Morì dopo un banale intervento all’anca, nei guai medici e infermieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pronto_soccorso_salerno_inaugurazione_caldoro_de_luca_21Un anno dopo la morte di Antonia Avallone la donna operata all’anca dopo una caduta e morta pochi giorni dopo l’intervento arriva il rinvio a giudizio per cinque persone, tra medici e infermieri, accusati di omicidio colposo. Sembrava un’operazione di routine, invece la sessantenne morì dopo poco più di un mese e mezzo, a causa – secondo gli inquirenti – di un’infezione alla protesi che fu sottovalutata.

L’ipotesi è che la paziente sia stata dimessa anzitempo, senza tener conto a sufficienza della complicazione incorsa. Uscita dall’ospedale dopo 45 giorni per essere trasferita in un centro di riabilitazione, morì dopo meno di una settimana nella casa di cura

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.