La Salernitana in dieci batte la Ternana 2-1: decisivo ancora super Gabio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Salernitana_Ternana57Termina con una vittoria di cuore per la Salernitana il match contro la Ternana all’Arechi di Salerno. Un 2-1 ottenuto giocando per un tempo e mezzo in dieci uomini per l’espulsione di Trevisan nella prima frazione. Primo tempo dove gli uomini di Torrente soffrono la vivacità degli umbri meglio disposti in campo. Nella ripresa subito vantaggio campano con Franco con un sinistro chirurgico, ma nemmeno il tempo di gioire e la Ternana dopo un giro di lancette al 3’ trova il pari con Ceravolo bravo in diagonale. Sembra partita da pareggio, ma sempre lui, solo lui al 25’ Denilson Gabionetta ruba un pallone a Masi e dai trenta metri pesca il jolly alla sinistra di Mazzoni facendo esplodere l’Arechi. Inutile l’assedio finale umbro, con sofferenza i granata portano a casa un importante vittoria.

Terza partita in sette giorni per Salernitana e Ternana. I granata, arrivano alla sfida dopo il pari di Pescara mentre gli umbri si presentano con alle spalle la crisi tecnica con la gestione del team rossoverde passata ad Avincola, mister della Primavera dopo l’esonero di Mimmo Toscano. Salernitana che vuole riprendere la marcia verso una salvezza tranquilla e confermare i segnali di riscossa intravisti all’Adriatico di Pescara per allontanare sempre più le ombre emerse dopo il tonfo interno con lo Spezia. Ma Torrente deve fare comunque i conti con l’emergenza assenze. Salernitana, che non può contare su Schiavi squalificato, al suo posto schierato Trevor Trevisan, in coppia con il rientrante Lanzaro mentre Franco ritorna a sinistra al posto di Rossi, che non aveva comunque demeritato. Nella corsia opposta agirà il solito Riccardo Colombo.

A centrocampo i tre mediani della passata stagione: Moro, Pestrin e Bovo con Sciaudone che parte dalla panchina. In avanti Troianiello al posto di Donnarumma (non ancora al top) e poi Eusepi dal primo minuto con Coda che scivola in panca. Stringe i denti Gabionetta. Non sta bene ma a quanto pare Torrente, almeno in questa fase lo farebbe giocare anche solo con una gamba. Il tallone di Denilson continua a fare male: ieri durante la rifinitura ha indossato anche un particolare plantare in uno scarpino un po’ più largo ma il dolore non è passato. Nonostante tutto il brasiliano è in campo. Negli umbri Ceravolo guiderà l’attacco con Furlan, Belloni e Signorelli ad assisterlo. In campo l’ex Zampa esterno di centrocampo, mentre Manuel Coppola, l’altro ex sarà al centro della mediana. Difesa a 4 confermata, Zanon e l’ex Napoli Vitale sugli esterni, Gonzalez e Masi centrali. Fuori dall’undici titolare anche il polivalente Valjent, che con il suo gol di testa allo scadere nella sfida contro il Cagliari ha regalato l’unico punto raccolto fino a questo momento dalla Ternana. Partirà dalla panchina bomber Avenatti.

Non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni. Prevendita al di sotto delle attese. Venduti 1600 biglietti in prevendita 24 dei quali acquistati a Terni. I 1600 si aggiungono ai 5400 abbonati. Finora siamo a quota 7 mila presenze. Si va verso i 10 mila.
Spaccatura sempre più profonda in Curva tra la Nuova Guardia e l’Ums per la questione del tesseramento delle tessere. Questi ultimi, contrari all’articolo 9 e all’adesione della Nuova Guardia hanno annunciato di non esporre più la bandiera raffigurante il volto del Siberiano all’interno del settore, per rispetto allo storico capo ultrà.

LA PARTITA

Alle 15 in punto La Penna di Roma da l’inizio delle ostilità. Parte subito la Ternana senza timori reverenziali e in completa tenuta bianca. I granata a centrocampo schierati con tre mediani puri pare più aggressiva ed equilibrata almeno nelle prime battute. Al 7’ ci prova il rossoverde Zanon con un traversone velenoso in area ribattuto dalla difesa locale. Al 10’ primo brivido della partita: Franco si fa soffiare palla da Belloni che innesca Ceravolo che ciabatta da buona posizione la conclusione. Ancora Ternana e ancora Ceravolo che servito da Zanon di torsione manda fuori.

Dopo un minuto si vede finalmente Gabionetta, ma la sua doppia conclusione non è fortunata. Al 20’ umbri vicini al gol: ancora Ceravolo sfrutta un indecisione della difesa granata in copertura, si presenta dinanzi a Terracciano e batte a botta sicura ma il portiere granata si salva di piede. Dopo un minuto ancora gli ospiti pericolosi in avanti e un cross insidioso di Furlan viene smanacciato da Terracciano con gli avanti umbri pronti al tap-in che non riesce. Sembra quasi di rivedere all’Arechi il primo tempo di quindici giorni fa contro lo Spezia con una Salernitana molle sulle gambe, con il solo Gabionetta pronto ad accendere la luce conquistando punizioni su punizioni.

Al 25’ proprio un calcio piazzato del brasiliano si spegne di poco sul fondo. Ancora Gabionetta servito da Pestrin prova una rovesciata in area ma senza trovare la porta. Alla mezz’ora Trevisan dopo essere stato ammonito in precedenza si becca il doppio giallo per una cintura su Ceravolo: Salernitana di nuovo in dieci come a Pescara. Torrente rileva Bovo e inserisce l’esordiente Empereur al fianco di Lanzaro in difesa centrale. Salernitana che passa ad un 4-2-3. La Ternana in superiorità ci crede ma i granata ora giocano di rimessa chiudendo tutti gli spazi. Al 40’ Gabionetta cade al limite dell’area toccato da Masi, per l’arbitro è simulazione e giallo per il brasiliano. Dopo due minuti ammonito anche Zampa per i ternani. Pestrin prova a spezzare l’inerzia della gara con un tiro dalla distanza che non sortisce problemi per Mazzoni. Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi: primo tempo con più Ternana e meno Salernitana costretta a soffrire ora per un altro tempo in inferiorità numerica.

SECONDO TEMPO. Ripresa che comincia subito con le marce alte: al 2’ la Salernitana trova il vantaggio con un sinistro di Michele Franco da dentro l’area che sfrutta una respinta rossoverde. Nemmeno il tempo di gioire e Signorelli pesca Ceravolo in area che al terzo tentativo in diagonale stavolta batte Terracciano. Si innervosisce Colombo tra i granata che viene ammonito mentre negli umbri Busellato rileva Zampa. La Ternana non molla e Vitale al 9’ passa a Signorelli che batte di prima intenzione ma Terracciano si rifugia in corner. Gabionetta prima del quarto d’ora prova il tiro a volo ma non gli riesce il colpo sudamericano al brasiliano.

Torrente al 20’ rileva Eusepi e inserisce Donnarumma per sfruttare al meglio la velocità nelle ripartenze l’ex teramano. Al 22’ un tiro cross di Furlan per poco non sorprende Terracciano ma al 25’ ancora lui, Gabionetta, ruba palla dai 30 metri a Masi prende la mira e di sinistro a giro batte Mazzoni per la gioia dei tifosi granata. Brasiliano che sale a cinque gol in classifica marcatori e ancora una volta determinante per Torrente. Avincola gioca la carta Avenatti al posto di Signorelli. Ci prova Busellato dalla distanza ma per il portiere granata non ci sono problemi. Vitale abbatte Gabionetta alla mezz’ora, giallo per lui e punizione invitante per Denilson che batte bene ma non trova lo specchio.

Gli umbri ci provano con Belloni ma prima la sua inzuccata e fuori misura poi il suo tiro è poco fortunato respinto da Franco. Torrente inserisce Perrulli per Troianiello per una maggiore copertura. Al 40’ Belloni fa da sponda per Ceravolo che da due passi sciupa il pareggio sparando alto in curva. Ternana stanca che prova il forcing inserendo Falletti per un ottimo Belloni. I granata stringono i denti e portano a casa dopo cinque minuti di recupero un importante vittoria, la seconda del campionato con Gabio sempre decisivo.

TABELLINO SALERNITANA-TERNANA 2-1

 SALERNITANA (4-3-3): Terracciano; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Moro, Pestrin, Bovo (31′ pt Empereur); Troianiello (36′ Perrulli), Eusepi (21′ st Donnarumma), Gabionetta. A disp: Strakosha, Pollace, Coda, Sciaudone, Odjer, Rossi. All.: Torrente.

TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Masi, Vitale; Zampa (7′ st Busellato), Coppola; Belloni (41′ st Falletti), Signorelli (26′ st Avenatti), Furlan; Ceravolo. A disp: Sala, Valjent, Meccariello, Gondo, Dianda, Palumbo. All.: Avincola.

Arbitro: La Penna di Roma 1 (Bindoni/Raspollini)

NOTE. Marcatori: 2′ st Franco (S), 3′ st Ceravolo (T), 24′ st Gabionetta (S); Ammoniti: Gabionetta, Colombo, Donnarumma (S), Zampa, Vitale, Busellato (T); Espulso: Trevisan (S) al 29′ pt per doppia ammonizione; Angoli: 4-6; Recupero: 2′ pt – 6′ st.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. dedicato a giggino o zappatore,fatt ricoverà,poi dall’autostrada sul tratto vietri-salerno guarda bene il golfo(se non sai cos’è leggilo sul dizionario,ad avellinu c’è ne dovrebbe essere uno)e renditi conto di cosa vuol dire bello,e poi vatt a ricoverà n’ata vot,può essere che così ti renderai conto della realtà,cioè SALERNO è tutta n’ata cosa,forse perciò tu stai sempre sul sito di SALERNO,ti piacerebbe eh,invece sei nato formaggiaro-piecoro.

  2. L’incontro non l’ha vinto la Salernitana, l’ha perso la Ternana. La nostra non ha ancora un gioco, mancano le triangolazioni e la difesa lascia ancora a desiderare: le espulsioni sono la logica conseguenza.

  3. Ok,grande gabionetta e forza Salernitana sempre,però fin quando ci andrà sempre bene così,con gabionetta che risolve,cioè voglio dire che la squadra va rinforzata.E poi per la mor di dio torrente,grande allenatore e grandissimo uomo,però secondo me non va bene per questa squadra,per i tipi di calciatori che abbiamo e per quello che vuol fare lui non vanno bene,almenochè torrente non si renda conto che il 433 non và sempre per la questione dei calciatori,e faccia il 442.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.