Salerno: pronta una task force per la lotta a parcheggiatori e ambulanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
stazione_salerno_polizia_3Nel corso del Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica tenutosi in mattinata presso la Prefettura di Salerno, su sollecitazione dell’Amministrazione Comunale, in merito alla problematica riguardante la presenza di parcheggiatori e ambulanti abusivi, si è deciso di disporre, già a partire dalle prossime ore, una serie di interventi coordinati con le varie forze di polizia presenti al tavolo, mirate all’intensificazione dei presidi e della vigilanza nelle aree più interessate da questi fenomeni. Tale dispositivo, codificato come VGR (Vigilanza Generica Radiocomandata) consentirà di garantire l’immediato intervento delle forze dell’ordine nei luoghi dove si verificano tali episodi. Si invitano pertanto i cittadini ad informare i vigili urbani e gli addetti di Salerno Mobilità in caso riscontrassero la presenza di tali circostanze sul territorio cittadino.

Intanto in mattinata è stato presentato il dossier denuncia sull’abusivismo e la contraffazione in provincia di Salerno. Oltre al presidente provinciale della Confesercenti, Enrico Bottiglieri e del presidente provinciale Anva Ciro Pietrofesa, è intervenuto anche l’On. Franco Picarone Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania.

Confesercenti_ANVA_dossierAbusivismo. Esistono due forme di abusivismo, il primo l’abusivismo parziale, il secondo l’abusivismo totale. Ebbene il primo tipo di abusivismo è riferito a chi si iscrive presso la Camera di Commercio, partita iva, autorizzazione amministrativa ma poi non paga nessuna tassa e nessun controllo è effettuato su iva, autorizzazione amministrativa ma poi non paga nessuna tassa e nessun controllo è effettuato questi soggetti. In percentuale abbiamo questo tipo di abusivismo per il 20% nei mercati e per l’80% titolari di autorizzazioni di tipo itinerante. Il secondo abusivismo e di tipo totale, irregolare e privo di ogni autorizzazione, il 100% venditori in strada suddiviso per il 35% da italiani e per il 65% da extracomunitari. A Salerno città abbiamo per il primo fenomeno un tasso di irregolari pari al 15% nei mercati mentre per l’85% suddivisi tra mercato etico ed italiani distribuiti in varie parti della città, mentre per il secondo fenomeno gli irregolari totali sono il 30% di italiani intendi alla vendita di frutta, verdura, pesce, fiori e di solito nelle vicinanze dei mercati cittadini o su i tratti di strada principali delle città, anche se vige il divieto, mentre il 70% vende prodotti contraffatti in luoghi come il centro storico, il corso ed il Lungomare e solo una minima parte si spinge verso i mercati.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. in italia ci sono 25 milioni di rapporti lavorativi a fronte di un fabbisogno per almeno 30-35, al netto di anziani minorenni. se poi quei 25 milioni se li dividono persone con doppia, tripla e anche quadrupla attivita’ logico che ci siano abusivi, parcheggiatori e disoccupati. un problema di coscienza, di paese incivile e corrotto.

  2. Con tutte le forze dell\’ordine che abbiano in Italia (Carabinieri,Polizia, Finanza eccc..) c\’è bisogno di fare una riunione per arginare fenomeni quotidiani sotto gli occhi di tutti? Non aggiungo altro,ho detto tutto.

  3. Ma non fatemi ridere!! Ma se ogni fine settimana che mi vengo a fare il giretto sul lungomare, che già di per sé avrebbe bisogno di un restyling totale che cosí fa veramente schifo (aiuole incolte, muretto degli anni 60-70, ciottolato in più punti in condizioni pietose, parti di spiaggia mondezzaio che manco certe aree del sudamerica…), trovo puntualmente sempre gli stessi soggetti con le loro paccottiglie in bella vista! Si, si, tanto fra un po’metterete i gustosi chalet natalizi e siamo tutti contenti… Città ridicola, altro che stile europeo

  4. Per “Meglio i vu’cumprà che …” I visi pallidi fanno un’offerta in un libero mercato… sta a te scegliere, se non ti conviene non ci vai… e soprattutto pagano le tasse, che consentono tra l’altro anche a gente come te di sentenziare le loro corbellerie sesquipedali. Questi personaggi danneggiano l’economia, e quindi anche tante famiglie ITALIANE, e soprattutto foraggiano le attività della criminalità!

  5. Sono promesse da marinaio! Sono anni che chiamiamo i vigili noi che abitiamo nella zona Teatro Verdi e via porto, Via Molo Manfredi, zone INFESTATE da parcheggiatori abusivi minacciosi e delinquenti! I vigili puntualmente rispondono che non possono fargli niente e che noi cittadini dobbiamo denunciarli. Adesso come per magia dovrebbero farli sparire? Ma figuriamoci. ….sono complici. Questa è la verità che non piace a nessuno!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.