Perde il lavoro e si gioca l’oro della moglie alle slot, cacciato di casa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
video_poker_sequestro_slotAveva perso il lavoro da quattro mesi ma alla moglie non lo aveva detto dicendole che andava a fare il turno di notte. Ed invece trascorreva le serate in una sala giochi di Scafati davanti alle slot machine. Un vizio, quello del gioco, che in poco tempo gli ha fatto perdere collane, bracciali, orecchini ed altri oggetti in oro della moglie o regali del matrimonio impegnati per continuare a giocare . La coppia sposata da die anni e con un bimbo di 13 mesi è scoppiata. La donna, una 30enne di Scafati ha lasciatoil marito un 29enne di Boscoreale portando  con se il bambino di appena 13 mesi.  La donna si era accorta della mancanza dell’oro ed aveva presentato denuncia. Poi, insospettita dall’atteggiamento del marito lo ha seguito scoprendo che anziché andare a lavoro trascorreva le giornate in un bar del posto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.