Salerno: atto vandalico alla spiaggia di Santa Teresa, indagini in corso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
45
Stampa
Atti_vandalici_Santa_TeresaUn grave episodio di vandalismo si è verificato nelle scorse ore presso la nuova spiaggia di Santa Teresa inaugurata nemmeno due settimane fa dall’Amministrazione comunale. Ignoti hanno, infatti, imbrattato con delle bombolette spray alcune delle assi di legno che costituiscono la struttura situata a ridosso della spiaggia. Sono in corso indagini per risalire agli autori dell’increscioso accaduto.

Intanto, direttamente sulla sua pagina facebook, il Sindaco facente funzioni di Salerno Vincenzo Napoli commenta così l’accaduto: «MI CADONO LE BRACCIA!  GLI AUTORI DELL’ATTO VANDALICO NON DORMANO SONNI TRANQUILLI E RESTINO IN ATTESA DI NOTIZIE. CHIEDO AI CITTADINI DI AIUTARCI».

IL VIDEO REPORTAGE

Intanto nel pomeriggio alcuni semplici civili cittadini si sono armati di stracci e detersivo e hanno cancellato le scritte comparse sul tavolato della spiaggia di Santa Teresa. Un gesto ammirabile che offusca la mano dei vandali e degli incivili.

spiaggia_santa_teresa_pulizie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

45 COMMENTI

  1. ma perché la civiltà, l’educazione, il rispetto per le persone e le cose hanno bisogno delle telecamere? Costruisco diversamente la domanda: perché le telecamere ci fanno diventare civili o diventiamo civili ed educati solo se ci beccano e dobbiamo pagare? Non potrebbe partire semplicemente da noi cittadini il rispetto come concetto generale?! Non è possibile perché i salernitani fanno i grandi e si sentono forti solo imbrogliando gli altri ed eludendo le regole.

  2. Di De Luca o di Napoli non me ne frega assolutamente niente, ma della mia città sì, e anche tanto, vorrei beccarne almeno uno di questi pezzi di merda, x il solo piacere di fargli bere il contenuto delle loro merdose bombolette, andate a verniciare il sedere delle vs schifose madri che un brutto giorno vi hanno partorito

  3. Mi sembra che molti di voi arrivino da un altro mondo.Sappiamo benissimo qual’è la cultura dell’occidente e dell’Italia in particolare.In ogni luogo del Paese non c’è un angolo che non sia stato imbrattato da questi imbecilli.Quindi perchè meravigliarsi se degli emeriti idioti hanno deturpato un opera appena inaugurata?Anzi mi sarei meravigliato non poco, se nessuno l’avesse ancora deturpata.Purtroppo,mi dispiace dirlo,ma anche questa moderna spiaggia farà molto presto la fine vergognosa di tutte le altre opere che sono state realizzate a Salerno.Vedi piazza San Francesco ,giardinetto di via san Giovanni Bosco ecc.Solo abbandono e degrado totale.La cultura di un popolo non si elimina con facilità.

  4. Il vandalismo é figlio delle parole di VDL?… Ma se ti dico che sei un imbecille secondo me ti faccio un complimento, no no tu sei proprio un membro pieno d’acqua( traduci in dialetto)…ma che caxxo scrivi deficiente senza neuroni!!! Povera Italia rovinata da gente come te!! E non dire che tra parentesi hai scritto..sempre da condannare,perché sempre un membro rimani!!

  5. Ma davvero pensavate che una simile tavolata a Salerno sarebbe rimasta indenne da vandalismo e inciviltà???

  6. ma perché la civiltà, l’educazione, il rispetto per le persone e le cose hanno bisogno delle telecamere? Costruisco diversamente la domanda: perché le telecamere ci fanno diventare civili o diventiamo civili ed educati solo se ci beccano e dobbiamo pagare? Non potrebbe partire semplicemente da noi cittadini il rispetto come concetto generale?! Non è possibile perché i salernitani fanno i grandi e si sentono forti solo imbrogliando gli altri ed eludendo le regole.

  7. Inviterei la Polizia Postale ad identificare questo tizio. È uno dei maggiori indiziati

  8. condivido pienamente il messaggio di Joe. Faccio un appello anch’io a tutti i cittadini, in particolare anche ai giovani ultras granata che dicono di amare Salerno: se beccate uno di questi a farlo di nuovo, nessuna denuncia; stroppiatelo di mazzate e ficcategli la bomboletta nel culo, poi buttatelo a mare. Voglio vedere se lo fa poi di nuovo.

  9. Cicco, hai perfettamente centrato qual’è la soluzione per emarginare il problema…però poi (purtroppo) dovrai fare i conti con le nostre fantastiche Leggi, che dalla ragione ti metteranno dal lato del torto per percosse ai danni di un cittadino che, sì, stava compiendo un atto vandalico, ma non per questo dev’essere malmenato… Sarà la Legge a punire con una multa il vandalo (ahaha!!!). Poveri noi…..

  10. Verso una certa cultura di un popolo, nessuna legge tiene.Se nel nostro paese si è sempre tollerato e mai cercato di reprimere seriamente questo orrendo mal costume, di deturpare la cosa pubblica;ora che ormai ci siamo abituati a questi orrendi scempi nelle nostre città è quasi impossibile evitare che si verifichino ancora.Questo vuol dire radicamento nel tessuto sociale di un popolo,di una cultura del non rispetto della cosa pubblica.

  11. In attinenza a quello che è stato detto precedentemente in altri commenti,riguardo la cultura di un popolo;farei un invito a scendere ,con l’uso di google maps,in qualsiasi città giapponese,e vi renderete conto che non troverete mai una minima traccia di imbrattamento, con spray od altro,della cosa pubblica .E non perchè c’è un servizio di vigilanza serrato a dissuadere dal farlo, ma solo perchè il rispetto della cosa pubblica è radicato da secoli nella cultura orientale.Tutto qui.

  12. Il tono e il livello delle tue parole ti qualificano! Abbracciati il cesso e canta: non son degno di te

  13. E’ la società italiana, in particolare quella meridionale, che ha raggiunto il fondo e lo sta raschiando! Comunque abbiamo esempi molto edificanti di buone maniere, buona educazione, rispetto degli altri e della cosa pubblica e grandi esempi di civiltà nella classe politicante (non politica!!!!) come, ad esempio, il modo di fare del governatore della regione Campania.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.