Why Not, assolto de Magistris. Sindaco: “E’ la fine di una profonda sofferenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Luigi_De_MagistrisLa terza corte di appello di Roma ha assolto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e il consulente Gioacchino Genchi dall’accusa di abuso d’ufficio in relazione alla vicenda dell’acquisizione di tabulati telefoni di politici.

“Per me è la fine di una profonda sofferenza”. Il  sindaco di Napoli ha commentato così con il suo difensore, l’avvocato Massimo Ciardullo, la notizia dell’assoluzione a conclusione del processo “Why Not”. “Sono convinto di avere svolto il mio mestiere di magistrato nel pieno rispetto della costituzione e della legge con l’obiettivo di cercare una verità difficile”

In primo grado de Magistris e Genchi furono condannati a un anno e tre mesi per abuso d’ufficio. De Magistris, oggi assente, e Genchi, in aula, avevano fatto sapere che non avrebbero rinunciato alla prescrizione. In caso di accoglimento delle richieste del pg, sarebbe  venuto meno per de Magistris il rischio di sospensione dalle funzioni.

La richiesta di assoluzione era stata sollecitata in merito all’acquisizione dei tabulati telefonici di Giuseppe Pisanu e Giancarlo Pittelli, mentre la prescrizione per quelli di Romano Prodi, Clemente Mastella, Sandro Gozi, Domenico Minniti, Francesco Rutelli e Antonio Gentile. Il rappresentante dell’accusa ha anche chiesto di riformare la provvisionale decisa in primo grado per le parti civili poiché ritenuta non adeguatamente motivata.

La vicenda si riferisce alle utenze di alcuni parlamentari acquisite senza le relative autorizzazioni nel 2006, quando l’attuale sindaco di Napoli era pm a Catanzaro e titolare dell’inchiesta cosiddetta “Why Not”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. al sindaco De Magistris.

    Ma la “giustizia” non va bene così.
    I danni che ha subito De Magistris non sono coperti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.