Regione, De Luca: “RCA meno cara per i cittadini della Campania”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

assicurazioneIl nuovo DDL Concorrenza porterà dei benefici a tutti gli automobilisti che trascorreranno 5 anni senza alcun tipo di incidenti e con la scatola nera installata nella propria automobile, potranno accedere all’agevolazione proposta da Governo, ossia potranno beneficiare della miglior tariffa media RC auto d’Italia. Questa media sulla RC auto non farà alcuna differenza sulla provincia di residenza.

Uno dei principali promotori del DDL Concorrenza è l’Onorevole Leonardo Impegno, in forza al Partito Democratico, che ha proposto l’intervento trimestrale da parte dell’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni che dovrà effettuare dei controlli trimestrali sui sinistri e, in seguito, decidere di premiare gli automobilisti più “corretti”, cercando di equiparare la tariffa regionale con la media nazionale.

Le Regioni meno interessate da questo DDL sono la Toscana, il Trentino e la Val d’Aosta mentre quelle più interessate, visto il caro prezzi sull’ RC auto, sono la Calabria, la Puglia e la Campania. La risposta definitiva per questo DDL dovrebbe arrivare a breve, l’unico problema a cui potrà andare incontro sarà la pressione delle compagnie assicurative che lamentano, con questo procedimento, il pericolo di aumento delle frodi e ad un aumento del costo della copertura assicurativa, causando un danno alle agenzie assicurative. “Un altro passo in avanti per l’assicurazione ‪#‎RCA‬ meno cara per i cittadini della Campania: il Governo e la Regione Campania hanno sostenuto con determinazione la battaglia parlamentare dell’onorevole Impegno. Lavoriamo per porre rimedio ad una tariffazione iniqua rispetto al resto d’Italia, e andiamo avanti con le iniziative per eliminare una discriminazione ingiusta ed onerosa per i cittadini e le imprese della Campania”. Lo scrive Vincenzo De Luca Governatore della Campania sul suo profilo facebook.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Due anni fa sono passato alla “Sesto Senso” della Allianz e ho pagato notevolmente meno dell’assicurazione precedente, oltre ad avere l’assistenza stradale gratuita. Invito a fare lo stesso chi non percorre molti chilometri all’anno (altrimenti non è conveniente) e ha un codice IBAN (altrimenti non è possibile). Maggiori informazioni sul sito allianz.it.

  2. Estorsori autorizzati.

    Sono 40 anni che non faccio incidenti e pago ogni anno di più.

    Meglio i truffatori.

  3. Ho denunciato vere e proprie truffe estorsive ma non c’è stato nulla da fare: in Campania paghiamo il pizzo per le truffe organizzate da periti e Compagnie. Ora basta, speriamo! Io ho montata la scatola nera e pago meno con Sara free, ma sempre troppo in confronto alle tariffe applicate al centro nord, che sono un terzo delle nostre. Vergogna

  4. Mina, hai provato a vedere sul sito della Allianz quanto pagheresti con loro?
    A quanto ho visto, solo su quel sito si può avere il preventivo impostando solo la targa dell’auto e la data di nascita del proprietario, e niente altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.