Salernitana, porte chiuse alla passione granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Allenamento_Salernitana_Volpe_porte_chiuseL’entusiasmo non si genera solo attraverso i risultati. La passione dei tifosi verso la propria squadra del cuore andrebbe coltivata e alimentata. Sempre. Anzi è proprio nei momenti difficili che il sostegno ed il calore dei propri supporters può aiutare a fare la differenza. Un principio che non vale solo in occasione delle partite e che si riduce poi in un freddo conteggio di presenze sugli spalti. Il numero degli spettatori allo stadio è il risultato di un rapporto squadra – tifosi che va curato con costanza e continuità, soprattutto quando mancano le vittorie che spingono in alto il livello di entusiasmo, mettendo in moto altri meccanismo.

Questa sarebbe l’eccezione. Dal momento che non si può sempre vincere, occorrerebbe una ricetta diversa. Alimentare la passione, avvicinare anche i più piccoli, consentendo loro di diventare veri tifosi in futuro e non semplici simpatizzanti, significa aprirsi alla città, aprirsi alla propria tifoseria. Per farlo occorrerebbe dare la possibilità di seguire gli allenamenti da vicino, permettere alle famiglie di avere contatti con la squadra, di poter vedere all’opera i propri beniamini non solo durante la partita. Sarebbe bello ammirare, anche sporadicamente, la tribunetta del Volpe gremita non solo di genitori, parenti e amici in occasione delle gare delle giovanili.

Ormai è stato superato l’ostacolo dell’agibilità di una parte della struttura destinata al pubblico nell’impianto di via Allende, per cui aprire le porte in occasione almeno di un allenamento settimanale darebbe la possibilità di rimettere in moto un meccanismo ormai arrugginito. Il calcio non è solo diritti tv, non è solo la partita allo stadio. Il numero di spettatori sugli spalti è anche conseguenza del rapporto che si crea e si alimenta con la propria tifoseria. Il ritornello delle poche presenze (che poi tra l’altro poche non sono nel caso della Salernitana) è inutile intonarlo se poi non si creano i presupposti per coltivare quella passione che spinge a riempirli gli spalti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.