Piero De Luca sul Ruggi: “Nel nostro ospedale non ci sono solo fannulloni”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Piero_De_LucaInchiesta assenteisti al Ruggi, per il figlio del Governatore della Campania, Piero De Luca, c’è bisogno di evidenziare le eccellenze del nosocomio e «non farlo passare come un covo di fannulloni». Il primogenito dell’ex sindaco di Salerno – si legge su Metropolis oggi in edicola –  si sofferma sull’emergenza delle strutture sanitarie: «non si può più accettare di vedere degenti costretti a sostare nelle corsie ospedaliere o aspettare ore, se non giorni, prima di trovare posto nelle camere o di essere ricevuti per le visite.

Dobbiamo portare avanti una grande stagione di rilancio nell’approccio alla politica sanitaria che sia sempre più attenta ai problemi dei pazienti, una politica sanitaria attenta ad assegnare posti letto ai degenti piuttosto che poltrone ai dirigenti o agli amici».

Piero De Luca parla durante la cerimonia di consegna delle Borse di studio in ricordo di Franco Orio: «Nonostante l’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona stia attraversando un periodo turbolento, non dobbiamo demoralizzarci. Dobbiamo, anzi, riportare le eccellenze e far passare la vera essenza del nosocomio ciò quello di centro di professionalità ed efficienza, non ritrovo di fannulloni».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Concordo pienamente! Queste sono i presupposti giusti per poter rilanciare la nostra realtà sanitaria. Valorizziamo le eccellenze che abbiamo, investiamo risorse per tenerci al passo con i progressi ottenuti nella ricerca con l’unico scopo di salvaguardare, con estrema professionalità, le reali esigenze dei pazienti.

  2. Credo che sia giusto di non fare di tutta un\’erba un fascio. Abbiamo al Ruggi eccellenze come la torre cardiologica o il centro trapianti all\’avanguardia in Italia. Bisogna valorizzare le professionalità e rilanciare gli investimenti anche in questo settore che da troppi, molti anni è stato penalizzato dalla mala gestio di chi ha pensato solo alle poltrone più che alle esigenze dei degenti. Iniziamo col voltare pagina!!!

  3. Pur non essendo un simpatizzante dei politici locali, ho avuto modo di ascoltare De Luca durante questo intervento e devo convenire con Lui… è ora di riscattare il sud!

  4. Concordo con Piero De Luca: soprattutto noi giovani non dobbiamo… non possiamo demoralizzarci ma agire con impegno e determinazione!!! Dall’XI secolo la Scuola medica salernitana ha fatto conoscere la nostra città in tutto il mondo per efficienza e innovazione. Ora abbiamo la possibilità di cambiare le cose: riappropriamoci dei nostri primati!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.