Salerno: il tubo di Quench può essere realizzato all’Arbostella, lo ha deciso il Tar

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
tubo_quenc_fumo_salernoVia libera del Tar, il Tribunale Amministrativo Regionale annulla i provvedimenti degli uffici Comunali e dei condomini contro il Tubo di Quench e dispone il via libera  all’impianto a servizio del centro medico Cesat del rione Arbostella. Collocato all’interno di un totem pubblicitario in via Wagner, il tubo serve a espellere l’elio utilizzato per un macchinario di risonanza magnetica ed è oggetto da marzo di un contenzioso.

Accolto il ricorso presentato per il Cesat dall’avvocato Marcello Fortunato e hanno anche condannato condominio e amministrazione comunale al pagamento delle spese processuali. A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.