino scafatese Nello Aliberti, ritenuti responsabili a vario titolo di “associazione di tipo mafioso”, “scambio elettorale politico-mafioso”, “concussione”, “corruzione” e “abuso d’ufficio”.

Nel corso delle attività presso il Comune di Scafati (SA) è stato eseguito un decreto di sequestro di documentazione relativa all’aggiudicazione di appalti pubblici tra cui quello relativo alla realizzazione del polo scolastico comunale (dell’importo di circa 6 milioni di euro), al conferimento di incarichi a tempo determinato ai dirigenti dell’Ente e alle determine inerenti i lavori di riqualificazione urbanistica e stradale presso il medesimo consesso amministrativo.  Le indagini, avviate a seguito dell’esplosione di un ordigno rudimentale avvenuta a Scafati lo scorso 1 novembre 2014 davanti l’abitazione dei coniugi Cuomo-D’Alessandro (rispettivamente cognato e sorella dell’Avv. D’Alessandro Vittorio, consigliere comunale di minoranza del Comune di Scafati), hanno consentito di focalizzare l’attenzione sull’aggiudicazione di alcuni appalti pubblici (che si ipotizza illegittima).
Il Procuratore della Repubblica – Corrado Lembo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. A quando ache negli altri centri? Bravo Montemurro fai piazza pulita di questi deliquenti e usurpatori del popolo

  2. Voto di scambio politico-mafioso, concussione, corruzione e associazione per delinquere di stampo camorristico

    Sorprende che nessuna RITA abbia ancora commentato il blitz dell’Antimafia…

  3. ve lo avevo detto che cerano tanti consiglieri regionali corrotti(io li chiamo criminali), questa e sola la punta dell’iceberg, se andate più a fondo ne scoprirete delle belle, avanti il prossimo.

  4. Tutti i politici che hanno rovinato l’Italia devono andare a casa e per questi, che si sono macchiati di tali reati, in galera a vita.
    Basta, il popolo non ne può più e spero si ravveda alle prossime elezioni liberandosi di tali fardelli

  5. Spero tanto che sia vero per sputare in faccia al buffone sindaco Aliberti che tutto che ai pavoneggia il giovedì a fare il puritano del caxxo

  6. Perché le partecipate cosa sono se non covo di voto di scambio? Date tempo al tempo e si arriverà a indagare anche su questo, ne daremo delle belle!
    Chi ha nominato la Paolino presidente della commissione antimafia?
    Pensateci, chi ha provveduto a tale nomina non è un innocentino inconsapevoli, con le ultime elezione si è tornato indietro alla vecchia politica.
    La Campania non verrà mai fuori da queste situazioni vergognose e la trasmissione Presa Diretta ha dimostrato proprio questo!

  7. Per tutti quelli che sono felici perchè questa volta la magistratura ha messo mano sul centro destra. E’ soltanto un caso , la prossima volta toccherà a voi del centrosinistra. C’è la politica dell’alternanza anche in questo. Avete capito la storia sigg. Veronica e Marcos 2? Avete proprio poco da essere soddisfatti e con la coscienza in pace. I vostri amici sono l’altra faccia della stessa medaglia. Quella medaglia che ha portato la Nazione sull’orlo del fallimento. questo tenetelo sempre in mente.

  8. Paolino viene eletta e non nominata. Per legge il presidente anti camorra deve essere dell’opposizione. Infatti do tempo e penso che il tintinnio di manette ci sara’ anche tra i cinquestalle. Abbi fede

  9. X Marcos 2, vedremo, il tempo, intanto, sta scadendo propio per il tuo amico, attendo fiduciosa, riparliamone tra un po’……..
    I 5 stelle non scendono a compromessi con nessuno, nel caso ci fosse tra loro chi rema controcorrente ed è colluso, viene cacciato fuori dal movimento.
    Il tuo amico li accoglie e li nomina, la barzelletta dell’elezione Non regge, se fossimo in una vera democrazia e si esaltasse la trasparenza, ti darei ragione, ma siamo in un’amministrazione dove si copre, si fa solo uso di effetti speciale per abbagliare e manipolare!
    È’ giunto il momento di porre fine alle schifezze di questo sistema politico,,purtroppo, come al solito, dobbiamo attendere che ci pensi la magistratura!

  10. Dunque fatemi ricordare…. Gambino, Aliberti , Paolino, Martusciello, Sarro, Ambrosio… Nn li ricordo tutti. Di sicuro nn c’è praticamente nessuno che si salva. Eppoi qualcuno anche tra i Pd , certo. Ma solo chi è fazioso e non obiettivo può disconoscere l’occupazione politico mafiosa della nostra regione. A destra c’è un sistema eversivo che collude e stringe pericolose amicizie.

  11. Dunque fatemi ricordare…. Gambino, Aliberti , Paolino, Martusciello, Sarro, Ambrosio… Nn li ricordo tutti. Di sicuro nn c\’è praticamente nessuno che si salva. Eppoi qualcuno anche tra i Pd , certo. Ma solo chi è fazioso e non obiettivo può disconoscere l\’occupazione politico mafiosa della nostra regione. A destra c\’è un sistema eversivo che collude e stringe pericolose amicizie.

  12. Cesaro + Cesaro, m’ero dimenticato i Cesaro….!!! Roba da ridere ( o piangere, dipende dai punti di vista!!)

  13. E’ tempo perso a cercare di far capire a chi non ascolta perchè è abbagliato dal trionfalismo stile renziano(spot spot spot) e più nulla.
    Sono talmente innamorati del proprio capo che sono capaci di rinnegare se stessi( dalle sacre scritture) La differenza che colui che predicava 2000 anni fare era Dio, colui che predica oggi è un ciarlatano.

  14. per x chi è soddisfatto …. hai il coraggio di dire che e’ soltanto un caso che viene indagato uno di DX? Sicuramente mi vergogno pure fare questa conta in quanto sono i politici che ci governano scelti da noi ma giusto per precisione facendo una media approssimativa su 1000 indagati di sicuro 900 sono di dx, anche perche’ l’indiscusso capo della DX e’ uno dei piu’ delinquenti d’Italia ed ha creato un proprio e vero sultanato come sistema di corte dove i suoi cortigiani per rafforzare i costumi servili diffondono l’adulazione, la simulazione, il disprezzo per spiriti liberi , la venalita’ e la corruzione

  15. Ero anche io, essendo di sinistra, convinto che i malfattori erano tutti i seguaci di berlusca. Il tempo mi ha dato torto. Pian piano ho scoperto che di malfattori, subito dopo la morte del padre della legge morale( il caro Enrico) nella pseudo sinistra moderna sono cresciuti esponenzialmente fino a raggiungere oggi la parte avversa. Roma capitale e tutto il resto ne è testimonianza viva. Si sono talmente miscelati che oggi fai pure fatica a capire da che parte stavano e poi da che parte stanno oggi. I famosi cosentiniani di nascita destrorsi oggi sono sinistrorsi quindi come fai a dire ancora che c’è differenza morale tra DX e SX. E’ una pura menzogna. credimi

  16. I politici attuali di dx e sx se nn chiedono consensi attraverso voti di scambio ,consulente e quant’altro non vanno da nessuna parte quindi saremo costretti a subire passivamente questo stato di cose.Credo che sia la gente comune che dovrebbe cambiare e non chiedere all’eletto di turno favori e quant’altro, ma questa è sola utopia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.