La blogger Corongiu si racconta al Piccolo Spazio di Cava dei Tirreni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

LOCANDINA_PICCOLO_SPAZIODopo la pausa estiva riprendono le attività al Piccolo Spazio, il contenitore culturale condiviso di Cava De’ Tirreni (Via Sala, 2). Sabato 3 ottobre alle 18.30, l’Associazione Stella del Sud e il circolo MDF (Movimento per la Decrescita Felice) di Salerno propongono un incontro pubblico con Miriam Corongiu, blogger e attivista impegnata nella battaglia per il risanamento della terra dei fuochi. Miriam parlerà della propria esperienza di decrescita e di come la perdita del posto di lavoro possa trasformarsi, a volte, in una occasione di riscatto e di miglioramento della qualità della vita. Dopo il licenziamento in tronco, infatti, ha deciso di non cercare un altro impiego e di dedicarsi pienamente alla famiglia, alla propria terra, che coltiva appassionatamente, e al proprio territorio, oggi meglio noto come “terra dei fuochi”, devastato da anni di sversamenti illegali e malgoverno.

Non è importante chi sono, ma cosa mi propongo di essere – spiega sulla sua finestra sul mondo web – e con quanta tenacia mi ci proietto. Sono madre, moglie, per metà sarda e per metà napoletana e, in entrambi i casi, straordinariamente fiera di esserlo; sono una contadina, con tanto da imparare. Ambientalista, per necessità, e piena di passione civile, per vocazione. E credo nell’integrazione, nelle persone, nell’impegno, nella mia terra così martoriata, nel valore delle parole, in quello della decrescita e nella felicità come traguardo raggiungibile ogni giorno”.

L’happening con la Corongiu sarà anche l’occasione per presentare, più tardi, il convegno “Fuoco Nero, rifiuti tossici e trivelle al sud” che vedrà la partecipazione come relatori di Franco Ortolani (Ordinario di Geologia all’Università Federico II di Napoli), di Agostino di Caiula (presidente dell’ISDE, Medici per l’Ambiente della regione Puglia), di Andrea Spartaco (giornalista del portale Basilicata24.it), di Paolo Piras (del comitato NO al Progetto Eleonora della regione Sardegna) e di Padre Maurizio Patriciello. Il convegno sarà moderato da Pino Ciociola, giornalista e inviato speciale di “Avvenire”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.