Scandalo al Ruggi: gli assenteisti vogliono tornare al lavoro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
assenteismo_spiaggia_salernoLa posizione di otto presunti assenteisti all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona è stata discussa ieri davanti ai giudici del Tribunale del Riesame. Per gli avvocati difensori  i reati contestati a carico dei loro assistiti sarebbero stati appurati in uno stretto lasso tempo e non avrebbero continuità. In sostanza, le vicende sono ristrette a quattro-cinque casi nel giro di qualche mese di inizio anno e quindi non ci sarebbe la condotta criminosa continuata da parte degli indagati. Otto su dieci si sono rivolti al Tribunale del Riesame per chiedere di poter tornare a lavoro, dopo che un mese fa è stata emessa nei loro confronti la misura interdittiva che li sospende dal servizio per un anno. Ora i giudici dovranno pronunciarsi per decidere se la cautela disposta del giudice delle indagini preliminari Sergio De Luca – per evitare in primis il rischio di reiterazione del reato – possa essere revocata. La decisione arriverà nella prossima settimana, e riguarderà quasi tutti i dipendenti in sospeso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Come funziona…. quando dovevano lavorare erano a spasso ed in ospedale assenze e disservizi per i malati. Adesso vogliono lavorare… ma andate a ….

  2. Hanno sbagliato verso i cittadini, i malati, i dipendenti pubblici cge fanno onestamente il loro lavoro e verso tutti coloro che purtroppo inlavoro non lo hanno. Devono essere licenziati in tronco.

  3. Hanno sbagliato verso i cittadini, i malati, i dipendenti pubblici cge fanno onestamente il loro lavoro e verso tutti coloro che purtroppo inlavoro non lo hanno. Devono essere licenziati in tronco.

  4. volete tornare a lavorare..ok…zappa e pala ci sono tante campagne questo è il solo lavoro che potete fare…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.