Salernitana troppo nervosa, la lite Pestrin – Sciaudone lascia tutti senza parole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
sal-spe35«Cose di campo. Andiamo avanti e passiamo a un’altra domanda». Mister Torrente glissa su quanto accaduto tra i due centrocampisti. Michele Spiezia sul quotidiano La Città  parla di pomeriggio nero, nervoso, nefasto.  

sal-spe63“Mezzogiorno di fuoco” – spinta, schiaffetto, calcetto, sgambetto con Eusepi a metter fine all’indecorosa baruffa (già in campo i due s’erano affrontati tempia a tempia) senza che un dirigente intervenga – a fine primo tempo, sfogando così frustrazioni e nervosismo, dimostrazione di come nello spogliatoio la tensione sia già alta.

Pestrin e Sciaudone sono venuti alle mani nell’intervallo della partita con lo Spezia, a pochi passi dal tunnel che porta negli spogliatoi.

Tutto era cominciato a metà primo tempo con Pestrin che aveva riportato le indicazioni di Torremte per mediani con i granata sotto di 1 a 0 ed incapaci di reagire. Sciaudone non aveva receipito le consegne.

 

sal-spe62In una pausa di gioco i centrocampisti avevano provato a chiarirsi faccia a faccia. Nell’intervallo Sciaudone aspetta Pestrin probabilmente per una riappacificazione. Il capitano gli si è avvicinato, gli ha rifilato uno schiaffo e poi s’è incamminato verso il tunnel dello spogliatoio.

Sciaudone ha borbottato qualcosa, ha affrettato il passo e ha replicato con un pestone.

A BARI SCIAUDONE LITIGO’ CON I TIFOSI. Sciaudone carattere focoso a Bari litigò con i tifosi che lo contestavano. Il video è datato 2014

VIDEO 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ecco uno dei validi motivi per cui seguire il calcio oggi è perfettamente inutile; con questi begli esempi comportamentali che danno i calciatori alla società, non ci si può lamentare poi se qualche testa calda di tifoso esagera.

  2. A me sembra che si stia screditando Sciaudone quando il problema è Pestrin. Anche Pestrin ha litigato con i tifosi della Salernitana, che non a caso non lo potevano vedere. Ieri ha offerto una prova indecorosa, si è fatto ammonire quasi apposta ed è stato irritante e sufficiente per tutta la gara; ero rimasto sorpreso nelle prime due partite quando oltre a non farsi ammonire, aveva anche iniziato a fare passaggi lunghi che non fossero dannosi. Ma si sa il cocchino di Fabiani nessuno lo può toccare, poco importa che a 38 anni starebbe meglio con una tuta in panchina. In quel ruolo Moro è 10 volte meglio, peccato che per tenerci, Perrulli, altro mistero made in Fabiani, non possiamo prendere altri centrocampisti…

  3. Perfettamente d’accordo con ZZTop…il problema a centrocampo è Pestrin…bisognerebbe capire i limiti di un giocatore e già contro il Brescia dove doveva sedersi in panchina per dare posto a Moro al centro li ha dimostrati…per me è un buon panchinaro e ha una bella tenacia in campo però ha un caratteraccio e già l’ ha dimostrato in passato a Salerno..quando trova compagni che non sottostanno al suo modo di fare come Sciaudone potrebbe minare la tranquillità dello spogliatoio…

  4. Stu sciaudone oltre che un ciuccio allucinante,mi sembra un tantino prima donna,non ha capito che se non fa il bravo qua le piglia sulle orecchie!! P.s a tutti quelli che dicono che il problema è pestrin,che è di troppo…beh che dire,andate a seguire il golf o il basket perché di pallone non capite una mazza

  5. La verità è che anche l’anno scorso le migliori prestazioni della Salernitana furono quando Pestrin rimase fuori dall’undici titolare:partita maestosa di Moro con Favasuli al suo fianco contro il Benevento che ci consentì il sorpasso.
    Dopodiché, anche Menechini lo capì e nei match importanti lo iniziò a far “assettare”in panchina finendo per scontrarsi con il mastro “pasticciere” del nostro direttore generale di cui il pelato è un figlioccio.
    È inutile girarci intorno a centrocampo siamo pochi e l’età elevata non ci aiuta,considerando che ci sono ancora 40 partite da disputare.

  6. Ma può un giocatore che ha superato i 37 anni essere ancora il perno del centrocampo, di una squadra che con l’attuale serie B deve correre,correre e ancora correre ovviamente con costrutto?In Prima Divisione forse può ancora fare la differenza,ma in serie B è tutt’altra storia quindi trovo esatti e molto giusti i commenti di ZZTOP,PICCIO e PESTRIN, se non fosse per il suo padrino Fabiani in un’altra squadra sarebbe già stato ceduto o al max per gratitudine fatto passare nel ruolo dirigenziale o tecnico….altro errore come Calil e Gori!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.