Una cilentana conquista la prima pagina dei giornali con La paura del piatto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
emilia-fortunatoIl reportage scritto dall’antropologa Emilia Fortunato, originaria di Sapri e dipendente presso l’Università Bicocca di Milano, ha trovato ampio spazio sulle riviste specializzate e anche su alcuni quotidiani di tiratura nazionale. Il servizio dal titolo “La paura è nel piatto” scritto in occasione di Expo Milano 2015, è un vero e proprio viaggio tra le superstizioni alimentari italiane.

Studi recenti dimostrano che agli italiani piace mangiare, ma anche parlare di cibo: dal 2008 al 2014 la produzione di libri di cucina è aumentata del 70 per cento, fino a sfondare ampiamente il tetto dei quattro milioni di copie stampate.

“Vi invito a gustare questo viaggio tra  cibo, tradizione e superstizione, alla ricerca delle origini e caratteristiche dei tabù alimentari della nostra Penisola” afferma Fortunato.

“Dalla paura di rovesciare il sale e l’olio, al divieto di capovolgere il pane, rovesciare il vino con la mano sinistra, o invitare tredici commensali, scopriremo che le scaramanzie possono avere un’origine religiosa, ma anche artistica, Leonardo docet! Proveremo – continua l’antropologa cilentana –  ad offrire al lettore anche dei consigli su come scongiurare e proteggersi dai pericoli del piatto.
Spero che alla fine di questo percorso antro gastronomico siate “affamati” di curiosità verso un argomento, la superstizione,  da sempre controverso e oggetto di discussione. Basti pensare che secondo  una ricerca del CODACONS (2013), gli italiani credono più alla magia che alla politica e 13 milioni si rivolgono ogni anno al mondo dell’occulto”.

Il Cicerone britannico Edmunde Burke, in Riflessioni sulla rivoluzione francese (1790) diceva: “La superstizione è la religione degli spiriti deboli”. Risponde il partenopeo De Filippi: “ Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male” .

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.