Eboli: concorso nelle scuole, un logo per il campionato del mondo di calcio per atleti non udenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Logo_Mondiali_EboliUn’occasione unica di promozione del territorio, attraverso un evento sportivo che segnala anche e soprattutto una funzione sociale e civile. Sarà tutto questo il campionato del mondo per nazionali di calcio composte da atleti non udenti. La manifestazione, per la prima volta in Italia, è stata presentata ieri nel corso di una conferenza stampa, presso l’aula consiliare del Comune di Eboli, convocata per annunciare il lancio del concorso per la realizzazione del logo della manifestazione stessa. Un concorso che coinvolgerà le scuole di Eboli, Capaccio ed Agropoli, le tre città che dal 19 giugno del prossimo anno ospiteranno le 24 squadre nazionali che parteciperanno alla fase finale.

Partirà invece subito il concorso riservato ad alunni delle scuole medie e studenti degli istituti superiori per la realizzazione del logo della manifestazione. Un logo che, nella sua elaborazione, dovrà contenere elementi legati al territorio, alla diversità ed alla promozione turistica. Per quanto riguarda il territorio, gli elementi grafici dovranno fare rifermento alle aree nelle quali si svolgerà la manifestazione, ma racchiudendo i tre territori di Eboli, Capaccio ed Agropoli. Scadenza per il concorso il prossimo 30 novembre, poi una commissione formata dai rappresentanti del comitato organizzatore locale, dell’Ente Nazionale Sordi e della Federazione Sport per Sordi sceglierà l’elaborato vincente, al cui autore andrà in premio un pc portatile. Con l’arrivo di atleti, dirigenti e tecnici di 24 squadre nazionali, il territorio a cavallo tra la Piana del Sele ed il Cilento si ritroverà ad ospitare migliaia di persone al seguito della diverse squadre.

Si tratta di un impulso notevolissimo al settore del turismo, specie in un periodo considerato di bassa stagione e dunque non particolarmente felice per le presenze in termini di turisti. «Una grande occasione per i nostri territori – ha sottolineato il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri -. Una manifestazione di sport che consente alle nostre città ed ai nostri operatori un’importante vetrina». Gli ha fatto eco l’assessore allo sport del Comune di Capaccio, Francesco Sica: «Se questo evento sarà possibile, lo si dovrà alla disponibilità delle tre città che, insieme, riusciranno a garantire impianti e logistica per questo evento che non è solo sport, ma anche e soprattutto formazione e crescita sociale».

Eboli è stata coinvolta nell’organizzazione solo in questa fase, poiché in precedenza la gestione comunale commissariale non permetteva di assumere impegni. Con l’elezione della nuova amministrazione Cariello, invece, si è composta la terna delle città che ospiteranno l’attesa manifestazione ed è stato possibile anche avviare il concorso per il logo nelle scuole. «E’ un’occasione storica per fare conoscere i nostri territori e sottolineare la sensibilità sociale delle nostre comunità – ha commentato il primo cittadino di Eboli, Massimo Cariello -. Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta che ci è stata veicolata dal delegato del comitato locale organizzativo, Antonio Santimone, che ci è vicino già da tempo. Un entusiasmo che ha coinvolto l’intera Amministrazione comunale, come testimonia l’impegno diretto che stanno assumendo, lungo la strada che ci porterà alla realizzazione dell’evento, anche gli assessorati all’istruzione, alle politiche sociali ed al turismo. La stessa iniziativa della realizzazione del logo della manifestazione ci vede impegnati direttamente, perché siamo coscienti di quale valore abbia per una comunità stimolare gli aspetti sociali legati ad un evento del genere».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.