Granata poco belli a vedersi ma concreti al punto giusto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Salernitana_Ternana71Fate il vostro gioco: quello discreto ma poco redditizio di parecchie big del torneo o presunte tali molto attardate in classifica o quello ancora incerto ma efficace della Salernitana di Torrente. Per ora il bel gioco propositivo e travolgente resta solo sulla carta. Lo spettacolo non abita qui, almeno per ora anche se ci sta pensando Gabionetta, una settimana si e l’altra pure a tenere a galla i granata con vere e proprie perle di alta scuola calcistica I tifosi sanno bene che il divertimento può attendere, la classifica no: quella va incrementata ogni volta, di riffe o di raffe e gli 8 punti in classifica dopo cinque giornate non sono tanti ma neppure pochi. L’obiettivo è e resta quello della salvezza.

L’avvio roboante nel derby aveva fatto perdere di vista a qualcuno la tabella di marcia e le intenzioni del club all’alba del campionato. Cinque giornate dopo la Salernitana è in una posizione relativamente tranquilla con due vittorie, due pareggi ed una sconfitta: 8 gol fatti e sette subiti, resta basso il possesso palla preoccupano e non poco i gol incassati ma anche le tante, troppe volte nelle quali gli avversari si sono presentati davanti alla porta granata divorando gol praticamente già fatti. E’ accaduto con la Ternana ma anche a Pescara e nelle altre occasioni la Salernitana di Torrente ha concesso troppo agli avversari. A Crotone i granata cercano il terzo risultato utile di fila vorrebbero mettere in carniere altri tre punti, che è fieno in cascina assai prezioso di questi tempi.

Il segno 2 ci può stare per diversi motivi: perché i granata si fanno preferire non poco dal punto di vista tecnico, perché avranno ancora la forte spinta dei tifosi, ma forse anche di più –  perché ci saranno a livelli di singoli delle motivazioni aggiuntive che potrebbero far pendere l’ago della bilancia a favore: la gran voglia di confermarsi dei vari Pestrin, Terracciano, Bovo, Moro e Donnarumma, ma soprattutto il volersi far rimpiangere da parte di Denilson Gabionetta che è un ex che ha lasciato tanti ricordi. Aggiungiamoci pure che lo Scida tutto sommato porta bene, con un 5 a 3 firmato Tivelli tanti anni fa che è nella storia del club granata. Stavolta, basterebbe anche un 1 a 0 per continuare a volare…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. “Concreta” ? gli strafalcioni addirittura nel titolo stavolta ? ci rinuncio, siete una causa persa … anziché fare i giornalisti dovreste tornare alle scuole elementari … con il grembiulino !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.