Il Bologna esonera Delio Rossi. Il profeta resta senza panchina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
delioIl Bologna ha esonerato Delio Rossi. Lo ha comunicato la società con una nota nella quale lo ringrazia “per il lavoro svolto con professionalità e competenza”.  La seduta del pomeriggio è stata diretta dall’allenatore degli Allievi Paolo Magnani. Rossi ex tecnico di Lazio, Atalanta, Fiorentina, Pescara, Foggia e Salernitana, ingaggiato ad inizio maggio al posto dell’uruguaiano Diego Lopez, aveva ottenuto una promozione molto sofferta. È il secondo esonero stagionale in Serie A, dopo quello al Carpi esattamente un mese fa. A Bologna in arrivo Roberto Donadoni ex trainer di Parma e Napoli oltre che della Nazionale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma è quel Rossi duce della Salernitana anni ’90?? OOOHHHHHHHHH !!! OLA OLA !! Se la Salernitana non si rialza ecco la soluzione.

  2. …mo a fa o colpaccio Lotito… ! E minimo sono altri 5000 biglietti …e se compri un portiere no un portinaio la gente a Salerno viene allo stadio. ..da premettere che io seguo sua Maestà pure in eccellenza! !

  3. Ragazzi credo che non sia il momento giusto per pensare di cambiare l’allenatore. Chiunque in queste condizioni farebbe male. Abbiamo una squadra evidentemente non in grado di competere ad alti livelli, nonche’ una marea di infortunati. Seppure nella migliore delle ipotesi prendessimo Delio Rossi adesso, secondo me sarebbe bruciato. Tralaltro Torrente mi sembra comunque una persona seria che sta facendo di tutto per cercare di risollevarci. Io dico: pensiamo a salvarci e poi si vede!

  4. l’artefice numero uno della retrocessione della salernitana dalla seria A…..piccolissimo uomo……spero non venga mia piu’ chiamato da nessuno, e chi ha il coraggio di contraddire significa che non ricorda la storia dell’annata di seria A

  5. Non è per qualche cosa, Rossi è stato esonerato, ma non è disponibile per quest’anno perché non è permesso allenare due squadre in una stagione. Rossi ha fatto storia a Salerno, ha anche delle colpe sulla retrocessione, ma ormai il passato è passato. Piuttosto che vivere di nostalgia, la piazza inizi a contestare la società per fare allontanare il signor Fabiani e affinché si rinforzi la rosa come si deve, senza giochetti. È così evidente che la gestione sportiva sia fallimentare, siamo a Novembre e siamo quasi ultimi….stagione 2008/2009 qualcuno ha un deja vu? Perché grazie a quella squadra allestita dallo stesso DG ancora oggi il nome della Salernitana rieccheggia…nei tribunali.

  6. e quando mandò i suoi a picchiare un noto opinionista salernitano….
    delio rossi alè delio rossi ale….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.