Granata con il mal di gol: Coda e un digiuno preoccupante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
CECCARELLI-CODA763_risultato359 minuti giocati e nessun gol, ma soprattutto un’involuzione preoccupante. Massimo Coda non riesce a ritrovarsi e l’allarme sembra scattato definitivamente. Finito il tempo degli alibi e delle scusanti (l’ingaggio sul filo di lana a chiusura del mercato, la preparazione fatta da solo, il recupero di una condizione accettabile dopo l’infortunio rimediato lo scorso anno a Parma, l’inserimento negli schemi di Torrente e l’intesa da trovare coi compagni), l’attaccante originario di Cava de’ Tirreni continua ad essere la brutta copia di quello apprezzato a tratti nella passata stagione in Serie A coi ducali e che aveva segnato gol a grappoli, in Slovenia col Nova Gorica. Il colpo del mercato della Salernitana per ora spara solo a salve e questa non è una buona notizia per Torrente, costretto a sostituire Coda all’inizio della ripresa nel tentativo di ridare equilibrio e vivacità alla squadra.

La punta granata ha tirato in porta una sola volta, s’è sbattuta, ma ha prodotto ben poco, anche perché dopo l’espulsione di Pestrin la Salernitana non è riuscita a proporre nulla dal punto di vista offensivo. E dopo la sostituzione Coda ha preferito rientrare negli spogliatoi, gesto che non è piaciuto molto ai tifosi. Al suo posto è invece rimasto Donnarumma, che ha calciato 4 volte verso la porta avversaria ma che, a sua volta, non riesce a sbloccarsi: il suo digiuno dura addirittura da 529 minuti. Se ci aggiungiamo i 179 minuti trascorsi in campo senza gol da Eusepi (che ha fallito anche un rigore e che stazione ora in infermeria) ben si comprende che per risalire la china la Salernitana deve assolutamente trovare i gol dei suoi attaccanti che, va ribadito, devono anche essere messi in condizione di far male alle difese avversarie con cross dal fondi e palloni giocabili che in queste prime 8 gare di campionato sono arrivati col contagocce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Mai sentito parlare di Carlos Henrique Raposo? La carriera di Coda è molto simile. A fine anno, se non lo sbattono in panchina prima, avrà segnato al massimo 3-5 gol, che alla luce della sua brillante carriera è già un record positivo…..e via verso nuovi lidi con l’etichetta di grande giocatore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.