Salerno: la fontana dei pesci a Largo Campo deturpata dai vandali – [FOTO]

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Fontana_Largo_campo_3E’ una delle fontane più belle e storiche di Salerno, si trova in pieno centro in piazza del Sedile a Largo Campo nel cuore della movida ed è stata deturpata da vandali che l’hanno trasformata in un ricettacolo. Si presentava così domenica mattina, come si evince da queste foto, la fontana “deposito” di bottiglie, lattine e cartacce abbandonate nell’acqua. Una scena che ha sdegnato i tanti salernitani ma anche i turisti presenti per le vie del centro storico. Gesti di inciviltà che non solo hanno offeso la bella fontana del Vanvitelli, ma tutto il patrimonio artistico e culturale salernitano.  Non è la prima volta che l’antica fontana, monumento già posto sotto vincolo e tutela, viene ridotta a discarica dai frequentatori del by night salernitano. Solo con l’ausilio delle immagini video si potrebbe risalire agli autori che nella notte si sono divertiti ad abbandonare i rifiuti nella storica Fontana dei Pesci considerata una delle due migliori fontane caratteristiche dell’antica Salerno, assieme alla fontana del Tullio che si trova nei giardini della Villa Comunale in via Roma.

Fontana_Largo_campo_1 Fontana_Largo_campo_2 Fontana_Largo_campo_4 Fontana_Largo_campo_5

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. il livello dei frequentatori di Salerno è di infimo ordine. Questa mattina di fronte casa mia c’era un deposito di bottiglie vuote in bella mostra

  2. tutto vero! ma qualcuno si chiede se i bi doni sono sufficienti in questi luoghi?? a mio avviso assolutamente no! quasi sempre li vedo str acolmi e i rifi uti a terra, intorno.. in questo caso non mi pare proprio che la colpa sia dei soli frequentatori.
    Non è una scusa per quelli che sp orcano le città, ma dall’altro lato bisogna anche aiutare a far sì che ciò non avvenga.

    Cosa dovrebbero fare? andare in giro per 3-400 metri con carte e bottiglie in mano alla ricerca di un bido ne disponibile??
    oppure secondo il principio che stup idamente si vuole far passare da qualche anno, dovrebbero portarseli a casa?! visto che hanno in pratica azz erato tutto ciò che è pubblico rendendolo privato, ognuno dovrebbe gettare il proprio rifiu to nel comune dove paga la tassa??

    Tra l’altro i proprietari di locali pagano una tassa sui rifi uti indece ntemente alta.. e in molti casi producono tutti rifiuti quasi 100% ricicliabili, carta, vetro e scarti orga nici! (quindi addirittura non dovrebbero pagare nulla! visto che il comune ci guadagna con quei rifi uti che rif iuti non sono..)
    Pertanto, visto che pagano tasse tanto alte, il comune potrebbe anche prevedere un servizio di raccolta adhoc, a mezza serata, per questi locali, il sabato o i festivi..

  3. e pensare che nel 43 cera una bottega vicino alla fontana, dove mio nonno faceva lo scarparo(guadagnava una miseria), e salerno antica, era abitata da veri animali a due zampe, con famiglie storiche da fare invidia al rione sanità di napoli, ebbene ste sconcerie non cerano, e una vergogna che in tempi di benessere economico(solo economico e non mentale) la gente e peggiorata di questo livello così basso, non sta a me capire le cause e le motivazioni che spingono gli umanoidi a gesti così imbecilli, saranno i veterinari del terzo millennio a scoprire il malessere di questa società.

  4. Siete dei zoz…ni, non si discute e non ci sono alibi.
    I gettacarte stradali sono “gettacarte occasionali” non “contenitori di rifiuti condominiali e commerciali” e nemmeno “contenitori per il vetro”.

    Se è pieno vai appresso. Così funziona a Reykiavick; ma tu sei

    Ciuccio e cafone.

  5. In vita mia non ho mai buttato qualcosa in strada,neanche una piccolissima carta di caramella,od altro.Ho molti decenni sulle spalle tutti vissuti a Salerno,però con amarezza debbo confessare che sin da bambino sono abituato a vedere deturpazioni e sporcizie di ogni genere per le strade ,che ora non mi meraviglio più di nessun sfregio che viene fatto alla città.Se la cultura di un popolo è quella di non rispettare la cosa pubblica,a ben poco servono i controlli e le sanzioni comminate dalle forze della PM.

  6. io quoto Enzo!. A Salerno c’è un insufficienza di bidoni dei rifiuti (e liddove ci sono risultano troppo piccoli) nonché pochissimi parcometri per i tagliandini della sosta delle auto: bisogna provvedere subito. Quanto poi agli incivili (salernitani e non) che frequentano la movida meglio non sprecare per loro altre righe.

  7. vicino ad ogni bidone ci vorrebbero, purtroppo, delle telecamere………………. in barba alla differenziata, si vede ancora gente che scende da casa con sacchetti di rifiuti e li introduce nei pochi bidoncelli ancora esistenti !!!! il problema siamo noi!

  8. Citta invivibile piena di cafoni salernitani e non, di tanta gente che indossa la divisa e non fa il proprio dovere.

  9. Ho lasciato salerno 20 anni fa perche voi tutti siete dei bidoni.salerno cosi bella un paradiso abitato dai diavoli

  10. ..e la stupidità di chi non capisce il senso dei commenti e ha pure la presunzione, tipica degli stupidi, di giudicare le persone!..

    quindi secondo l’anonimo dal cervello congelato dai ghiacci nordici, se uno prende due birre e un panino a Largo Campo e trova i bidoni pieni, è normale che passi tutta la serata con quelle bottiglie oppure se la porti a casa.. o anche è normale che le vada a gettare nella campana a Piazza della Concordia..

    inutile discutere in forma teorica, la realtà dei problemi è differente: ci sono rifiuti in eccesso rispetto ai bidoni in una determinata zona?? allora incominciamo a collocare bidoni a sufficienza! poi, DOPO, parliamo di civiltà delle persone.

    due domande all’anonimo congelato:
    1.dove vanno i ricavi della vendita del differenziato??
    2.perchè paghiamo la tassa sui rifiuti tra le più alte d’Italia??

    se il congelato anonimo è contento di pagare, ben venga! che paghi pure la mia tassa!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.