«Zitto, marocchino di m…», episodio di razzismo in Prima categoria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Pallone_calcio«Stai zitto, marocchino di m…». La frase è stata pronunciata durante una partita di prima categoria al Settembrino di Fratte tra l’Audax e la Virtus Picentini nei confronti di un giovane atleta di origine brasiliana, si è visto cadere sul capo delle offese per il suo colore della pelle. A darne notizia il quotidiano Metropolis. Tutto è accaduto durante una rimessa laterale contestata e la richiesta di accelerare la ripresa del gioco. Tensione agonistica sfociata in una frase che ha scatenato una lite in campo con la partita sospesa per una decina di minuti.  A fine gara le scuse tra chi ha pronunciato la frase e chi ha reagito in malo modo ma non si escludono provvedimenti ulteriori dopo quanto accaduto in campo.

Insulti razzisti in campo, la nota stampa dell’Audax Salerno

“Il nostro calciatore è stato profondamente colpito nell’animo ma la sua reazione non è giustificata così come il grave affronto da parte di un avversario esperto che ha passato una vita sui campi di calcio, anche più blasonati”. Con queste parole Carmine Manzione, massimo dirigente dell’Audax Salerno torna su quanto accaduto ieri nel corso dell’incontro di Prima Categoria tra la sua formazione e la Virtus Picentini, sospesa per dieci minuti a seguito del parapiglia scaturito dalle offese a sfondo razziale subite dal tesserato rossoverde Fernando Bosco: “E’ un episodio gravissimo, molto di più rispetto ai cori da stadio della massima serie se consideriamo che è avvenuto in un campo di Prima Categoria, torneo dove la missione sociale e aggregativa deve prevalere su qualsiasi altra componente”. In riferimento a quanto pubblicato nell’edizione odierna del quotidiano Metropolis – ed.Salerno, Manzione chiarisce: “Non siamo nelle condizioni giuridiche di chiedere il Daspo noi come società, la giustizia sportiva farà il suo corso e restiamo in attesa del verdetto espresso dal giudice sportivo territoriale suffragato dai referti di arbitro e commissari. Non giustifico altresì la reazione del mio calciatore ma è innegabile la forte e severa condanna nei confronti di un’aggressione verbale molto più irruenta e violente di quella fisica”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Non so se è piu patetico chi sente una frase detta nella fase agonistica e la va a riportare sui giornali sperando di un attimo di notorietà o chi addirittura implora un daspo per una presunta offesa…
    Le televisioni vi hanno dato alla testa, dare importanza a una frase detta su un campo da gioco che se non ci fosse internet e la malattia di condividere ogni cosa nessuno avrebbe saputo niente.
    E il problema sta anche nei giornali, che ormai pubblicano qualsiasi cosa venga inoltrata.
    Ma il problema è nel colore della pelle? Se avesse detto pisciaiuolo di m… o napoletano di m… ci sarebbe stato tutto sto clamore?
    Le elezioni son finite, giustamente qualcuno deve tentare, in maniera goffa, a provare a recuperare qualche consenso…. ma qualcuno dovra anche scavare nella propria coscienza e nel proprio passato, prima di invocare la pubblica gogna per un stupidaggine del genere.
    Bah.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.