A bordo di un’auto rubata tentano fuga: arrestati dopo aggressione ai Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
carabinieri_agosto_2015_9La notte scorsa i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia lungo la Strada Provinciale 175, località litoranea del Comune di Pontecagnano, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, i pluripregiudicati di origini marocchine Aziz Attaiqi 37enne e El Hassan Hharrachi,53enne entrambi residenti ad Eboli, resisi responsabili di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché ricettazione. I militari nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato a contrastare i furti in abitazione e presso le aziende agricole presenti sul territorio, notavano una VW Passat, parcheggiata in un area rurale della periferia pontecagnanese, che si dava alla fuga una volta accortasi dell’autovettura di servizio dei militari che si stava avvicinando per un controllo.

Bloccata dopo un lungo inseguimento, cui prendeva parte altra pattuglia dei Carabinieri, i due occupanti, non hanno esitato a colpire i militari con pugni e calci nel vano tentativo di allontanarsi a piedi per le campagne circostanti. Bloccati sono stati identificati e tratti in arresto. L’immediata verifica effettuata sull’autovettura ha permesso di appurare che il veicolo era stato rubato lo scorso 22 settembre a San Gregorio Magno. Gli arrestati sono trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia a Battipaglia in attesa del rito direttissimo. L’arresto rientra nell’ambito di un predisposto piano di controllo del territorio attuato mediante un incremento delle pattuglie, specie nelle ore notturne, sul litorale compreso fra Pontecagnano Faiano e Battipaglia, al fine di porre una maggiore attenzione su un tratto stradale che da sempre ha rappresentato una via di fuga privilegiata per chi commette reati di natura predatoria.

Comunicato Ufficiale dei Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Pluripregiudicati marocchini residenti in Italia… nel paese dei balocchi voleva dire l\’articolista.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.