Libri: nel Salotto del Comune di Battipaglia, “L’anello debole” di Piera Carlomagno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
piera_carlomagnoSarà presentato da Mondadori Bookstore di Battipaglia, giovedì 8 ottobre alle 18, nel Salotto del Comune, il giallo “L’anello debole” di Piera Carlomagno. Del romanzo, che ha appena vinto il Premio Lomellina in Giallo 2015, parleranno con l’autrice, lo scrittore Nicola Oddati e la giornalista Milva Carrozza.

Leggerà alcuni brani il giornalista Massimiliano Amato.
Il Premio Lomellina in Giallo 2015 è stato assegnato dopo una sfida tra quattro finalisti, con un doppio voto di giuria tecnica e giuria popolare, domenica 4 ottobre a Ferrera Erbognone, in provincia di Pavia.

Il prestigioso premio dell’associazione Giallomania, è andato, nelle due più recenti edizioni, agli scrittori noir Romano De Marco e Bruno Morchio.
“L’anello debole”, che ha già vinto il Premio Garfagnana in Giallo sezione ebook, il Premio della giuria Proviero città di Trenta e il Premio assoluto Sanremo Writers 2015, è il secondo episodio delle indagini del commissario Baricco, dopo “Le notti della macumba” finalista al Premio Tedeschi 2011. Entrambi sono pubblicati dalla casa editrice CentoAutori.

Con “L’anello debole” di Piera Carlomagno, torna il commissario Baricco de “Le notti della macumba”, il poliziotto del nord, che risolve i casi grazie alle voci e ai sussurri dei vicoli di Napoli e con la preziosa collaborazione dell’avvocato Federico Brizzi e della cronista di giudiziaria de Il Mattino Annaluce Savino.
In una Napoli piovosa e cupa di fine anni Novanta, dovrà far luce sull’assassinio di una bellissima infermiera trovata al ponte della Maddalena con un proiettile in fronte.
Tornano quasi come un’ossessione o un incubo, ma diverranno elemento di indagine, suoni e immagini della repubblica partenopea e della rivolta dei lazzari di duecento anni prima.
I delitti non sono finiti e dai popolari quartieri di Forcella e della Duchesca, al cuore della Napoli storica e via Chiaia, fino alle favolose ville di via Petrarca, il commissario Ernesto Baricco ricostruirà gli ultimi mesi di vita della donna e scaverà nel suo passato, tra bellezza e avidità, desiderio e odio, devozione e distruzione.
Tassello dopo tassello verrà alla luce la terribile verità.

Piera Carlomagno
giornalista professionista, scrive su Il Mattino di Napoli. Con CentoAutori ha pubblicato i gialli “Le notti della macumba” (2012), finalista al Premio Tedeschi 2011 e “L’anello debole” (2014) Premio Garfagnana in Giallo sezione ebook IV edizione, Premio Speciale Giuria Proviero Città di Trenta VII edizione, Premio Casa Sanremo Writers 2015, Premio Lomellina in Giallo 2015. Nel 2013 ha vinto il Terzo Premio Carlo Levi della Fondazione Giorgio Amendola di Torino con il racconto “L’elettore”. Altri racconti sono presenti in antologie. E’ presidente dell’associazione noir “Porto delle nebbie”, che organizza la rassegna “le notti di Barliario” e la sezione “gialli” del festival “Salerno Letteratura”. E’ laureata in Lingua e letteratura cinese e ha tradotto un’opera teatrale del Premio Nobel Gao Xingjian.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.