Pagelle granata: buio pesto. Coda, Donnarumma e Strakosha da incubo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
MISCHIA IN AREA541_risultatoEcco le pagelle dei granata dopo la trasferta di Chiavari dove la Salernitana ha perso anche contro l’Entella. Tante insufficienze da Strakosha a Pestrin a finire a Coda.

STRAKOSHA 5; L’ errore sull’uscita in presa aerea dopo dieci minuti e conseguente gol dell’Entella è la riprova che lui e Terracciano, ma anche l’area tecnica granata ormai ha perso la bussola. Si rifà sul colpo di testa di Masucci e nella ripresa su Caputo.

 EMPEREUR 5; Il brasiliano non è un pendolino e si vede. Svolge il suo compito senza strafare ma non riesce a spingere quando dovrebbe. Ferreira Costa se lo beve come vuole;

 SCHIAVI 5; Nervoso come il resto della squadra. Anche lui finisce sempre sul taccuino per la sua irruenza. Caputo lo fa soffrire e si vede;

TREVISAN 5,5; Masucci è un brutto cliente e si vede, ma il biondo veneto a parte qualche indecisione se la cava con sufficienza;

ROSSI 6; L’unico che raggiunge la sufficienza, ha gamba e si vede. Ma le sue percussioni sono granelli di sabbia nel deserto granata

MORO 5,5; Recupera palloni ma ne perde altrettanti. Con l’uscita di Pestin si muove meglio nella mediana granata. Combina una mezza frittata su Cutolo ma gli va bene;

PESTRIN 4; Lascia la squadra in dieci uomini in un momento topico per ironizzare e dire due parole all’arbitro. Dal capitano ci si attende equilibrio che stavolta Manolo non ha avuto. In questo momento Pestrin è la copertina del momentaccio della Salernitana

BOVO 5,5; Dialoga bene a sinistra con Rossi ma quando è il momento di inserirsi si vedono i suoi limiti. Esce per infortunio nella ripresa;

SCIAUDONE 5,5; Dovrebbe prendersi la squadra sulle spalle ma il fedelissimo di Torrente è lui che si fa prendere sulle spalle dalla squadra. Qualche tiki-taka ma nulla più. Meglio nella ripresa dove non manca certo nell’impegno;

DONNARUMMA 5,5; Con LaPadula nel Teramo erano i gemelli del gol, ma evidentemente Alfredo è il gemello sbagliato del gol. Mentre La Padula a Pescara segna, lui a Salerno si impegna ma in questo momento la porta non la vede proprio;

CODA 4; Corre, sbotta, fa a sportellate, ma è l’opposto dell’attaccante di peso che ci voleva per la Salernitana. Si permette il lusso di uscire anche nervoso senza passare dalla panchina a salutare.

MILINKOVIC 5,5;  Entra e fa meglio di Coda, ma non ci vuole molto a far meglio di Coda;

TROIANIELLO 6; Entra subito in partita e sembra fisicamente rigenerato, ma i suoi assist non sono arpionati dagli avanti granata;

TORRENTE 5: Evidentemente qualcuno nel gruppo non rema più nella direzione del tecnico di Cetara. Uomini contati è vero ma la squadra l’ha fatta lui o meglio se l’ha fatta fare lui. Le responsabilità ci sono e si vedono. Forse ora è veramente in discussione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.