Calcio: Bari-Avellino, scoppio petardi davanti hotel campani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
salernitana_Avellino_2015_61_tifosi_avellinoDue petardi sono stati fatti scoppiare la scorsa notte all’esterno dell’Hotel Parco dei Principi dove alloggiava la squadra dell’Avellino che nel pomeriggio ha affrontato  il Bari nel torneo di serie B.

Un terzo petardo è rimasto inesploso e consegnato alla polizia che conduce le indagini per individuare gli autori della bravata. Per evitare altre azioni di disturbo, all’esterno dell’hotel è rimasta un’auto di pattuglia della polizia.

Lo scorso campionato si sono registrati tafferugli tra le opposte tifoserie in occasione dei due incontri di campionato e un episodio di intimidazione contro i giocatori del Bari, ad Avellino, presi a secchiate di acqua da alcuni calciatori campani al loro arrivo negli spogliatoi.

LA PARTITA. Il Bari è tornato alla vittoria al San Nicola superando l’Avellino per 2 a 1, davanti a 21mila spettatori, al termine di un incontro intenso e tatticamente molto combattuto. Al 12′ il vantaggio dei pugliesi con Defendi, lanciato da De Luca, al 27′ il pari di Insigne.

Nel finale del primo tempo gli irpini hanno avuto una discreta supremazia territoriale non concretizzando le numerose iniziative offensive. Nella ripresa il tecnico Nicola ha giocato intorno al 20′ la carta Rosina (per Sansone) e il neoentrato ha firmato l’assist per il gol partita di De Luca al 24′. L’undici di Tesser ha provato a riequilibrare la gara, ma il forcing e l’innesto dell’attaccante Mokulu non hanno portato significativi pericoli alla porta di Guarna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. fratelli e amici delle antiche terre di apulia, calmate i vostri bassi istinti, con quel petardo inesploso che poteva finire sulla testolina(vuota?) del presidente dell’avellino, si , poteva arrecare un danno irreparabile alla cultura e al prestigio italico, oggi staremo a parlare di una testina(di vitello?)parlante in meno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.