Rete di protezione rotta, bimba cade nel vuoto. Paura in una scuola di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa

scuola_polizia_ambulanza_scuola_alfano_4Paura questa mattina all’ingresso dei bambini della scuola elementare Alfano – Quasimodo nella zona orientale di Salerno. Per cause ancora da accertare una bambina è precipitata nel vuoto a causa della rottura di una rete di protezione collocata sulla rampa di ingresso all’istituto. La piccola, di 6 anni ha battuto il capo dopo essere caduta da una altezza di poco più di un metro . Sul posto le ambulanze dell’Humanitas e la Polizia per i rilievi del caso. La bimba è stata trasportata in ospedale dove gli esami e le radiografie hanno scongiurato problemi. Tensione all’esterno dell’istituto scolastico con molti genitori che chiedono una maggiore attenzione e sicurezza per un plesso scolastico frequentato da numerosi bambini. La rete di protezione rotta era  quella del passamano della rampa dei disabili.

GUARDA LE FOTO (se utilizzate citare la fonte www.salernonotizie.it)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Sempre i soliti….. L’altezza è, per la precisione, 72 cm. Precipita nel vuoto??????? . Bisogna migliorare la sicurezza, questo si. Ma montare una tragedia…… Quando gioca a cavallina quanto salta quella bimbetta?

  2. ma infatti ! minimo pensavo a 2-3metri… un metro sarebbe il vuoto??? ma chi li scrive i titoli?? vi rendete conto di quello che viene scritto???

  3. 13:11, si vede che non hai il senso della misura e probabilmente anche scarsa conoscenza della lingua. Secondo te se cado dalla sedia è giusto scrivere che cado nel vuoto, come titolone di un articolo??

  4. la solita persona buonista…

    a parte il salto di qualche centimetro, la porta d’ingresso è sulla sinistra (come si vede chiaramente dalla foto) e il buco a destra.
    Non c’era motivo di stare lì.
    Svegliatevi!

  5. ne ho 4, e cerco di farli crescere senza paranoie particolari. Le paure dei grandi impoveriscono i piccoli. Prudenza, Attenzione ma senza tragedie. Almeno questo

  6. ‘E difficile badare a bambini più di 20 volte il tuo numero. Forse era distratto, forse come dicevi tu dormiva o forse era impegnato con un altro marmocchio. E personalmente alla loro età sapevo scavalcare mura più alte e non mi sono mai fatto male. Un incidente può sempre capitare , è inutile prendersela con il personale senza conoscere i fatti.

  7. Il bambino si trovava li xke è un bambino, il genitore forse distratto, forse ante il bidello mano tutte le tasse che paghiamo io esigo la perfezione nelle strutture senza se e senza ma, gli stessi senza Ke lieve equitalia. Poi per un adulto un salto di un metro non è nulla, x un bambino di 3 anni che non è neanche la metà di un adulto è pericoloso soprattutto se si batte la testa, vogliamo far passare con leggerezza una cosa del genere? X me è gravissimo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.