Pontecagnano allagata, allarme per il sottopasso di via Torino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
maltempo_pontecagnano_2015_5I violenti temporali di queste ore non hanno risparmiato neppure Pontecagnano. In tilt il centro della cittadina alle porte dei Picentini. Allagamenti in via Alfani e Via Toscana con i tombini saltati dopo poche ore di pioggia. Carreggiata trasformata in un fiume in piena alle spalle del Comune, in Corso Umbeto I e Via Europa. Paura per il sottopasso di via Torino dove l’acqua ha raggiunto il livello massimo di allerta. Sul posto i vigili del fuoco ed alcune ambulanze della Croce Bianca.

GUARDA LE FOTO

maltempo_pontecagnano_2015_1 maltempo_pontecagnano_2015_2 maltempo_pontecagnano_2015_3 maltempo_pontecagnano_2015_4

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. E’ una settimana circa che si sapeva che da Lunedì pomeriggio fino a Giovedi nel salernitano sarebbe passato un ciclone. E non esagero. Perchè gli amministratori non lo sapevano? Ma cosa diavolo ci vuole a guardare un sito di Meteo? Ora dobbiamo iniziare a contare i danni a cose e persone. Il picco ci sarà domani mercoledì. Ripulite sti maledetti tombini e datevi na mossa!!

  2. il sindaco ha altro a cui ….pensare in questo momento. Altro che siti meteo, deve consultare i migliori avvocati.

  3. stamattina ho attraversato il ponte del fiume picentino verso le 6:00 per motivi di lavoro, e mentre attraversavo in un buio dantesco sentivo un rumore forte dovuto alla forza dell’ acqua.
    Voglio dire caspiterina ma volete mettere dei fari che illuminano quella zona che faccia vedere la forza del fiume e una persona potrebbe decidere di prendere qualche alternativa. Oppure servizi di sicurezza SMS che avvisano in tempo reale tutti i pericoli dal tombino al sottopassaggio alla litoranea.
    NO la mattina ti devi arrangiare fino alla sera.

  4. ogni volta che piove ecco che torna il terrore…i sottopasso è l’unica strada che impedisce di dividere Pontecagnano in due zone. Dovrebbe essere costantemente sotto osservazione…curato…pulito…asfaltato…invece come lo attraversi o rischi di morire annegato tra acqua e fanghiglia o distruggi le assi della tua macchina per tutte le buche e gli scadentissimi rintoppi che ci sono là sotto…sono decenni che la situazione non cambia…e all’amministrazione non importa un fico secco…ma veramente riuscite a dormire sereni la notte…???? Meno male che qualcuno si è svegliato…carabinieri e finanza finalmente hanno deciso di mettere casa all’interno delle mura comunali. Era ora che qualcuno decidesse di indagare quei grand’uomini dell’ufficio Tecnico. Perché se non l’avete ancora capito…E’ DA LI CHE PARTE TUTTO!!!! IN GALERA!!!!! E LASCIATE IL POSTO A CHI VUOLE REALMENTE LAVORARE….PARASSITI!!!!!!!!!!!!!!! E TU SICA….METTITI A BRACCETTO CON LORO!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.