La Fondazione Vassallo a Minturno per “Visioni Sociali 2015”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

angelo_vassalloSi svolgerà domanigiovedì 8 ottobre alle ore 11.30 presso il Liceo Scientifico “Leon Battista Alberti” la matinée speciale organizzata nell’ambito della quarta edizione della rassegna “Visioni Corte Film Festival” e volta a sensibilizzare il grande pubblico verso tematiche delicate e di grande importanza, come la disabilità.

“Dopo l’ampia partecipazione dello scorso anno – spiegano gli organizzatori – ritorna anche per quest’anno l’incontro organizzato in collaborazione con la Fondazione Angelo Vassallo e il dott. Erminio Di Nora, da sempre sensibile a tali tematiche. Sono invitate tutte le comunità sociali e terapeutiche del territorio ma anche i cittadiniper avvicinarsi a problematiche che spesso vengono stigmatizzate e risvegliano nelle persone atteggiamenti negativi e di rifiuto senza che ci sia una conoscenza reale del problema.” “

La Fondazione Vassallo – racconta il presidente 
Dario Vassallo
 – segue il Festival dalla prima edizione, grazie all’impegno di Erminio Di Nora, il nostro referente per la sezione di Latina e provincia. Da questa sinergia è nata la sezione ‘Visioni Sociali’ con il premio dedicato a nostro fratello Angelo. Domani sarò a Minturno perché c’è bisogno di unnuovo approccio alla disabilità e, soprattutto, di una nuova cultura del rispetto e della solidarietà.”

LA VITA DA UN’ALTRA PROSPETTIVA – “Non è una ‘visione’ – scrive il referente Erminio Di Nora in una nota – quella che molte persone vivono sulla loro pelle, spesso incoscientemente proiettati in unmondo che non gli appartiene. È come essere l’unico uomo ad avere la pelle bianca in un villaggio nel cuore dell’Africa; è come vivere quotidianamente con dignità e rispetto verso il prossimo in un mondo di falsi profeti, in un universo virtuale, con fondamenta fatte unicamente di “mi piace”  e  “condivido”; è come sorridere ad alcuni animali in gabbia lanciando del cibo e sperare che la loro vita sia felice; è come mille altre cose che solo pochi possono percepire e vivere grazie alla loro sensibilità, seme del frutto dell’amore e della condivisione. L’indifferenza è la vera arma contro un mondo migliore, un veleno che stordisce le coscienze e modifica la verità. Le immagini dei corti testimoniano la vita da un’altra prospettiva attraverso gli occhi del cuore e il linguaggio dell’anima. Spesso facciamo fatica a lasciarci andare alle nostre più profonde emozioni pensando che sia un segno di debolezza diverso dallo stereotipo comune di uomini e donne forti e pronti immediatamente a lottare per detenere lo scettro del potere. Non è facilescegliere la strada, non è mai semplice fare delle scelte.”

I CORTOMETRAGGI – Sono tre le opere fuori concorso che saranno proiettate nel corso dell’incontro: “COME SE”, regia di Daniele Bonarini, è la storia ironica di una normale giornata di “sopravvivenza” tra le difficoltà a cui non si fa caso e le barriere architettoniche nella vita di tutti i giorni di una ragazza che non si arrende davanti a nulla; “IL CONTAGIO”, regia di Peter Ercolano, è un’opera realizzata dagli ospiti della Comunità Insieme di SS. Cosma e Damiano e racconterà la storia di un ragazzo che vive immerso nella natura, lontano da tutto e da tutti, e tornato alla “civiltà” in un mondo in cui nessuno sorride più riuscirà ad innescare il contagio e “la vita tornerà ad avere tutti i colori”; “LA SEDIA DI CARTONE”, regia di Marco Zuin, ci porterà fino in Kenya dove il piccolo Jeoffrey non può muoversi in modo indipendente e ha bisogno di attrezzature specialistiche difficili da ottenere nel suo Paese, sarà così che per lui, come per gli altri bambini, gli ausili necessari sono costruiti con materiali semplici come ilcartone riciclato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.