Salerno:  attesa per destino del Crescent, si decide su ripresa lavori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
piazza_libertà_crescent_salernoE’ slittato a domani il provvedimento sulla richiesta di dissequestro del Crescent presentata dagli avvocati Agostino De Caro e Lorenzo Lentini per conto dei costruttori Rainone.    Dopo che l’istanza è stata respinta dalla seconda sezione penale davanti alla quale è in corso il Processo toccherà al Riesame valutare  se davvero sussistono le esigenze cautelari che per i giudici del merito ancora giustificano la permanenza dei sigilli.

Tra le motivazioni di dissequestro presentato al Riesame anche il fattore economico: un milione di euro di interessi passivi allʼanno alle banche con un investimento che supera i 50milioni. Sullo sfondo anche ragioni di sicurezza con l’opera “visitata” nelle ore notturne da barboni e clochard.

I lavori sono bloccati da quasi due anni, da quando il 18 novembre del 2013 il gip Donatella Mancini ne dispose il sequestro preventivo. E se i sigilli dovessero essere confermati, gli imprenditori potrebbero decidere di abbandonare il progetto attivando nei confronti del Comune una clausola compromissoria che costerebbe alle casse dell’ente 50 milioni di euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Il crescent era in programma elettorale di uno che ha stravinto…democrazia sarebbe farlo realizzare. Quando c’erano le fogne i topi le prostitute vi stava bene e non vi lamentavate

  2. Certo si possono togliere i sigilli,ma per abbatterlo al più presto.Interessi passivi ed altro,ci dovevano pensare prima,certo non è colpa di chi cerca di far venir fuori un pò di legalità.

  3. Anche se in un programma elettorale,bisognava rendersi conto di quanto potesse essere illegale un\’opera del genere,costruzione su aria demaniale per fini privati,deturpazione di una Città fregandosene di vincoli ambientali e paesaggistici,ma non fermiamoci a queste bazzecole per molti,la sua Mostruosità può essere digerita solo da chi o per un motivo o per altri si sente in dovere di crederla decente.Il plastico bello,a Gardaland avrebbe fatto bella figura.Qui dove è situato,toglie il primato al Mostro del Fuenti da tutti deprecato,ma certamente non toglieva visuale a Niente.

  4. Sembra fatto apposta a non far vedere tutti i commenti.Forse il vostro Software non va tanto bene

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.