A Salerno e Cetara “UnaManoVelaDiamo”, domenica l’ottava edizione promossa dai Rotariani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
unamanoveladiamoRagazzi, giovani e anziani “diversamente abili”, dopodomani, domenica 27 settembre dalle ore 9 alle ore 14, vivranno una giornata di straordinaria festa comunitaria denominata “UnaManoVelaDiamo”. Sarà, come negli anni scorsi, una bella occasione per abbattere barriere umane, sociali e culturali. Il Rotary Club Salerno Est, presieduto da Pierluigi Carraro, ha promosso l’ottava edizione di “UnaManoVelaDiamo” dedicata al volontariato e all’amicizia per la solidarietà in favore di Associazioni di persone con “abilità differenti”. All’iniziativa collaborano i Club Rotary di Salerno, Salerno Duomo, Salerno Picentia, Salerno Nord dei Due Principati, i Club Inner Wheel di Salerno e Salerno Est, i Club Rotaract di Salerno, Salerno Duomo, Salerno Campus e il Club Interact di Salerno. La segreteria organizzativa è curata, dalla prima edizione, dai rotariani Ernesto Levi, Alfonso Pellegrino e Carmine Nobile.

Per il presidente del Rotary Salerno Est, Pierluigi Carraro, “la manifestazione -ricca di giochi, balli, disegni, organizzati in diverse ore di grande emozione e partecipazione- è un esempio della splendida testimonianza che c’è nella diversità con i suoi limiti e la sua vita. Dalla prima edizione, ogni anno, puntualmente registriamo molto successo grazie alla collaborazione di tanti rotariani, rotaractiani e interactiani  che operano con assoluta determinazione accanto ai giovani diversamente abili, ai loro familiari ed accompagnatori, a proprietari di barche e a responsabili di istituzioni pubbliche e private. Il nostro impegno è quello di servire al di sopra di ogni interesse personale e soddisfare così lo scopo del nostro essere Rotariani”.

All’evento partecipano l’ANFFAS di Salerno, l’Associazione  Italiana Sindrome di Williams, le Associazioni  Case Famiglia di Salerno, l’Istituto Smaldone, la Sanatrix Nuovo Elaion, il Piccolo Cottolengo “Don Orione” di Napoli, Tivan s.r.l., l’Istituto Villa dei Fiori di Salerno. L’appuntamento è alla Stazione Marittima del Molo Manfredi di Salerno alle ore 9. Dopo gli indirizzi di saluto delle autorità rotariane e delle istituzioni pubbliche e private,  le oltre duecento persone che prenderanno parte all’iniziativa partiranno per Cetara su imbarcazioni della “Cooperativa S. Andrea” di Marcello Gambardella e di privati cittadini. A Cetara, alla presenza del sindaco Secondo Squizzato, si svolgeranno spettacolari manifestazioni fino alle ore 14. Nel pomeriggio è previsto il ritorno a Salerno.

(nella foto alcuni momenti  della manifestazione dello scorso anno sulla spiaggia di Cetara)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.