Al via festambiente agricoltura di Legambiente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

LegambienteLa Piana del Sele protagonista per Tornare alla terra per seminare futuro
Dal 2 al 4  ottobre a Eboli, Pontecagnano, Battipaglia: incontri, show cooking con chef stellati,  animazione per bambini  laboratori  didattici per i più piccoli, buone pratiche di agricoltura biologica e sociale, visite guidati agli orti urbani, musica e proiezione di film
Buonomo (Legambiente): Tre giorni per raccontare l’agricoltura che ci piace, rispettosa degli ecosistemi, radicata nei territori, per salvaguardare paesaggio, tipicità e biodiversità”

Tre giorni di appuntamenti incentrati sullagricoltura, sugli orti e sulla  sicurezza alimentare, valorizzando il patrimonio d’identità e tradizioni dei nostri territori, l’enogastronomia e le risorse naturali e culturali tipiche della Campania. Tante iniziative con la presentazione delle buone pratiche dell’agricoltura di qualità, della filiera corta, per un cibo buono, giusto e legale contro il rischio delle infiltrazioni criminali nella filiera agroalimentare.

Tutto pronto per Festambiente Agricoltura, il festival itinerante di Legambiente Campania e dei circoli territoriali di Eboli, Pontecagnano e Battipaglia che si svolge dal 2 al 4 ottobre nella Piana del Sele, ad Eboli, Pontecagnano e Battipaglia col tema Tornare alla terra per seminare futuro per sottolineare l’importante ruolo dell’agricoltura di qualità e delle buone pratiche ambientali e sociali di fronte alle sfide future.

Tre giorni con la Piana del Sele protagonista con incontri, degustazioni prodotti tipici show cooking con chef stellati, animazione per bambini, laboratori  didattici per i più piccoli, buone pratiche di agricoltura biologica e sociale, visite guidati agli orti urbani, area Food, musica e proiezione di film

Un week-end di incontri per raccontare l’agricoltura che ci piace  ha dichiarato Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania-  composta da piccoli e medi agricoltori e produttori locali che hanno adottato buone pratiche di coltivazione dando vita ad esperienze virtuose sul territorio, promuovendo i mercati locali, la diversificazione e i progetti innovativi di filiera, riconoscendo il valore del suolo e sostenendo lo sviluppo di economie solidali.

Festambiente Agricoltura rappresenta una grande occasione  per parlare di salute dei cittadini, di stili di vita in campo alimentare , di un nuovo modello agricolo che non può essere prigioniero degli interessi delle multinazionali del cibo globalizzato e degli ogm, ma al contrario deve favorire alimentazione sicura senza ogm, per combattere la fame nel modo e garantire più equità nella distribuzione delle ricchezze. Nella nostra piccola cittadella itinerante – conclude Buonomo – racconteremo di identità territoriale e corretta gestione del patrimonio costiero, della tipicità dei nostri territori, degli ortolani che coltivano la terra, di quella  l’agricoltura  rispettosa degli ecosistemi, radicata nei territori per salvaguardare paesaggio e biodiversità”.

Si parte il 2 ottobre con appuntamenti ad Eboli con orti in città e laboratori  ludo-didattico con le scuole del territorio , nel pomeriggio visite guidate alla biblioteca e orti e giardini del  Convento di San Pietro alli Marmi con esposizione dei prodotti delle aziende agricole della Piana del Sele e rassegna documentaria sulla presenza della Bufala nella Piana del Sele . La sera  presso il convento  Show cooking: Il Ciauliello del Ristorante Porta Dogana e concerto di musica e canti  popolari con Il Pane e le Rose.

Sabato 3 ottobre Festambiente Agricotura si sdoppia con appuntamenti al  Parco Archeolgico di  Pontecagnano Faiano con  visita orti urbani del Parco e merenda campagnola. Nel pomeriggio incontro sull’agricoltura sociale e laboratori di orticoltura domestica. Il Parco ospiterà anche una mostra fotografica sugli orti urbani di Pontecagnano a cura del Maestro Romeo Civilli.

Sempre sabato 3 ottobre a Battipaglia  la mattina prende il via l’iniziativa contadini per un giorno dove le scuole del comprensorio faranno visita alle aziende agricole. Sempre  in mattinata  presso la Ex Scuola de Amicis Presentazione progetto: Biosensori piezoelettrici a risposta in tempo reale per applicazioni ambientali e agro-alimentari a seguire GreenAperitivo contadino con i prodotti degli Orti sociali Semi di legalità.

La sera il programma si apre con  Buone pratiche in circolo: Orti sociali sui beni confiscati e la proiezione film La nostra terra di Giulio Manfredonia con Stefano  Accorsi e Sergio Rubini. Chiusura domenica a Battipaglia con ciclopassegiata Pedalando per Masserie… e orti con partenza in Piazza Amendola , ne pomeriggio ludobus e animazione. La sera presentazione del fiaschello Battipagliese riscoperto nell’anno di Expo SHOW COOKING con gli chef Paolo Gramaglia (Ristorante President di Pompei) e Giovanna Voria (agriturismo Corbella di Cicerale) e chiusura con concerto Suoni Antichi. I Bottari di Macerata Campania

Festambiente Agricoltura

con il Patrocinio
della Città di Battipaglia e Eboli, dell’Anci e Expo Milano 2015,
in collaborazione con
I.I.S E. Ferrari, Profagri Salerno, Istituto Istruzione Superiore Mattei Fortunato Eboli
Main Partner Alma Sages e con il supporto di Torretta, Terra Orti, Finagricola, Rago, Molini Pizzuti, Masseria La Morella, La Fattoria e Carlsberg.

CAMPAGNA FINANZIATA CON IL CONTRIBUTO DELLA COMUNITÀ EUROPEA PROGRAMMA OPERATIVO 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.