Spettacoli: ricomincia all’Arbostella di Salerno la nuova stagione teatrale 2015/16

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
arbostellaTerminata la campagna abbonamenti, che anche quest’anno ha riscosso discreti risultati, al Teatro Arbostella di Salerno è tutto pronto per ripartire con una nuova, intensa e comicissima stagione teatrale. Sabato 3 ottobre si alza il sipario su “Chi è cchiu’ felice ‘e me!”, celebre commedia dell’intramontabile Eduardo De Filippo. A dare il benvenuto al pubblico sarà la “Compagnia Comica Salernitana”, la stabile dell’Arbostella diretta da Gino Esposito regista nonché direttore artistico dell’intera rassegna giunta quest’anno alla decima edizione. “Chi è cchiu’ felice ‘e me” è una commedia in due atti scritta ed interpretata da Eduardo nel 1929. Ci mostra una realtà napoletana fatta di pettegolezzi, di vicini impiccioni e di coniugi che per mancanza di dialogo non si conoscono abbastanza.

La farsa narra la storia di una famiglia che vive in campagna, nel napoletano. Il marito, Vincenzo (impersonato dal poliedrico Gaetano Troiano), è un uomo che sembra aver tutto per essere felice: è proprietario terriero benestante, ha una moglie giovane e bella, Margherita (abilmente interpretata da Marilena Giulio), conduce una vita serena e moderata, lontana dai problemi e guai. Egli è convinto di avere tutto sotto controllo e di essere l’uomo più felice del mondo, ma sarà proprio la sua certezza e il suo modo ingenuo di pensare e di vivere che gli si ritorcerà contro. Una sera, infatti, Vincenzo viene sorpreso da una visita inaspettata è Riccardo (Marco Reggiani), un giovane di Napoli, che seguito dai carabinieri per via di una rissa, obbliga l’uomo con una pistola tra le mani a nasconderlo in casa sua. Vincenzo, spaventato accetta anche perché sa bene che le forze dell’ordine non sospetterebbero mai di lui.

Col passare del tempo Riccardo risolve i suoi problemi giudiziari, ma continua a recarsi a casa di Vincenzo con l’intenzione di corteggiare la bella Margherita. Margherita inizialmente appare come la moglie ideale che si dedica anima e corpo a casa e  marito. Quando successivamente, viene corteggiata da Riccardo, è animata da un grande desiderio di libertà, di cambiamento, scopre che oltre alle faccende domestiche esiste ben altro: trucchi, calze, e soprattutto un’altra realtà, la città. Le continue visite di Riccardo fanno parlare molto i compaesani che sospettano una presunta relazione tra Riccardo e Margherita. Queste voci arrivano anche a Vincenzo e a nulla valgono i segnali che Nicola (interpretato dal bravo caratterista Giovanni Bonelli), un contadino tuttofare abbandonato tre volte dalla moglie, lancia al padrone; ma lui non sta a sentire, eppure ad un certo punto quasi si arrende all’evidenza delle chiacchiere che girano in paese, malevole e spettegolanti: quelle che dicono di aver visto Margherita passeggiare mano nella mano con Riccardo.

Ma Vincenzo continua a non dar credito alle dicerie ed escogita un modo per dimostrare ai compaesani che i loro sospetti sono infondati facendoli assistere all’incontro tra i due giovani, durante il quale Riccardo chiede a Margherita di fuggire con lui e lasciarsi andare alla passione. Ed è proprio in questo momento che arriva il colpo di scena. Arricchiranno la scena del capolavoro di Eduardo i due carabinieri (Vincenzo Galdo e Lucio Cannaviello), Rafilina (Mariarosaria Milito), Eduardo, Errico, Gennarino, Giorgio, gli amici incucioni di Vincenzo (Roberto Quattrucci, Nando Cerenza, Enzo Pelosi e Franco Montinaro) e Consiglia (Teresa Di Florio) moglie di Giorgio. La scenotecnica è affidata alla C.M.C. Group mentre la direttrice di scena sarà come sempre l’esperta Liliana Senatore.

Spettacoli nei fine settimana dal 3 al 18 ottobre 2015, il sabato alle 21.15 e la domenica alle 19.15. Per gli spettatori che lo vorranno ci sarà ancora la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento anche nelle stesse serate degli spettacoli. Il prezzo è di 90 euro per 10 rappresentazioni. Inoltre, per chi vuole tesserarsi per l’intera stagione, c’è la possibilità di usufruire di sconti presso noti ristoranti salernitani.

Costo del singolo biglietto 12 euro, ridotto 10. (si consiglia prenotazione)

Info e prenotazioni: 089/3867440 – 347/1869810 o www.teatroarbostella.it

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.