I fatti del giorno: sabato 17 ottobre 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRENZI SFIDA L’UE, SE BOCCIA MANOVRA LA RIPRESENTO UGUALE
SCONTRO CON SINDACATI. BERLUSCONI, HA TENDENZE AUTORITARIE

“Se l’Ue boccia la legge di stabilità, la ripresento uguale”.
Matteo Renzi all’indomani della presentazione della manovra
sfida l’Europa: “Bruxelles non è il maestro che fa l’esame.
Certo ci deve consigliare, ma non ci deve dire la tassa da
tagliare”. Critiche al premier arrivano da più parti. Per
Berlusconi “Renzi ha pulsioni autoritarie, va fermato”, per
Bersani “sull’evasione fiscale offende l’intelligenza degli
italiani”. I sindacati degli statali denunciano, “solo una
mancia per il rinnovo dei contratti”, e annunciano lotta dura.
Critici anche i giovani di Confindustria, “il governo abbassa le
tasse su ville e castelli e non su lavoro e aziende”.
—.

VENERDI’ DELLA COLLERA, IN FIAMME TOMBA DI GIUSEPPE A NABLUS
4 MORTI PALESTINESI. RIUNIONE ONU. KERRY VEDRA’ NETANYAHU

Nel giorno della “collera” proclamato da Hamas, ieri
manifestanti palestinesi hanno dato fuoco a parti della Tomba di
Giuseppe a Nablus in Cisgiordania, mentre un soldato israeliano
è stato pugnalato ad Hebron nei Territori da un palestinese
travestito da fotoreporter. I morti palestinesi per ora sono
quattro: l’accoltellatore del soldato, due manifestanti a Gaza
che cercavano di sfondare la barriera al confine e un 19enne a
Nablus colpito negli scontri. A New York c’è stata una riunione
straordinaria del Consiglio di sicurezza. Il segretario di Stato
Usa John Kerry incontrerà la prossima settimana il premier
Benyamin Netanyahu a Berlino.
—.

CAOS VACCINI, SULLE SANZIONI PER I MEDICI E’ POLEMICA
RADIARE QUELLI CHE LI SCONSIGLIANO? MINISTERO DICE NO

E’ polemica sull’ipotesi di sanzioni disciplinari e contrattuali
per i medici che sconsigliano le vaccinazioni. La possibilità
delle sanzioni è prevista nella bozza del nuovo Piano nazionale
di prevenzione vaccinale, che sarà esaminato dalla Conferenza
Stato-Regioni. Per la bozza, i provvedimenti disciplinari
dovranno però essere decisi d’intesa con le associazioni
professionali. Il ministero della Salute precisa che non sono
allo studio sanzioni come la radiazione.
—.

AFGHANISTAN: RENZI, VALUTIAMO SE RESTARE ANCHE NOI
“SE IMPEGNO USA PROSEGUE, GIUSTO ANCHE IMPEGNO NOSTRO”

La missione italiana in Afghanistan, che sarebbe dovuta finire a
dicembre, sembra destinata a protrarsi. “L’Italia è un grande
Paese, stiamo valutando in queste ore la richiesta americana di
proseguire per un altro anno”, ha detto a Venezia Matteo Renzi.
Il premier parla all’indomani della decisione di Obama di
rinviare il rimpatrio dei soldati Usa da Kabul. “Se l’impegno
americano in Afghanistan prosegue – ha detto Renzi – penso sia
giusto che anche da parte nostra ci sia un impegno”.
—.

SPIEGEL, GERMANIA COMPRO’ VOTI PER I MONDIALI 2006
SECONDO GIORNALE USATI FONDI NERI PER OTTENERE 4 VOTI

La Germania pagò tangenti per ottenere l’organizzazione del
Mondiale 2006, poi vinto dall’Italia. A denunciarlo è lo
Spiegel, in edicola oggi. Attraverso fondi neri forniti dal capo
della Adidas, il comitato organizzatore del mondiale tedesco,
presieduto da Franz Beckenbauer, avrebbe comprato i 4 voti
decisivi in seno al comitato esecutivo della Fifa, con la quale
la Germania superò 12 a 11 il Sudafrica. “Si tratta di accuse
molto gravi che saranno verificate nell’ambito di un’indagine
interna indipendente”, hanno spiegato in serata fonti Fifa.
—.

IMPRENDITORE SCOMPARSO, SPARITO ANCHE UN OPERAIO
ERA IN AZIENDA QUANDO BOZZOLI SPARI’. RITROVATA SUA AUTO

Nuovo mistero nella vicenda di Mario Bozzoli, l’imprenditore di
Marcheno, nel Bresciano, scomparso dall’8 ottobre dalla sua
fonderia. Da mercoledì 15 non si hanno più notizie di uno dei
tre operai che si trovavano nell’azienda quando è sparito
Bozzoli. Giuseppe Ghirardini, 50 anni, è stato visto in fabbrica
martedì, poi il giorno dopo non si è presentato a una battuta di
caccia e non ha più chiamato. Il suo cellulare ha agganciato una
cella l’ultima volta al passo di montagna di Crocedomini. L’auto
dell’operaio è stata ritrovata ieri vicino a Ponte di Legno, nel
Bresciano, ma di Ghirardini nessuna traccia. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.