Calcio: inaugurato a Firenze 1° Centro federale territoriale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
FIGC_Tavecchio”E’ una grande opportunità che vogliamo dare a tutto il nostro sistema calcio”. Così il presidente della Figc Carlo Tavecchio inaugurando oggi a Firenze, allo stadio ‘Bruno Buozzi’, il primo Centro federale territoriale, un polo di eccellenza per la formazione tecnico/sportiva di giovani calciatori e calciatrici tra i 12 e i 14 anni. Dalla città dove ha sede Coverciano, in attesa dell’apertura a inizio 2016 di altri Centri federali territoriali ad Ancona, Bari, Catanzaro e Oristano, decolla dunque un percorso che nei prossimi 5 anni punterà secondo i propositi a cambiare radicalmente l’attività del calcio giovanile italiano.

”Se a Firenze nascesse un nuovo Antognoni saremmo tutti contenti, meglio ancora se ne nascessero due o tre – ha detto Tavecchio – I club professionisti hanno i loro vivai ma non bisogna dimenticare un bacino di 830.000 giovani. Meglio quindi pescare nel mare che nel laghetto”. Ha aggiunto il dg federale Michele Uva: ”Si tratta di un progetto innovativo che parte dall’analisi delle esperienze sviluppate dalle principali Federazioni europee e in particolare da quella tedesca, partita nel 2001, cui ci siamo ispirati”.

Con un investimento di quasi 9 milioni di euro il progetto prevede entro il 2020 la nascita di 200 Centri in tutta Italia, con 3500 riunioni annuali, il monitoraggio di 150.000 ragazzi e 3500 ragazze, 30.000 ore di lavoro, il coinvolgimento di 1200 allenatori qualificati e di circa 10.000 arbitri, di qui la presenza oggi anche del presidente dell’Aia Marcello Nicchi.

Nel programma che prevede attività settimanale ogni lunedì nei centri realizzati dalla Lega nazionale dilettanti o in impianti in affitto saranno impegnate anche componenti federali e settori della Figc, a livello tecnico verranno incaricati un responsabile nazionale, 4/5 coordinatori interregionali e 20 regionali per monitorare i talenti più promettenti.

A inaugurare il primo Centro sono scesi in campo oggi 100 calciatori Under 14 e 13 comprese 25 Under 15 femminili, tutti selezionati tra i club dilettantistici della zona. Tra i presenti la responsabile della Commissione Figc per l’integrazione e la lotta al razzismo Fiona May, il capo delegazione dell’Under 21 Giancarlo Antognoni, il presidente del Settore giovanile e scolastico Vito Tischi, il presidente della Lnd-Toscana Fabio Bresci.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.